Accompagnateci un attimo in un breve viaggio mentale.

Solo qualche giorno fa, nel corso di un podcast con lo youtuber MrMattyPlays, il celebre – e generalmente affidabile – insider Shinobi602 ha sorpreso la platea videoludica anticipando l’intenzione di Bethesda di annunciare un nuovo remaster sul palco dell’E3, durante la sua conferenza del 13 giugno.

 

maxresdefault

 

Come intuibile, nelle menti dei fan dello studio ha subito fatto capolino un certo The Elder Scrolls V: Skyrim, ultimo capitolo di una saga che occupa, di diritto, un posto speciale nel cuore degli amanti dei giochi di ruolo all’occidentale.

L’intuizione è stata poi corroborata, nel giro di qualche ora, dalla pubblicazione sul sito dell’online retailer Base.com di una pagina dedicata a The Elder Scrolls V: Skyrim – The Definitive Edition, l’ipotetico titolo della versione rimasterizzata del gioco Bethesda in arrivo a novembre su PS4 e Xbox One.

A questo punto, pur considerando che la presenza di un Texture Pack HD ufficiale potrebbe rendere Skyrim un remaster tanto “facile” quanto fruttuoso, viene da chiedersi perché Bethesda abbia deciso – forse – di tornare sul gioco ad appena 5 anni dal lancio.

La risposta è semplice: mod su console.

Proprio in questi giorni, infatti, lo sviluppatore sta sperimentando una piattaforma di distribuzione su console (Xbox One, al momento) dei contenuti creati dagli utenti per Fallout 4, e considerando che i due titoli condividono, di base, il medesimo motore grafico (seppur con tutte le modifiche del caso), non è poi così assurda l’idea che Bethesda abbia intenzione di convincere i potenziali acquirenti di Skyrim su console actul gen mettendo sul piatto una possibilità normalmente concessa ai soli utenti PC: mod, mod, mod e ancora mod.

Quindi, cari amici di Cyberludus, vi profetizziamo che, durante la conferenza di lunedì, Bethesda annuncerà una versione di Skyrim con supporto ai mod su PlayStation 4 e Xbox.

Che ne pensate?

 

 

 

Articolo precedenteAnnunciato Injustice 2
Prossimo articoloIl Crash Bandicoot del futuro – Speciale

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!