Il reveal trailer dell’FPS in stile retrò Prodeus è un vero e proprio bagno di sangue

E’ innegabile, questo è un periodo caldissimo per i videogiochi in stile retrò. Basti pensare al vicinissimo avvento di PlayStation Classic, il recentissimo remake di Spyro; o l’immensa ondata di titoli realizzati in pixel-art come Kynseed, per citare una delle ultime novità del panorama indie. Se ancora avete bisogno di viaggiar nella nostalgia tenetevi caldi, presto si unirà alla festa anche l’interessante Prodeus.

Nonostante la pagina Twitter di questo promettente titolo sia attiva già da un anno, il primo trailer di Prodeus è stato caricato su YouTube soltanto di recente e ha velocemente conquistato le attenzioni di parecchi gamer, grazie ad uno stile retrò e parecchio splatter.

Prodeus è un FPS orgogliosamente ispirato ai grintosi titoli degli anni ’90 come Doom, Shadow Warrior e Duke Nukem 3D ed è  in sviluppo tramite il motore Unity. Il suo stile dark unito ai litri di sangue che allagheranno i livelli di gioco sembrano essere un connubio vincente.

Il trailer, disponibile in calce, si apre con il giocatore che esce da un ascensore mentre un nemico gli si para davanti. Da qui la situazione esplode in un’ondata di violenza mentre i nemici vengono smembrati attraverso una raffica di pugni.

Insieme alle pareti coperte di sangue e ai nemici che vengono picchiati a morte, possiamo anche vedere un certo numero di armi che saranno disponibili nel gioco. La semplice pistola standard sembra essere uno strumento di morte più che dignitoso, mentre il fucile da caccia infligge gravi danni a distanza ravvicinata. C’è anche un chain gun utile a massacrare rapidamente ondate di nemici contemporaneamente e un lanciarazzi per un approccio esplosivo e senza fronzoli.

Prodeus debutterà nel 2019 su Steam.

Fonte.

Articolo precedenteTropico 5 Complete Bundle su Fanatical
Prossimo articoloBattle Princess Madelyn in arrivo su Steam il 6 dicembre
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!