Fallout 76 su Nintendo Switch? Ecco la risposta di Pete Hines

Fallout 76 title logo
Fallout 76

Contrariamente ad altre software house di rilievo, Bethesda ha sicuramente mostrato un interesse particolare nel supporto di Nintendo Switch tuttavia questo trattamento non riguarderà Fallout 76. Il dirigente marketing di Bethesda, Pete Hines, ha dichiarato che Fallout 76 sulla console Nintendo “era infattibile”.

Detto questo, Hines ha comunque assicurato che Bethesda continuerà a considerare Nintendo Switch per i suoi progetti futuri, valutando di volta in volta la possibilità di sviluppare o meno porting per la console ibrida:

“Consideriamo Switch una piattaforma valida e valuteremo sempre se portare i nostri titoli sulla console Nintendo. Quando possibile, vogliamo che i nostri titoli siano fruibili su più piattaforme possibili e siamo certi che i nostri sviluppatori valutino con cognizione di causa le piattaforme su cui portare i nostri giochi. mi piace che bethesda sia vista come la compagnia third party più interessata allo sviluppo su Nintendo switch, corriamo dei rischi ma siamo fieri del nostro lavoro. Ovviamente alla nostra compagnia interessa il profitto e se investiamo nella console nintendo, significa che la reputiamo meritevole di tali attenzioni”

Oltre Fallout 76, anche The Elder Scrolls Online non sarà rilasciato su Switch.

Bethesda ha già rilasciato Skyrim, Doom e Wolfenstein: The New Colossus su Nintendo Switch, e Hines ha dichiarato che questi titoli stanno registrando buoni risultati sulla console ibrida. Non a caso, anche i prossimi Doom Eternal e The Elder Scrolls Legends uscirannno Switch. Inoltre è stato annunciato che il prossimo Wolfenstein (presumibilmente Wolfenstein: Youngblood) uscirà anche sulla console di casa Nintendo.

 

 

 

Fonte.

Articolo precedenteKingdom Rush Origins – Recensione PC
Prossimo articoloSuper Smash Bros. Ultimate, qualche dettaglio sul multiplayer online
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!