Monolith Soft, Inc. è una software house giapponese, fondata nel 1999. La società ha sviluppato videogiochi come la serie Xenosaga e Namco × Capcom per PlayStation 2 e co-prodotto con Tri-Crescendo la serie Baten Kaitos per Nintendo GameCube.

Nel 2007, Nintendo ha acquisito il controllo di Monolith, dopo aver comprato da Namco l’80% delle azioni della software house. Successivamente Nintendo ha acquistato anche le restanti azioni ancora da Namco, rendendo Monolith sviluppatore first-party. In questo periodo ha sviluppato Super Robot Wars OG Saga: Endless Frontier e il suo sequel e Xenoblade Chronicles per Wii. Nel 2011 ha aperto un secondo studio a Kyoto, per poi dedicarsi allo sviluppo su Wii U e Nintendo 3DS sui quali ha portato rispettivamente Xenoblade Chronicles X e un porting del primo Xenoblade Chronicles nel 2015.
Monolith Soft è stata inoltre impegnata negli ultimi anni ad offrire supporto allo sviluppo di altri titoli come Animal Crossing: New Horizons, Splatoon 2, Breath of the Wild e l’imminente sequel.

Ad aoggi non abbiamo notizie certe circa la data di rilascio del sequel di Breath of The Wild, , quello che sappiamo è che Monolith è alla ricerca di personale da aggiungere al proprio organico. La società ha infatti annunciato una “grande espansione” del personale presso la sede di Kyoto, ed ha inserito 40 nuovi annunci di lavoro sul proprio sito web.

Molti di questi nuovi ruoli, come prevedibile, fanno riferimento alla “serie The Legend of Zelda”.

Articolo precedenteForniture PS5: secondo Sony è improbabile che le forniture di PS5 possano migliorare quest’anno
Prossimo articoloIl prossimo State of Play si terrà oggi 29 Aprile
Videogiocatore di vecchia data. Cerca di contrastare con tutte le sue forze la feroce ondata di divulgatori videoludici che, giunti sul nostro pianeta sotto mentite spoglie, cercano di blastare noi comuni videogiocatori . Papà per vocazione e felice organizzatore dell'evento ludico Play The Game

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!