Non concordiamo con le informazioni preliminari che indicano il 1° luglio come data di riapertura dei parchi tematici.

Questo il messaggio dell’amministratore delegato di Gardaland, Aldo Maria Vigevani, contrario alla decisione del governo di riaprire i parchi tematici in italiani dal primo luglio. Come scritto sul comunicato stampa, Gardaland svolge quasi prevalentemente attività all’aperto ed ha già dato prova del funzionamento di tutti i protocolli di sicurezza. Vi alleghiamo quindi il video, postato poche ore fa sulla pagina Facebook ufficiale di Gardaland.

E voi cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti!

Articolo precedenteOutriders – 5 motivi per provare lo shooter di People Can Fly
Prossimo articoloEDU DAY 2021: Microsoft Italia al fianco del mondo dell’Istruzione, dell’Università e della Cultura
Nerd purosangue classe 1992, si avvicina al mondo dei videogiochi grazie al SEGA Master System di sua madre. Destreggiandosi tra Alex Kidd e Sonic the Hedgehog, comincia a farsi una importante cultura videoludica a base di platform e beat ‘em up. Fedele seguace della “master race”, consuma giochi di ruolo dalla mattina alla sera, anche se la sua saga preferita rimane Grand Theft Auto degli inarrivabili Rockstar Games, che fin dal primo capitolo lo ha aiutato a diventare la brutta persona che imparerete a conoscere.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!