Il classico franchise Commandos farà finalmente ritorno nel prossimo futuro con un nuovo capitolo.

Secondo un annuncio ufficiale pubblicato di recente, Claymore Game Studios, la terza divisione interna che lavora sotto l’editore Kalypso Media, ha iniziato la produzione di una nuova iterazione di Commandos per la prossima generazione.

Lo sviluppatore è attualmente “impegnato a gettare le basi del gioco” e alla ricerca di nuovi candidati interessati a lavorare sul progetto per lo studio con sede in Germania. L’unica cosa confermata al momento è che il nuovo gioco Commandos sarà alimentato da Unreal Engine 4 e avrà come obiettivo un rilascio su PlayStation 5, Xbox Series X e PC. Dal momento che lo sviluppo reale deve ancora decollare, ulteriori dettagli si faranno attendere almeno un altro paio di mesi se non un anno. Neanche Claymore Game Studios ha menzionato alcuna finestra di rilascio.

“Sono molto felice che la fase iniziale del nostro nuovo studio interno e del nuovo Commandos sia puntuale”, ha dichiarato Simon Hellwig, fondatore e CEO di Kalypso Media.“Siamo sulla buona strada per offrire il miglior gioco Commandos possibile e faremo tutto il possibile per creare una fantastica esperienza di gioco per PC e console di nuova generazione, degna dell’eredità del franchise.”

L’editore ha recentemente rimasterizzato Commandos 2, che è stato rilasciato all’inizio di gennaio ricevendo recensioni piuttosto contrastanti. La promessa di una nuova iterazione era già stata fatta allora. Detto questo, rimane la probabilità che un’altro capitolo rimasterizzato possa arrivare prima che il Commandos di nuova generazione debutti ufficialmente.

La serie ha fatto il suo debutto con Commandos: Behind Enemy Lines nel 1998 e ricevuto ben quattro sequel prima di ritrovarsi nell’attuale situazione di stallo. I primi tre vantavano un gameplay tattico in tempo reale con una camera isometrica e una curva di difficoltà estremamente ripida. L’ultimo ha invece provato a rivoluzionare con una prospettiva in prima persona.

 

 

Articolo precedenteMoons of Madness – Recensione della versione PlayStation 4
Prossimo articoloThe Last of Us Part 2 ed Iron man VR rimandati a data da destinarsi
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!