Ubisoft ha pubblicato nuovi dettagli sul nuovo capitolo della serie Watch Dogs, Legion.

Il gioco sarà ambientato in una Londra post-brexit, anche se la scelta dell’ambientazione è avvenuta molto tempo prima del referendum del 2016. Nell’universo di Watch Dogs Legion la Scozia ha lasciato il Regno Unito. Londra sarà divisa in 8 quartieri.  Data la politica europea sulle armi, Ubisoft vuole che le armi da fuoco siano utilizzati come ultima risorsa visto che la gran parte degli strumenti d’offesa saranno non letali. Non ci sono limiti agli NPC giocabili. Ce ne sono migliaia se non milioni e ognuno ha la sua personalità, voce e recitazioni diverse. Per questo ci sono per questo ci sono venti versioni diverse della sceneggiatura in Legion, non solo per le battute dei personaggi. La tecnologia di Ubisoft, sviluppata in 4 anni, altera tutte le voci in modo da far sembrare ognuno diverso. Grazie alla fotogrammetria, sono stati registrati decine di volti diversi, scansionati in 3D, che poi vengono mescolati fra loro per formarne di nuovi.

Articolo precedenteYo-Kai Watch, il gioco è in arrivo su Nintendo Switch
Prossimo articoloActRaiser – Retro recensione
Amante dei videogiochi, degli animali e del buon cibo, non rinuncio ai piccoli piaceri ludici e ad una buona compagnia! Anche Online!

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!