Capitolo 1 – June 6, 1972: Cold as hell

Obiettivo: Mary

Prendi il lucchetto dal tavolo e usalo con la porta della cella frigorifera dove sta pulendo Mary, quindi abbassa ulteriormente la temperatura. Dopo la sequenza, sarai al cospetto di tuo padre che ti chiederà di raccogliere gli oggetti sulla scrivania. Il messaggio importante che Lucifero ha da dirti è di andare a prendere il lucchetto e nasconderlo per non essere scoperto dagli altri membri della famiglia.

Capitolo 2 – July 12, 1972: Smoking Kills

In casa è arrivato un collega di Charles, Gene. Fuma in sala da pranzo e a Lucius questo fare provoca fastidio.

Compiti – Fase 1

I compiti del capitolo li assegna Nancy, che trovi proprio nella stanza di fronte a quella di Lucius: il primo sarà quello di riordinare la stanza. Devi mettere tutte le macchinine nel baule. Il secondo sarà di lavarti i denti: recati in bagno, prendi lo spazzolino (accanto al rubinetto) e interagisci col lavandino. L’ultimo è il più classico: butta la spazzatura. Non puoi completarlo in questo capitolo.

Obiettivo: Gene

Recati nel salotto dove trovi Ivor a cercare di riparare una lampada e prendi dal mobile la lampadina e il cacciavite. Recati dall’obiettivo (nota che nella stanza c’è un crocifisso che devi capovolgere per poter utilizzare i tuoi poteri) e posizionati dietro l’uomo: tieniti a debita distanza e prendi la scatola di fiammiferi. L’unico modo per Gene di accendere altre sigarette sarà utilizzare il forno, pertanto devi manomettere l’apparecchio: da questo momento, noterai anche che Gene si alza ad intervalli regolari per recarsi in cucina e si lamenta del bottone. Per evitare che Gene si insospettisca, aspetta in cucina che torni ad accendere la sigaretta, quindi appena esce manometti il forno ed attendi il suo ritorno.

Capitolo 3 – August 04, 1972: Tone-Death

Obiettivo: Ivor

Il capitolo non si apre con un obiettivo noto stavolta. L’obiettivo è nel bagno del piano terra (quello non accessibile nel capitolo 2): si tratta di Ivor, il tuttofare di casa. A Lucius dà fastidio il fatto che sia sempre ubriaco. Aspetta nel bagno mentre si siede per dormire e ruba tutte le chiavi inglesi: nota che c’è una lista delle cose da fare che gli è stata assegnata dai genitori di Lucius. Recati nella sala da pranzo ed osserva il pianoforte: i piedi sono da 1/2 pollici. Assicurati che tutte le porte siano chiuse e che non passi Nancy (magari aspettala prima e falla uscire dalla scale) dunque interagisci col pianoforte utilizzando la chiave inglese adatta. Ritorna al bagno, prendi la matita e scrivi sul blocco note dell’uomo che anche il pianoforte deve essere riparato. Aspetta che Ivor si metta ad aggiustare il piano: non succederà niente, devi infatti usare la telecinesi per finire il lavoro, ovviamente stando attento che nessuno ti noti! Nella stanza c’è il crocifisso, conviene capovolgerlo per non avere problemi.

Capitolo 4 – September 11, 1972: Cutting Edge

Compiti – Fase 1

Anzitutto, completa il compito in sospeso, ovvero gettare la spazzatura. Si trova in cucina, sotto il lavandino. Rispetto al capitolo precedente, ora puoi uscire in giardino. Devi andare a buttare la spazzatura nei cassonetti, che si trovano qui:

Lucius

Apri il portello dei bidoni ed usa la telecinesi per mettere il sacchetto all’interno. Completando i tre compiti, otterrai un regalo che ti aspetta nella stanza.

Compiti – Fase 2

Adesso Nancy ti chiederà di trovarle i suoi orecchini: li trovi al secondo piano (praticamente guardando la mappa è un lungo corridoio con diverse stanze e nient’altro. Gli orecchini sono sulla scrivania, nella prima stanza dell’ala sinistra.

Dopo averle portato gli orecchini, hai il compito di raccogliere tutta la biancheria intima sporca sparsa per la casa. Non solo, devi anche mettere ogni indumento nel giusto cestino. Devi cercare l’Utility room: è la stanza prima del garage, dove c’è la sagoma di una donna (Susan). I cestini sono vicino al crocifisso: ce ne sono due, uno con biancheria classica e l’altra per indumenti colorati. Ecco dove trovare qualche indumento: 1. nella stanza di Nancy e Charles c’è una mutandina 2. nella stanza degli ospiti che dà accesso alle scale per il piano terra, ci sono due calzini sulla poltrona 3. un calzino nella stanza adiacente (c’è la tv vicino al letto): questo calzino è colorato 4. nella prima stanza nell’ala destra del primo piano (colorato) 5. altri due calzini colorati nella stanza seguente 6. una mutandina bianca nell’ultima stanza dell’ala 7. una mutandina colorata nella stanza in cui hai trovato gli orecchini Se non ti esce lo status di completato, prendi un altro indumento (nella seconda stanza dell’ala destra ad esempio ci sono due calzini colorati)

Completando questo compito avrai terminato i lavoretti di casa che Nancy ti chiedeva: nella stanza di Lucius ci sarà una sorpresa.

