Premi Gioco dell’Anno 2016

 

Il Gioco dell’Anno, il più importante premio italiano in ambito ludico, ha decretato i vincitori di questa edizione…

Nell’ambito del festival del gioco denominato Play! che si tiene a Modena in primavera, si possono provare tutte le novità della sfera dei giochi da tavolo. L’evento rappresenta un importante ritrovo per tutti gli appassionati di giochi da tavolo. In occasione della fiera vengono, infatti, presentati diversi giochi inediti e vi è anche la possibilità di incontrare autori e provare prototipi di giochi che forse un giorno vedranno la luce della pubblicazione e magari se degni di elevarsi qualitativamente possono concorrere all’ambito premio nostrano.
Il Gioco dell’Anno, un premio nato nell’ambito di un vecchio eventodella fiera di Lucca, è giunto ormai alla sua quarta edizione e si è sempre posto l’obiettivo di “promuovere e valorizzare il gioco come bene culturale nelle famiglie e nella società”, premiando il prodotto giudicato come il migliore disponibile in commercio nell’ultimo anno.  La battaglia per aggiudicarsi l’ambìto premio è stata agguerritissima e tra i diversi concorrenti alla fine ha avuto la meglio Pozioni Esplosive, un simpatico boargame (di cui parleremo presto), distribuito da Ghenos Games e ideato da Lorenzo Silva, Andrea Crespi e Stefano Castelli (Horrible Games).

 

Ctb-Y0rWgAErhQO.jpg large

 

La giuria di quest’anno, presieduta da Roberto Genovesi e composta da Mirella Vicini (vicepresidente), Davide Scano (coordinatore), Anna Benedetto, Luca Bonora, Marco Corazzesi, Paolo Cupola, Daniele Prisco e Lorenzo Trenti, ha finalmente deciso il vincitore del Gioco di Ruolo dell’Anno: Alba di Cthulhu, distribuito in Italia da Serpentarium (Asterion Press) e ideato dai creatori di Sine Requie; da Matteo Cortini e Leonardo Moretti. Il gioco ha superato la concorrenza di Mouse Guard: La Guardia dei Topi (Wyrd) e il ritorno di un classico dei librogame anni ’80 Lone Wolf – Lupo Solitario (Raven).

 

 

14409623_1243640012369325_5574207962740788778_o [HDTV (1080)]

Articolo precedenteDead Rising Triple Pack – Recensione
Prossimo articoloNBA 2K17 – Recensione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here