Il Natale secondo Cyberludus

  • Introduzione a cura di Marco “Seth” Delle Fave – E anche questo Natale 2010 sta arrivando: sono ufficialmente iniziate le corse disperate nei negozi di tutto il mondo, alla ricerca dei regali, croce e delizia di ogni singolo consumatore. Videoludicamente parlando, questo fine anno non poteva essere più ricco di novità: la lista dei videogiochi usciti in questi ultimi mesi è impressionante. Come si fa a scegliere il meglio in questo mare magnum di console, edizioni speciali e titoli di ogni sorta? Semplice: affidatevi ai consigli dello staff di Cyberludus . Attraverso questo speciale, i redattori del portale suggeriranno i titoli perfetti per un Natale perfetto. Iniziamo subito.

Il Natale secondo Marco “Seth” Delle Fave

Le feste si passano all’insegna dell’azione e dell’avventura! Ecco i titoli ideali per le serate fredde in compagnia di amici, spumante e fette di pandoro:

Castleania: Lords of Shadow

Genere: Action/adventure

Piattaforma: Ps3, Xbox360

Recensione

Gabriel Belmont ha una duplice missione da portare a termine: salvare il mondo dal Male, che sta per distruggere ogni cosa al suo passaggio e riportare in vita la sua amata Marie. Nel suo pericoloso viaggio, tra lande desolate, distese e innevate e deserti misteriosi, il nostro protagonista dovrà cercare i tre pezzi della maschera dei Signori dell’Ombra. Ma le creature della notte, come vampiri, lupi mannari e bestie di ogni sorta sono in agguato… LoS segna il riavvio di una serie che ha fatto storia, oggi trasformata in un gioco d’azione in terza persona, impreziosito da una regia magistrale e da un comparto tecnico notevole. Un titolo impedibile per gli amanti delle avventure longeve e dell’azione senza respiro.

Assassin’s Creed: Brotherhood


Genere: Action open world

Piattaforma: Pc, Ps3, Xbox360

Recensione

Da acquistare solo se: avete giocato AC: 2 e impazzite per i giochi a mondo aperto, ricchi di missioni primarie, secondarie e tantissime cose da fare.

Dopo gli eventi di AC: 2, Ezio Auditore torna trionfante a casa, ignaro che il perfido Cesare Borgia (figlio di Rodrigo) sta per attaccare Monteriggioni e vendicarsi degli Auditore. Il protagonista sarà perciò costretto a tornare a Roma per porre fine, una volta per tutte, al dominio dei Borgia.

Spin-off della serie principale, Brotherhood eredita la maggior parte delle meccaniche dal secondo capitolo, ma porta con se una ventata di aria fresca: un comparto grafico più stabile e ancora più dettagliato, che sfoggia una Roma antica da contemplare per ore, un protagonista ancora più profondo e segnato dagli eventi precedenti e piccole ma significative novità al gameplay. Un sistema di combattimento più libero, la possibilità di rigiocare ogni livello completato, l’utilizzo del cavallo e di gallerie dentro le città per accorciare le distanze ed una modalità online che non ha nulla da invidiare alla campagna principale.

God of War: Ghost of Sparta


Genere: Action/adventure

Piattaforma: Psp

Recensione

Da acquistare solo se: impazzite per la serie God of War e non potete vivere senza sane mazzate mitologiche.

L’ascesa a divinità della guerra, non ha certo consolato Kratos, il Fantasma di Sparta, continuamente ossessionato dalle visioni e dagli incubi del suo passato burrascoso. E’ il momento di ascoltare le voci nella sua testa e partire per l’isola di Atlantide, alla ricerca del fratello scomparso, Deimos. Ma questo viaggio nasconde ben più di quello che ci si possa aspettare..

Capitolo di mezzo tra il primo e il secondo episodio della serie, Ghost of Sparta segna il ritorno della saga su Playstation Portable, che ancora una volta si rivela una piattaforma ideale per sfoggiare una storia appassionante, un comparto tecnico insuperabile e un’atmosfera unica, ricca di avventura, fascino mitologico e parecchie dosi di sangue. Seppur privo di novità di rilievo, il gameplay è ancora oggi veloce, immediato e appagante.

