Konami ha siglato una partnership con il Bayern Monaco, la squadra più vincente della storia del calcio tedesco. La partnership tra Konami e FC Bayern sarà duratura e darà la possibilità agli sviluppatori di eFootball PES 2020 di avere completo accesso alle stelle e alle leggende del club bavarese e di poterle ricreare digitalmente in maniera fotorealistica.

Il team si sta avvalendo della collaborazione di Serge Gnabry, giovane promessa del calcio mondiale che ricoprirà il ruolo di ambasciatore ufficiale di Pro Evolution Soccer. Gnabry sarà presente sulla copertina di eFootball PES 2020 e verrà coinvolto in numerose iniziative che il Bayern Monaco e Konami organizzeranno in collaborazione.

Per la gioia dei tifosi del Bayern e di tutti gli appassionati di calcio, la struttura dello stadio di casa del Bayern Monaco, l’Allianz Arena, è stata scansionata fedelmente in 3D. Lo stesso trattamento è stato riservato ai giocatori del Bayern che da quest’anno godranno di una riproduzione incredibilmente dettagliata di volti e movenze, in pieno stile PES insomma. Il Bayern Monaco è uno dei club calcistici più rinomati e vincenti della storia, vanta 291.000 soci e una grandissima schiera di fan anche al di fuori della Germania in paesi come, ad esempio, in Cina, negli Stati Uniti e in Brasile.

Come ciliegina sulla torta, i tifosi del club tedesco potranno accaparrarsi, al lancio, anche una esclusiva versione del gioco chiamata FC Bayern Club Edition.

eFootball PES 2020 sarà un capitolo di svolta per la serie, puntando sempre maggiormente su un alto livello di simulazione e cercando di rivoluzionare il mondo dell’eFootball portando questa disciplina sempre più in alto.

eFootball  PES 2020 sarà disponibile per PC, PlayStation 4 e Xbox One a partire dal prossimo 10 settembre ed è già preordinabile nelle versioni Standard e Legend. Qui sotto trovate il trailer di presentazione di questa partnership, buona visione.

Articolo precedenteRed Dead Redemption 2, la colonna sonora disponibile su Spotify
Prossimo articoloStreets of Rogue – Recensione
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!