Judgment, interrotte le vendite in Giappone

SEGA ha interrotto le vendite di Judgment, spin-off della serie Yakuza, a causa di uno scandalo che ha coinvolto l’attore Pierre Taki, recentemente arrestato per uso di cocaina.

La questione sulla droga viene presa molto sul serio in Giappone, dove si procede all’arresto anche per reati di poco conto. SEGA si è ritrovata obbligata a bloccare la vendita al pubblico di Judgment, al momento non possiamo sapere se questo spiacevole evento avrà ripercussioni sulla distribuzione in occidente del gioco.

Ironicamente, Pierre Taki interpreta Kyohei Hamura, capitano della famiglia Matsugane, legata al Clan Tojo di Kamurocho. Uno Yakuza in sostanza, l’attore si è forse calato eccessivamente nei panni del personaggio?

 

Articolo precedenteAnthem – Recensione
Prossimo articoloThe Elder Scrolls Online DLC Wrathstone disponibile per Playstation 4 e Xbox One
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here