Annunciato Beyond Blue, in arrivo ad inizio 2019

Originariamente uscito nel 2014, l’indie platform 2D Never Alone: ​​Kisima Ingitchuna, sviluppato da E-Line Media, ha ottenuto svariati consensi per il modo con cui il gioco permetteva di approfondire diversi aspetti della cultura e del folklore delle popolazioni native dell’Alaska.

Oggi scopriamo l’esistenza di Beyond Blue, nuovo progetto di E-Line Media in collaborazione con BBC Studios (autori della serie di documentari Blue Planet 2) e in arrivo su console e PC.

Come potete vedere dal trailer in calce, il gioco sarà “ambientato in un futuro prossimo” e metterà i giocatori nel ruolo di Mirai, una ricercatrice che guida una squadra nell’esplorazione delle profondità dell’oceano “in un modo mai visto prima (….) sfidandoli a prendere decisioni molto delicate”. E-Line ha spiegato che il gioco nasce da una “collaborazione del team di sviluppo con alcuni degli esperti oceanici più importanti del settore, in modo da creare un’esperienza che rifletta l’affascinante meraviglia e lo sconfinato mistero che caratterizza il cuore blu del nostro pianeta.”

Grazie a questa partnership, Beyond Blue includerà i video sbloccabili “Ocean Insight” che “espandono l’esperienza di gioco con straordinari filmati subacquei” di Blue Planet II, alcuni dei quali ancora inediti. Il gioco proporrà anche degli approfondimenti ad opera di oceanografi e ricercatori di tutto il mondo per fornire maggiori informazioni sulle ambientazioni viste all’interno del gioco.

Beyond Blue uscirà nei primi mesi del 2019 per console e PC. Oltre al trailer, potete di seguoto ammirare alcuni screenshot:

Articolo precedenteLust for Darkness – Recensione
Prossimo articolo18 minuti di gameplay per Metro Exodus
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!