Louise conosce casualmente David in un bar e tra loro scatta immediatamente la scintilla, anche se, dopo un bacio, lui si scusa e se ne va trafelato. Il mattino seguente i due scoprono di lavorare nello stesso ufficio, visto che David è stato assunto come nuovo capo di Louise… e lei viene anche a conoscenza del suo matrimonio con Adele. Nonostante i buoni propositi iniziali, la passione ha il sopravvento e i due cominciano una relazione clandestina. A complicare ulteriormente le cose, Adele si imbatte casualmente in Louise e così anche loro iniziano a frequentarsi fino a diventare amiche, senza che la moglie tradita sospetti niente. Ma forse la realtà non è proprio questa. D’altra parte Adele ha un passato molto travagliato – che ci viene svelato da una serie di flashback – che ha forti ripercussioni sul suo matrimonio, nonché la capacità di “gestire” i suoi sogni (e qui mi fermo per non spoilerare).
Dietro i suoi occhi, infatti, miscela tradimenti e menzogne a una discreta dose di soprannaturale, facendoci entrare piano piano nelle vite dei tre “vertici” del triangolo amoroso e, nella prima parte, riesce anche a creare un bell’intreccio e a tenere alta la tensione. Questo nonostante la sceneggiatura attinga a piene mani a tutti i luoghi comuni del genere e lasci eccessivo spazio alla casualità degli incontri tra Louise, David e Adele.
Il colpo di grazia alla serie però arriva dagli elementi soprannaturali, che in realtà dovrebbero essere il suo punto di forza ma che invece finiscono con l’annacquare il pathos precedentemente creato. Certo non si può negare che qualche sorpresa ci sia, però tutta l’impalcatura creata finisce col crollare miseramente, non volteggiando come le menti delle protagoniste ma sprofondando nel pozzo del poco credibile e del poco ispirato.

Per ulteriori approfondimenti clicca qui

- Advertisement -
Conclusioni

Nonostante si attinga a piene mani da molti degli stereotipi dei triangoli amorosi e la componente “incontri casuali” incida in modo eccessivo sulla credibilità della vicenda, le prime puntate di Dietro i suoi occhi riescono a mantenere alto l’interesse e il pathos. Che poi si perde completamente, salvo per qualche azzeccato colpo di scena, quando entrano in ballo gli elementi soprannaturali.

4.5Cyberludus.com

Articolo precedenteFinal Fantasy XIV ha superato i 22 milioni di giocatori registrati in tutto il mondo
Prossimo articoloCastlevania: Resurrection torna su Dreamcast

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!