Per la serie “non stai sbagliando un colpo”, sembra proprio che Microsoft abbia le idee chiare riguardo al proprio futuro, un futuro che volge uno sguardo riconoscente al passato videoludico. I membri di Xbox Game Pass Ultimate di 22 paesi, Italia inclusa, potranno infatti giocare a 16 titoli per la prima Xbox e Xbox 360 via cloud, su smartphone e tablet Android. In seguito arriveranno ulteriori giochi che arricchiranno la lista dei titolo compatibili. Gli iscritti all’abbonamento Xbox Game Pass Ultimate potranno dunque accedere a una selezione di titoli sui dispositivi mobile, dai giochi per la prima Xbox come Elder Scrolls III: Morrowind, ai successi per Xbox 360 come Banjo-Kazooie, Fable II e Fallout: New Vegas. Inoltre, verranno aggiunti comandi touch per titoli come Jetpac Refuelled, Viva Pinata e Viva Pinata TIP, per agevolare il giocatore senza l’ausilio di un controller. Includere questi titoli all’interno del cloud rappresenta un ulteriore passo avanti compiuto da Xbox per preservare la storia del gaming. Microsoft ha dunque raccolto un’eredità le cui basi sono state gettate in passato tanto da Sony che da Nintendo, anche se sembra, considerando gli ultimi sviluppi, che le aziende sopracitate stiano in parte rinnegando quanto di buono fatto in passato in riferimento alla compatibilità di vecchi titoli. In attesa del prossimo grande colpo, non possiamo che accogliere con grande entusiasmo questa importante iniziativa da parte di Microsoft.

- Advertisement -
Articolo precedenteGuida Persona 5 Royal – Mese di maggio- Nuovi nemici e nuovi alleati
Prossimo articoloSimbolotto di oggi sabato 3 aprile 2021: i simboli estratti stasera
Videogiocatore di vecchia data. Cerca di contrastare con tutte le sue forze la feroce ondata di divulgatori videoludici che, giunti sul nostro pianeta sotto mentite spoglie, cercano di blastare noi comuni videogiocatori . Papà per vocazione e felice organizzatore dell'evento ludico Play The Game

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!