Questa prima metà di gennaio è stata intensa per Sony PlayStation e per PS5. La società giapponese non ha presentato vere e proprie informazioni riguardo la nuova console, se non il nuovo logo. Dopo aver rivelato che avrebbe saltato l’E3 2020, segnando il suo secondo anno di assenza dallo spettacolo, Sony ha annunciato Experience PlayStation. Un “evento di celebrazione” che si svolgerà presso il negozio di Sony Square a New York. La celebrazione inizia oggi e termina il 16 febbraio e sembra l’occasione perfetta per parlare di PS5.

Cosa rende questo annuncio così speciale? Perché questa occasione va a coincidere con numerosi rumors che da giorni ormai asseriscono ad un reveal di PS5 entro metà febbraio, attraverso un evento dedicato.  Il sito ufficiale dell’evento afferma che è focalizzato su PS4, PS VR e i relativi giochi, ma il tempismo è “sospetto” e non possiamo fare a meno di pensare che PS5 verrà menzionata in qualche modo, se non addirittura rivelata. Ovviamente si tratta solo di speculazioni e non vi è alcuna conferma ufficiale da parte dei diretti interessati. I rumor puntano da tempo verso un evento dedicato e, considerando anche che Sony salterà di nuovo l’E3, pare la soluzione più probabile.

Certamente Sony deve fare la sua mossa, visto che la diretta concorrenza ha già svelato la sua pedina next-gen. Ma dovremo aspettare e vedere cosa succede. PS5 è attualmente in programma per essere rilasciata a fine 2020. 

Speriamo di ricevere presto nuove informazioni ufficiali da parte di Sony PlayStation.

Articolo precedenteDOOM Eternal, online il secondo trailer ufficiale
Prossimo articoloUn nuovo Trailer e screenshot ci mostrano qualche dettagli in più sui personaggi di Resident Evil 3
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!