Kinect Sports Rivals [Gamescom 2013]

Non stupisce quindi che tra i titoli della line-up per la nuova console troviamo una classica raccolta di minigiochi sportivi, Kinect Sports Rivals. Se siete fan dei giochi Kinect sin dalle prime uscite su Xbox 360 avrete già compreso che il titolo in questione è un seguito dell’originale, focalizzato sulle competizioni tra amici grazie ad un apposito algoritmo di matchmaking. Verrà infatti selezionato di volta in volta un avversario particolare con abilità simili alle vostre, se non leggermente superiori: il Rival del titolo.

La prima cosa mostrata dalla build durante l’evento a porte chiuse a Colonia è stata la Champion Creation ossia la creazione del proprio avatar per partecipare alle varie competizioni. Durante la prova ci siamo offerti volontari avvicinandoci a circa un metro dal Kinect 2 ed eseguendo i vari passaggi (come ruotate la testa in varie angolazioni, togliere gli occhiali se presenti e così via) in modo da ottenere la rappresentazione fisica più simile possibile del nostro alter-ego digitale. Il risultato è stato sorprendente: oltre ad una testa ed un volto parecchio somigliante, Kinect 2 si è dimostrato molto generoso nel regalarci una corporatura fisica da vero macho!

Purtroppo durante l’evento Microsoft abbiamo potuto provare soltanto due minigiochi, ma l’elenco presente nel menù principale di Kinect Sports Rivals era decisamente lungo: una corsa con le moto ad acqua e una gara di free-climbing.

Nella prima dovevamo cercare di mantenere sempre la migliore traiettoria, effettuare alcuni trick per caricare il boost temporaneo, evitare ostacoli e soprattutto tagliare per primi il traguardo. Ovviamente ogni mossa richiedeva semplici ed immediati movimenti del corpo come se stessimo impugnando un manubrio della moto e per alcuni dei quali (l’attivazione della nitro ad esempio) veniva rilevata semplicemente lo spostamento delle dita della mano chiuse a pugno.

Il free-climbing è un’inedito minigioco dall’estetica molto colorata e definita, e lo scopo della competizione era anche questa volta di primeggiare arrampicandosi lungo una parete più o meno ricca di appigli e sporgenze di roccia in base alla difficoltà del livello, prima dei nostri avversarsi s’intende.

La scalata richiedeva l’esecuzione di movimenti naturali del corpo quali l’estensione del braccio verso l’appiglio successivo, la chiusura della mano a pugno e successivo spostamento di quest’ultima verso il basso esattamente come avviene quando ci si arrampica nella vita reale. E per simulare l’affaticamento non era possibile soffermarsi troppo in una posizione, altrimenti si rischiava di cadere di sotto. Nel caso vi ritroviate vicino ad avversari potete anche barare e trascinarli giù dopo averli afferrati per un piede col medesimo movimento di scalata, ma attenzione: anche loro possono giocare sporco! Qualora gli appigli fossero troppo distanti e pertanto irraggiungibili per il vostro braccio potrete0 tentare di raggiungere ugualmente lo sperone di roccia effettuando un piccolo salto e afferrando al volo il punto d’appoggio successivo, così da continuare l’arrampicata.

Durante la nostra prova siamo riusciti a scalare la parete rocciosa senza particolari difficoltà, restando parecchio soddisfatti della quasi perfetta mappatura tra i nostri movimenti e quelli dell’avatar. Idem per la manovrabilità della moto d’acqua.

Kinect Sports Rivals sembra davvero un titolo immediato e divertente, realizzato appositamente per regalarci qualche ora di divertimento insieme agli amici in salotto così come nelle sfide online quando si è soli in casa. Speriamo che la bontà del riconoscimento sia tale anche negli sport disponibili (tra i quali saranno presenti anche il calcio, bowling, tiro al bersaglio e tennis) in modo da risolvere i difetti che affliggevano i primi titoli Kinect per Xbox 360.

Articolo precedenteBound by Flame [Gamescom 2013]
Prossimo articoloProject X Zone – Recensione
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.