Nessun sequel in programma per Rainbow Six Siege

Il titolo verrà supportato per ben 10 anni!

Sono passati praticamente tre anni dall’uscita di Rainbow Six Siege ma nonostante ciò Ubisoft non ha la minima intenzione di pensare ad un seguito del fortunato FPS tattico. Per premiare la numerosa ed affezionata community che in questi anni ha contribuito al successo del titolo, Ubisoft ha infatti dichiarato che Rainbow Six Siege verrà supportato per la bellezza di 10 anni.

In effetti tutto sembrerebbe andare in tale direzione: i server sono oggi affollatissimi, il gioco vende ancora e ci sono diversi DLC programmati (gratuiti e non).

Verranno anche aggiunti molti altri operatori, i primi due in arrivo il 6 marzo con l’aggiornamento ‘Operazione Chimera’.

Insomma, squadra che vince non si cambia e finché il progetto funziona non ha senso abbandonarlo.

Interessante vedere come un titolo nato sotto una cattiva stella (ricorderete sicuramente tutti i problemi e le critiche che lo coinvolsero al lancio) grazie al costante lavoro degli sviluppatori sia riuscito, non solo a rimettersi in carreggiata ma anche ad imporsi come uno dei titoli più di successo di questa generazione.

Fonte.

Condividi
Articolo precedentePubblicato un nuovo trailer di Biomutant
Prossimo articoloDissidia Final Fantasy NT – Recensione
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.