Microsoft, Nintendo e Sony, si sono pronunciae recentemente su di un delicato argomento che da anni tiene banco nel mondo videoludico: i lootbox. In modo particolare, Nintendo ha pubblicato una nota ufficiale in cui sottolinea il suo impegno per regolamentare la cosa, non dimenticando l’importanza di “informare” gli utenti circa le reali possibilità di ottenimento di determinati oggetti. Il tutto per, appunto, consentire agli utenti di effettuare scelte informate e acquisti davvero consapevoli. Il requisito, sottolinea la casa di Kyoto, sarà “imposto” a tutti gli sviluppatori.

Queste le parole di Nintendo: “Assicurarci che i nostri clienti possano compiere scelte informate quando giocano i nostri titoli è molto importante, si legge in questa comunicazione. Come parte dei nostri continui sforzi in quest’area, Nintendo richiederà di rivelare i drop rate nei giochi per Nintendo Switch che offrono la possibilità di acquistare oggetti virtuali randomizzati, come le loot box“.

Articolo precedenteJump Force: Majin Bu si aggiungerà presto al roster
Prossimo articoloStill There – La nostra intervista a Davide Barbieri di GhostShark Games
Amante dei videogiochi, degli animali e del buon cibo, non rinuncio ai piccoli piaceri ludici e ad una buona compagnia! Anche Online!

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!