Matthew Cederquist ha detto a IGN che nonostante Diablo 2 abbia più di due decenni, chiunque sia ancora in possesso di un file di salvataggio del gioco originale sarà in grado di caricarlo in Diablo 2 Resurrected.

Cederquist ha spiegato che la decisione di supportare i salvataggi originali di Diablo 2 non era stata pianificata dall’inizio.

“Quando stavamo lavorando sul remaster, ci chiedevamo se i vecchi file di salvataggio avrebbero funzionato e l’abbiamo inserito e ha funzionato”, ha detto. “E ci siamo detti, ‘okay, questa è la migliore caratteristica di sempre’.”

Blizzard Entertainment ha annunciato Diablo 2 Resurrected per PC e console il mese scorso durante la BlizzCon 2021.

Il gioco sarà rilasciato su PC, PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X / S, Xbox One e Nintendo Switch.

- Advertisement -

Articolo precedenteGli sviluppatori di Ghost of Tsushima diventano ambasciatori dell’isola.
Prossimo articoloSound Blaster Z Special Edition – Recensione
Cyberludus.com è un sito di attualità, notizie e curiosità su videogiochi per qualsiasi piattaforma.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!