Ubisoft annuncia che Starlink: Battle for Atlas, un nuovo gioco d’azione e avventura sviluppato da Ubisoft Toronto, è ora disponibile per Nintendo Switch, PlayStation 4 e la famiglia di dispositivi Xbox One. Questo titolo di esplorazione spaziale include il supporto per alcuni giocattoli modulari, che consentono ai giocatori di assemblare e personalizzare veri modellini di navicelle spaziali, per poi collegarle al proprio controller di gioco e utilizzarle in un’avventura epica nel sistema stellare di Atlas, sia in modalità giocatore singolo che in modalità cooperativa locale,insieme a un amico. Ogni componente modulare e ogni pilota collegato alla navicella comparirà istantaneamente nel gioco, consentendo così agli utenti di influenzare direttamente l’esito delle battaglie.

 

“Starlink: Battle for Atlas è un progetto nato dalla passione del nostro team per i giochi spaziali e d’avventura. È un gioco che immaginavamo di giocare da bambini e ora siamo davvero felici di condividerlo con i giocatori di ogni età”, ha dichiarato Matthew Rose, produttore diUbisoft Toronto. “Non vediamo l’ora di scoprire come i giocatori useranno la propria immaginazione per combinare i vari tipi di ali, armi e piloti disponibili per creare la navicella spaziale dei propri sogni, contribuendo a sconfiggere la Legione Dimenticata e salvare il sistema stellare di Atlas.”

 

I piloti e i componenti delle navicelle diStarlink sono tutti compatibili tra loro*, consentendo ai giocatori di sfruttare al massimo la propria immaginazione per combinarli in modo creativo e superare tutte le sfide che dovranno affrontare nel gioco. I modellini modulari e le meccaniche di combattimento dinamiche consentiranno ai giocatori di completare gli obiettivi e affrontare ogni ostacolo e nemico in molti modi diversi, sperimentando varie combinazioni di piloti, armi e navi, così da sfoderare potenti attacchi combo contro i loro nemici.

 

Starlink: Battle for Atlasoffre anche un’esperienza di gioco completamente open-world con un intero sistema stellare liberamente esplorabile.Creato da zero con il motore grafico Snowdrop, il gioco consente di viaggiare e spostarsi senza interruzioni per i vari mondi alieni del sistema stellare Atlas, brulicanti di vita e sfide uniche attraverso sette pianetidiversi.

 

Al cast di personaggi diStarlink si unirà anche l’asso spaziale e leader della squadra Star Fox, Fox McCloud, con la sua celebre navicella Arwing, in un contenuto aggiuntivo in esclusiva per la versione Nintendo Switch. Sarà possibile affrontare l’intera campagna nei panni di Fox McCloud e intraprendere alcune missioni esclusive in Atlas per eliminare il rivale della Star Fox, Wolf O’Donnell.

 

I giocatori potranno iniziare a creare la propria collezione con il Retail Starter Packdi Starlink: Battle for Atlas, che include il gioco, una navicella, un pilota, alcune armi, il supporto per il controller di Starlink e un poster. IlNintendo Switch Starter Pack includerà anche la navicella Arwing e il suo pilotaFox McCloud. I giocatori potranno poi espandere la propria collezione con navi, armamenti e piloti aggiuntivi disponibili separatamente. Inoltre, Starlink: Battle for Atlas consente ai giocatori di continuare la propria avventura anche senza la versione fisica dei modellini, sbloccando le versioni digitali di ciascun componente fisico una volta connessi al gioco: un’opzione molto comoda per quei giocatori che vogliono portare sempre con sé le proprie avventure spaziali su Nintendo Switch.

 

Per maggiori informazioni sull’intera collezione di Starlink: Battle for Atlase i diversi modi di giocarci, visitastarlink.ubisoft.com.

 

La navicella Arwing e il pilota Fox McCloud saranno compatibili solo con la versione Nintendo Switch del gioco.

Articolo precedenteFirst Man – Il primo uomo sarà il film di apertura del TRIESTE SCIENCE+FICTION 2018
Prossimo articoloWarriors Orochi 4 disponibile dal19 ottobre
Roberto Placanica
Videogiocatore di vecchia data. Cerca di contrastare con tutte le sue forze la feroce ondata di divulgatori videoludici che, giunti sul nostro pianeta sotto mentite spoglie, cercano di blastare noi comuni videogiocatori . Papà per vocazione e felice organizzatore dell'evento ludico Play The Game

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here