Enslaved: Odyssey to the West


Genere: Action/adventure

Piattaforma: Ps3, Xbox360

Da acquistare solo se: amate le avventure semplici ma mozzafiato e le storie avvincenti

Recensione

Monkey e Trip rappresentano una strana coppia: lui odia lei perché lo ha reso schiavo attraverso una fascia sulla testa che potrebbe ucciderlo con un semplice comando; lei ha bisogno di lui per tornare a casa dalla sua famiglia. Ma entrambi hanno bisogno l’uno dell’altra per sfuggire ai terribili robot che governano con freddezza un futuro post apocalittico non troppo lontano. I creatori di Heavenly Sword hanno confezionato un’avventura travolgente ricca di atmosfera e di una storia appassionante, grazie ad un cast di prim’ordine e ad una colonna sonora cinematografica. Il gameplay e le meccaniche sono piuttosto semplici ma il perenne stato di allerta e lo svantaggio dell'”umanità” dei protagonisti rispetto alla resistenza delle indistruttibili macchine, rendono l’esperienza di gioco unica, perché studiata a tavolino prima di ogni singola mossa. Un’avventura che offre poco dopo il suo epilogo; breve si..ma intensa.


Il Natale secondo Domenico “Nico_89” Rodà

Se siete amanti dello sport e dell’azione, tra sparatutto, fantascienza, e horror in pieno stile Stephen King, allora questi sono i titoli che vi consiglio vivamente di acquistare o, perché no, recuperare a prezzo budget. Titoli che, in particolare Halo: Reach e Mass Effect 2, da buon amante delle ambientazioni fantascientifiche quale sono, mi hanno colpito dall’inizio alla fine, sia nello stile che nelle atmosfere.

Halo: Reach

Genere: Sparatutto in prima persona

Piattaforma: Xbox 360

Da acquistare solo se: non avete mai giocato Halo…e volete cominciare a farlo!

Recensione

Ultimo arrivato della milionaria serie Bungie , ma non per questo “ultimo” per ordine cronologico, Halo: Reach rappresenta, anzi, il miglior modo per cominciare a conoscere “Halo” e le “origini” di Master Chief, in un prequel che vede protagonisti i sei eroici Spartan del Noble Team sul leggendario pianeta Reach. Nei panni della nuova recluta Noble Six, affronterete così, per la prima volta, l’imponente invasione Covenant, nel disperato tentativo di salvare l’umanità. Un titolo in grado di offrire una storia affascinante, un gameplay solido ed un comparto multiplayer semplicemente perfetto. Un gioco che, in fondo, sarebbe da consigliare a prescindere.

Call of Duty: Black Ops

Genere: Sparatutto in prima persona

Piattaforma: PC, PS3, Xbox 360

Da acquistare solo se: amate gli sparatutto classici, ma con un occhio di riguardo allo “spettacolo” e alla versatilità del multiplayer

Recensione

Un titolo che non necessita di presentazioni: Black Ops è, a tutti gli effetti, un degno esponente della storica serie “Call of Duty”. Il gioco vi metterà nei panni di Mason, protagonista principale della storia ed ex-membro delle forze speciali SOG, e di Hudson, agente segreto della CIA, all’interno di uno scenario bellico, quello della Guerra Fredda, che vi sballotterà tra l’infernale Vietnam e le gelide steppe sovietiche alla ricerca di una pericolosa arma di distruzione. Un gameplay, questo di Black Ops , che sprizza azione e adrenalina da tutti i pixel, accompagnato da una regia altamente cinematografica e qualitativamente pregevole. Naturalmente, chi compra “Call of Duty” si aspetta anche, e soprattutto, un multiplayer all’altezza e, Black Ops , non è da meno: tra modalità classiche e “Zombi” avrete l’imbarazzo della scelta, sia in sessioni competitive che cooperative.

F1 2010

Genere: Simulazione racing

Piattaforma: PC, PS3, Xbox 360

Da acquistare solo se: Non siete alla ricerca del simulatore perfetto.

