Red Dead Redemption 2, qualche dettaglio sull’importanza della stagioni

Continuano a fioccare informazioni su Red Dead Redemption 2, soprattutto riguardanti l’incredibile mondo di gioco che potrebbe effettivamente ridefinire il concetto di open world per come lo conosciamo. Così, dopo il rumor che suggeriva la presenza della mappa del primo capitolo all’interno di RDR 2, un’altra caratteristica sta facendo parlare di sé: le stagioni che sembrerebbero influire sulla fauna e la vita selvaggia di Red Dead Redemption 2.

Non soltanto per quanto riguarda la diffusione delle circa 200 specie presenti nel gioco ma anche sui comportamenti degli animali. Un orso nel periodo invernale potrebbe essere più pericoloso e affamato, vista la difficoltà nel reperire cibo così come muoversi a cavallo in territori innevati risulterà un’esperienza più difficoltosa. Mancano appena 20 giorni all’uscita di Red Dead Redemption 2, fissata per il 26 ottobre 2018.

Fonte.

Articolo precedenteCristiano Ronaldo accusato di stupro, EA è preoccupata
Prossimo articoloEcco i contenuti esclusivi PlayStation 4 di Red Dead Redemption 2
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here