Imboccato dalla madre mentre gioca online

Il mondo dei videogames sta lentamente assumendo il rilievo e l’importanza che merita anche al di fuori del circondario popolato da appassionati e frequentatori del settore. Tuttavia, i videogiochi faticano ancora a scrollarsi di dosso alcune nomee che rischiano di sminuire gli splendidi obbiettivi ludo/artistici che nel corso degli anni hanno meritatamente raggiunto.

La dipendenza da videogames è uno degli argomenti più spinosi della storia recente che, periodicamente, torna a far parlare di sè in maniera più o meno professionale. Come per qualsiasi attività, anche nel videogiocare l’esagerazione non porta a nulla di buono.

Eclatante il recente caso avvenuto in un internet cafè nelle filippine. Un video ha infatti documentato una madre intenta ad imboccare il proprio figlio tredicenne, totalmente assuefatto dal Battle Royale Rules of Survival, talmente tanto da non staccare gli occhi dallo schermo praticamente mai pur di non interrompere la sua attività

Stando alla fonte sembrerebbe che il ragazzo abbia giocato per 48 ore consecutive, arrivando addirittura ad abbandonare la scuola. La madre si è dichiarata disperata e ha chiesto aiuto a più riprese per cercare di liberare il figlio dalla sua prigionia virtuale.

Lo scorso anno, l’Organizzazione Mondiale della Sanità considerò la dipendenza dai videogiochi come una vera e propria malattia suscitando l’ira della community dei videogiocatori. Casi vergognosi come questo, comunque, rischiano soltanto di infangare la nostra splendida passione. Al link sottostante, trovate il video in questione.

https://www.mirror.co.uk/news/world-news/mum-feeds-son-refuses-move-14032858

Articolo precedenteEastshade – Recensione
Prossimo articoloThe Elder Scrolls Online Wrathstone disponibile oggi per PC e Mac
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here