Recensione

Dopo anni di “alti e bassi”, la Formula Uno torna finalmente nelle vesti di multiformato, stavolta grazie alla passione e l’impegno degli “storici” Codemasters. F1 2010 , ad oggi, rappresenta l’unica valida alternativa in grado di offrirvi un campionato di F1 su licenza, affrontabile mediante un’accurata carriera pilota. Un racing-game dal retrogusto simulativo, divertente e tecnicamente riuscito.

FIFA 11

Genere: Simulazione calcistica

Piattaforma: PC, PS3, Xbox 360

Da acquistare solo se: Siete veri appassionati di calcio

Recensione

Anche quest’anno, EA Sports ha fatto centro. Con Fifa 11 sono state migliorate le già solide meccaniche del predecessore, raggiungendo un livello di simulazione semplicemente appagante. Ricco di modalità e nuove interessanti features, questa nuova edizione si rivela un titolo imperdibile per tutti gli appassionati di calcio, grazie ad un gameplay perfettamente bilanciato ed un supporto multiplayer ancora una volta ottimo.

Alan Wake

Genere: Action/Adventure in terza persona

Piattaforma: Xbox 360

Da acquistare solo se: non avete paura degli incubi!

Recensione

Come un gatto sornione, Alan Wake si è pian piano conquistato la fiducia del pubblico grazie, soprattutto, ad una storia di primo livello ed una caratterizzazione dei personaggi degna del miglior thriller/horror/psicologico di stampo “Kinghiano” . Nei panni di un noto scrittore di romanzi thriller, appunto Alan Wake, vi “rifugerete” a Bright Falls in cerca di pace e ispirazione, inconsapevoli di “chi” o “cosa” si celi all’interno di questa ridente e nebbiosa cittadina di montagna. Una storia ricca di fascino, mistero e citazioni, sia letterarie che cinematografiche, in grado di catturarvi e tenervi incollati alla sedia dall’inizio alla fine. Pronti ad affrontare i vostri peggiori incubi? Anche questo un titolo da consigliare a prescindere dal “contesto”.

Mass Effect 2

Genere: Action/GDR

Piattaforma: PC, Xbox 360 (e presto PS3)

Da acquistare solo se: avete giocato il primo e non siete riusciti a fare altrettanto con il secondo!

Recensione

Forse è più un jolly che un vero e proprio consiglio natalizio, ma Mass Effect meriterebbe un minimo d’attenzione anche in mezzo a così tanti titoli prefestivi. Il consiglio, nel caso vi siate dimenticati di farlo nel corso di questo prolifico 2010, è quello di recuperare il prima possibile Mass Effect 2 , a patto che abbiate già giocato, naturalmente, l’originale. Un titolo esclusivamente single player perfetto per le Feste , dalla grande longevità, vastità e caratterizzazione delle ambientazioni e dei personaggi. Una fusione impeccabile tra azione e gdr, propostavi ora e prezzo budget. Pronti a vestire i panni dell’impavido comandante Shepard?


Il Natale secondo Marco “Nerevar” Maresca

Caro Babbo Natale, quest’anno sono stato proprio un bravo redattore. Ho aiutato le vecchiette ad attraversare la strada, ho passato 48 ore della mia vita a uccidere mostri e banditi in Borderlands, ho maledetto Gabe Newell per quel Episode Three che non è mai arrivato, ho gioito per Duke Nukem Forever e ho partecipato alla caccia al tesoro di Steam. Beh, sì, ci sarebbero anche le recensioni, gli articoli, gli speciali e le interviste: ma di quello mi occuperò l’anno prossimo. Vorrei tanto chiederti qualcosa per Natale, caro Babbo, ma temo che la mia smania da collezionista mi abbia portato a comprare tutto il comprabile… vorrà dire che l’anno prossimo ti manderò una lista doppia! Nel frattempo, ti consiglio qualche giochino con cui svagarti.

**

Starcraft II**

Genere: strategia in tempo reale

Piattaforma: PC

Da mettere nella letterina solo se: non lo avete già.

Recensione

Lo sanno tutti che Blizzard è la nona renna di Babbo Natale. Questo piccolo capolavoro è stato capace di unire tradizione e originalità, proponendo uno stile di gioco rodato e adatto ai fan della serie, ma senza risultare stantio o, ancora peggio, troppo ‘elitario’ per i nuovi arrivati. La cura per il dettaglio è maniacale, e la narrazione ben si sposa con le missioni di gioco. Il tutto, condito da apprezzabili elementi GDR e dal miglior modalità multiplayer di quest’anno, rappresenta il cocktail perfetto per intrattenersi durante le feste natalizie.

