OGR Torino, 34BigThings e Microsoft lanciano Quickload powered by OGR Torino, il primo programma di accelerazione 4.0 italiano dedicato a startup europee nel settore del gaming. OGR Torino, 34BigThings e Microsoft, con ID@Xbox (il programma dedicato agli sviluppatori indipendenti) e Microsoft for Startups, sono le tre realtà leader nei propri settori che uniscono le forze per promuovere l’innovazione e supportare nuovi talenti nella realizzazione di progetti legati al mondo dei videogiochi. Gli investor partner del progetto includono: Digital Magics, dpixel e Sellalab.

Nel 2020, il mercato dei videogiochi ha generato un turnover di 2,1 miliardi di euro, come evidenziato all’interno del report di IIDEA “Videogiochi in Italia nel 2020”, registrando una crescita significativa del 21,9% rispetto al 2019. Questi dati dimostrano, dunque, l’importanza dell’industria videoludica sul mercato italiano e la necessità di supportare talenti autoctoni.

La call del programma Quickload powered by OGR Torino è aperta a startup e idee di sviluppo in tutta Europa, sia ambito entertainment che serious gaming. I candidati selezionati verranno affiancati con un percorso di mentorship e avranno a disposizione gli strumenti e le risorse necessarie per lo sviluppo del proprio business o delle relative idee creative. Le candidature saranno aperte dal 30 luglio fino al 20 settembre 2021 attraverso il sito ufficiale di Quickload powered by OGR Torino (http://quickload.dev/).

Una commissione internazionale, composta da esperti nominati da OGR Torino, 34BigThings e Microsoft, selezionerà le startup che prenderanno parte al programma. L’annuncio ufficiale dei partecipanti avrà luogo a novembre in un evento dedicato.

Per supportare concretamente le idee più creative e i progetti più validi in ambito entertainment, Microsoft stanzierà un finanziamento di 100.000 dollari attraverso il programma internazionale ID@Xbox.

L’iniziativa, in partenza il 6 dicembre 2021, durerà 6 mesi e terminerà il 27 maggio 2022.

Alle migliori startup verrà data l’opportunità di proseguire il proprio percorso per ulteriori 6 mesi presso OGR Tech, innovation hub and networking space di OGR Torino. Inoltre, le migliori startup di serious e business game potranno essere selezionate per accedere al programma globale Microsoft for Startups, che mette a disposizione offerte e risorse dedicate alle startup, che si evolvono dall’idea fino all’exit.

L’avvio del programma Quickload powered by OGR Torino, contribuisce a posizionare Torino come una città focalizzata sull’innovazione e il digitale, a supporto dei migliori talenti internazionali in settori trasversali e ad alto grado di sviluppo.

 

“Siamo molto orgogliosi di annunciare oggi il programma di accelerazione Quickload powered by OGR Torino” – ha dichiarato Massimo Lapucci, CEO di OGR Torino. “Il gaming è un settore sul quale OGR Torino – attraverso la business community OGR Tech – ha scommesso sin dall’inizio. Con questa esperienza ci aspettiamo di consolidare la nostra presenza a livello europeo in ambiti caratterizzati da elevati tassi di sviluppo, consolidando dunque la mission di OGR come hub per l’accelerazione e l’innovazione d’impresa al servizio del Paese. Il percorso, che si aggiunge agli altri sette programmi di innovazione già attivi presso OGR Tech, rafforza ulteriormente la partnership con Microsoft e con la torinese 34BigThings, con l’obiettivo di valorizzare e attrarre talenti in città, coltivandone la cultura imprenditoriale e creando collaborazioni con altri attori di rilievo a livello globale”.

“Uno degli obiettivi di Quickload è quello di aiutare nuovi talenti a sviluppare la propria idea di business in ambito gaming, che sia esso un videogioco, una demo o il pilastro di una nuova cultura imprenditoriale”, ha commentato Valerio Di Donato, CEO di 34BigThings, “Sarà fondamentale nel processo di selezione non solo dimostrare di avere un’idea valida e con un buon potenziale, ma anche le caratteristiche professionali e personali idonee ad affrontare un percorso di crescita impegnativo, ma ricco di grandi soddisfazioni”.

“Dal lancio del programma sino ad oggi, il team di ID@Xbox ha lavorato a stretto contatto con gli sviluppatori lanciando oltre 2.000 titoli. Al momento sono più di 3.000 gli studi di sviluppo che si avvalgono di ID@Xbox per la creazione delle loro opere e molti di questi giochi e sviluppatori hanno apportato notevoli innovazioni a supporto del futuro del nostro settore”, ha dichiarato Guy Richards, Senior Strategic Partner Manager di ID@Xbox in EMEA. Il nostro impegno è quello di abilitare gli sviluppatori indipendenti nella progettazione di videogiochi innovativi. A questo proposito, il programma Quickload è un’ottima opportunità per le startup italiane attive nel settore del gaming per ottenere supporto e competenze extra nella fase iniziale del loro percorso. Il team ID@Xbox è entusiasta e fiero di far parte di questo progetto, insieme ad OGR Torino e 34BigThings, e non vediamo l’ora di conoscere i vincitori entro la fine di quest’anno”.

Articolo precedenteMortal Kombat 11 raggiunge quota dodici milioni di copie vendute
Prossimo articoloPS Plus agosto 2021 annunciati i giochi per PS4 e PS5

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!