Un nuovo rapporto di Bloomberg sostiene che Sony sta “puntando a rilasciare il successore nel periodo delle vacanze del prossimo anno”.

Sony Group Corp. prevede di utilizzare i pannelli OLED di Samsung Display Co. Ltd., per i il PlayStation VR di prossima generazione. Il gigante giapponese ha venduto più di 5 milioni di unità dell’originale PS VR, lanciato nel 2016, e sta puntando a rilasciare il successore nel periodo delle vacanze del prossimo anno.

L’originale PlayStation VR, uscito nel 2016, aveva anche display OLED in ogni occhio, e forniva un’immagine con risoluzione 960×1080 per ciascun occhio.  Il nuovo headset, il cui rilascio è previsto oltre il 2021, sarà caratterizzato da una risoluzione migliorata e dal tracciamento del campo visivo, ha detto Nishino di Sony Interactive Entertainment all’epoca.

In un post sul PlayStation Blog, Hideaki Nishino di Sony la definisce “un’esperienza di intrattenimento definitiva con notevoli balzi in avanti in termini di prestazioni e interattività”. Si collegherà a PS5 con un unico cavo per semplificare la configurazione e migliorare la facilità d’uso, consentendo un’esperienza visiva ad alta fedeltà.

Stiamo sfruttando ciò che abbiamo imparato dal lancio di PS VR su PS4 per sviluppare un sistema VR di nuova generazione che migliora tutto, dalla risoluzione al campo, al monitoraggio e all’input”

Articolo precedenteCory Barlog dice scherzosamente di non sapere nulla riguardo God Of War Ragnarok
Prossimo articoloDragon Ball Z: Kakarot, in arrivo su Nintendo Switch

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!