World Of Warcraft: Cataclysm Genere: MMORPG

Piattaforma: PC

Da mettere nella letterina solo se: amate gli MMORPG.

La soluzione proposta da Blizzard all’annosa questione degli expansion pack è stata tanto sorprendente quanto intrigante. Anziché costringere i giocatori a effettuare il solito “esodo virtuale” alla volta delle nuove aree di gioco, Cataclysm offre un’alternativa molto più coinvolgente: la totale metamorfosi delle vecchie aree di gioco. Per chi è un veterano, si tratta praticamente di un acquisto obbligato; per chi, invece, ha intenzione di cominciare, Cataclysm offre la possibilità di godersi l’espansione sin dai primi momenti di gioco, senza doversi preoccupare di livellare per raggiungere questa o quell’altra area. Praticamente il gioco ideale, per chi non fa della propria vita sociale una priorità imprescindibile.

Mafia II Genere: azione/adventure

Piattaforma: PC, Xbox 360, Ps3

Da mettere nella letterina solo se: vi piace l’accento siciliano.

Recensione

Dopo tanti anni, Mafia II è arrivato. Il nuovo gioco d’azione di 2K Czech si pone a cavallo tra cinema e videogioco, riducendo le sparatorie a minimi storici ed esaltando esponenzialmente le sequenze cinematografiche, l’atmosfera e gli sviluppi della trama. Mafia II gioca sulle piccole cose e sull’amore per i dettagli, ma anche su registri prettamente più ludici, come la guida e le scazzottate (oltre che gli scontri a fuoco, naturalmente). E, con un PC abbastanza performante, si rivela un vero piacere per gli occhi; tanto più che, per il momento, è il gioco che meglio sfrutta la modalità 3D Vision proposta da Nvidia.


Il Natale secondo Marco “Vedd” Caputo

Ed eccoci per un altro anno di fronte all’ardua scelta che il 25 dicembre porta con sè: quali piccole gocce scegliere dal mare magnum dei videogiochi targati 2010? Per vostra fortuna ci siamo noi a farvi da Ciceroni in questo mondo enormemente ricco. E allora, cominciamo a scartare i regali! Pronte due chicche da prendere in considerazione per queste festività:

NBA 2K11

Genere: simulazione sportiva (basket)

Piattaforme: PS3, Xbox 360

Perchè acquistarlo: perchè non si vive di solo calcio.

Recensione

In due parole: IL basket. Se vi interessa lo sport dalla palla a spicchi e la retina di cotone, anche se siete nati nel Paese pallonaro per eccellenza, l’ultima fatica 2k Games è assolutamente una scelta obbligata. Grafica da urlo, giocabilità stratosferica, realismo a livelli mai visti prima: “NBA 2K11” cattura sia la forma che l’essenza del basket e racchiude il tutto nelle nostre console. Oltre alle classiche modalità, ci sono anche le nuovissime “Jordan Challenges”, una serie di sfide in cui saremo chiamati a ripercorrere le gesta della leggenda del basket, Michael Jordan. Il vero basket, una longevità enorme, MJ… Serve altro?

Fallout: New Vegas

Genere: GdR

Piattaforme: PS3, Xbox 360, PC

Perchè acquistarlo: se avete amato il 3 è un acquisto obbligato, se siete dei neofiti è il momento di iniziare.

Recensione

Il mondo è devastato in seguito ad una guerra nucleare. Las Vegas, la Città del Vizio, è stata tremendamente danneggiata dal conflitto, e al suo posto ne è sorta la versione “New”. Noi siamo inspiegabilmente stati malmenati e lasciati presunti morti nel bel mezzo del deserto del Mojave, ma qualcuno ci ha salvati e così avremo la chance di indagare sul perchè di tutto questo. Seguito dell’acclamatissimo “Fallout 3”, “Fallout: New Vegas” sposta il setting dalle brulle Wastelands di Washington D.C. al regno dei casinò del Nevada. Un saggio di gioco di ruolo moderno composto da Bethesda Softworks, che merita assolutamente una seria considerazione.


Il Natale secondo Andrea “Andreverts” Sarani

Natale è ormai alle porte, la “corsa ai regali” è già iniziata: nel week-end il caos immerge i supermercati, è facile guardarsi attorno e vedere gente in affanno in cerca del regalo per il figlio, la moglie o la fidanzata, gli amici e tutte le persone care, ma cosa è meglio regalare a dei gamers incalliti come noi? Naturalmente, videogiochi!

Eh già, ma se il primo ostacolo sembra superato, uno ancora più grande s’annida dietro le porte: quale gioco regalare? Ecco le prime ansie, iniziano i pensieri del tipo “ma gli piace di più il calcio o le corse?”, “gli piacerebbe di più uno sparatutto od un gioco di ruolo?”, ecc. ecc.

Ovviamente tutte le risposte a queste domande sono molto vaghe, fin troppo! Chi ci conosce sa che ognuno di noi ha una visuale propria del mondo dei videogiochi, le sue preferenze e personali idee.

Onde evitare di confondere le idee dei più sprovveduti, e visto che questo speciale tratterà il Natale 2010 secondo me, ecco un concentrato di tutto il panorama videoludico che ritengo sia maggiormente di rilievo per questo Natale 2010; considerando naturalmente le console di mia appartenenza: Playstation 3 e Playstation Portable.

Una strana politica di marketing

Grande annata questa per il colosso nipponico del mondo videoludico; il 2010 è stato sicuramente uno degli anni più prosperosi di questa generazione videoludica: sono usciti moltissimi giochi, per tutti i gusti, abbiamo assistito a molte sorprese, grandi delusioni e novità mozzafiato, ma è strano però vedere come tutti i grandi publisher abbiano concentrato i titoli di punta nel periodo fra Ottobre e Novembre, lasciando per Natale solamente qualche rimasuglio.

Naturalmente non bisogna lasciarsi condizionare, utilizzare questo Natale per comprare i top titles che non abbiamo preso al lancio è sicuramente la miglior cosa da fare, magari approfittando di qualche promozione messa in atto dai grandi store. Per il resto, andiamo a vedere cosa ci offrirà il panorama videoludico di casa Sony nel mese di Babbo Natale.

Due trilogie da non lasciarsi scappare

“The Sly Trilogy” e “Prince of Persia Trilogy” sono sicuramente le due esclusive più rilevanti per Playstation 3: Sly è una figura Sony, non di certo nota come Crash Bandicoot o binomi inscindibili Jak & Daxter e Ratchet & Clank, ma su Playstation 2 ottenne modesti successi grazie al suo carisma, l’humor e le tematiche cartoon esche che hanno caratterizzato la sua trilogia sul monolite nero (tanto da includerlo nell’acclamato “Heroes on Move”), la raccolta dei titoli rimasterizzati HD comprende “Sly Racoon”, “Sly 2: La Banda dei Ladri” e “Sly 3: L’Onore dei Ladri”; strana ed intricata la storia della trologia del Prince of Persia: il gioco sarebbe dovuto esser stato disponibile già da Novembre, per ignoti motivi è arrivato solo nel Regno Unito e da noi è stato rimandato ad un vago “periodo natalizio”, naturalmente speranzosi non vediamo l’ora di mettere le mani sui titoli rimasterizzati HD che hanno fatto la storia della saga e si sono ritagliati un posto d’onore fra le serie più amate dai gamer. La collezione comprenderà “Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo”, “Prince of Persia: I Due Troni” e “Prince of Persia: Spirito Guerriero”.

Bundle Natalizi

Naturalmente la Playstation 3 è pronta ad arrivare sugli scaffali dei negozi con numerosi bundle, tanti quanti il meglio delle grandi esclusive Sony ha da offrire. Ecco quindi i bundle esclusivi previsti:

  • Playstation 3 Slim 250 GB + Playstation Move & EyeToy: 349 ‘
Articolo precedentePrince of Persia: Spirito Guerriero
Prossimo articoloNeed For Speed Hot Pursuit – iPhone version
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.