Come ultimo compito, il macellaio Jed ti chiede di spostare le scatole di carne appena confezionata nella cella frigorifera.

Completando questo compito sbloccherai invece la ricompensa di Lucifero.

Compiti: Fase 3

Alastair il cameriere lla mappa si trova nella stanza vicino alla biblioteca al piano terra) vuole che gli recuperi una bottiglia di vino del ’33. La cantina si trova oltre il garage, passando dal magazzino. Osserva che ci sono le targhette che indicano l’annata dei vini negli scaffali, tuttavia la targhetta del 1930 si è staccata: manca solo negli scompartimenti della parte alta a sinistra. La bottiglia è l’unica col tappo giallo in alto:

Will, il meccanico che trovi nel garage, ti chiederà di trovargli uno strumento per le ruote. Spostati nello storage room, entra nella cella centrale e prendilo. Una volta fatto, la gabbia si chiuderà e Lucius rimarrà dentro. Per uscire, usa la telecinesi col mazzo di chiavi di fronte (se non lo hai già preso?) ed apri la gabbia, quindi vai a consegnare l’attrezzo a Will.

Antonio (lo trovi in giardino) vuole una tanica di benzina che puoi raccogliere dal garage.

Michael, l’autista che trovi nel garage, sta cercando la sua audiocassetta. La puoi trovare sul mobiletto al secondo piano dove si mettono tutti gli oggetti che magari sono stati ritrovati per caso. Questo non è un vero e proprio incarico, infatti ti servirà più avanti nella trama. Puoi anche rimandare e farlo successivamente.

Stanza segreta

Nella stanza in cui si trova generalmente Fabius (ovvero al secondo piano, nell’ala opposta a quella delle stanze di Lucius e dei genitori) c’è la mappa per la stanza segreta (ed in più puoi raccogliere la carta fotografica). È necessario trovare la stanza segreta prima del capitolo 7 per sbloccare l’achievement associato. Non dovrebbero esserci requisiti necessari per ottenere la mappa, dunque se non la trovi dopo aver completato questi compiti, conviene che vai a controllare il posto dopo averne svolti altri.

Obiettivo: Jed

ATTENZIONE: Se trovi Agnes, lascia perdere per ora: non è arrivato il suo momento, inutile perderci la testa.

Ora concentrati sull’obiettivo. Scendi per andare alla cucina ed entra nell’altra cella frigorifera, che è la macelleria della casa. Il macellaio è Jed: Lucius non ha niente contro l’uomo, tuttavia?. Nasconditi dietro le scatole a destra e studia bene la posizione affinchè il macellaio non ti veda e tu possa usare la telecinesi con la lampada dietro di lui: falla scoppiare. A questo punto, Jed ti chiederà di trovarne una nuova. Se non l’hai ancora presa nel primo capitolo, valla a prendere: è nella stanza che precede le scale, dove Ivor stava cambiando la lampadina e hai già preso il cacciavite. Dagli la lampada e Jed si metterà sopra la sega per montarla: ahi quale errore! Usa la telecinesi per fare tu sai cosa?

Capitolo 5 – October 15, 1972: Eat healthy

Obiettivo: Agnes

Sali le scale dall’altra parte (praticamente devi essere al secondo piano ma non dalla parte dove ci sono la stanza di Lucius e quella dei suoi genitori, ecc..) e troverai Agnes nella porta accanto al bagno: secondo il bambino è quella che merita di più di morire, in quanto è arrogante e tratta male chiunque. Se parli con Nancy saprai che Alastair è impegnato in qualcosa: effettivamente il barista sta cercando di eliminare un ratto con del veleno, che non puoi prendere finchè l’uomo resta lì ad osservare. Come suggerisce anche il diario di Lucius, conviene aspettare la sera. Per farlo, recati nella stanza-scuola e parla a James, l’insegnante del bambino. In questo modo, l’uomo spiegherà la lezione e passerà del tempo. Recati nella stanza di Lucius e dormi per passare al “capitolo 5b” che si svolgerà di notte.

In questa fase non ti devi far beccare in piedi da Nancy, altrimenti Lucius verrà rispedito a letto. Molte porte sono chiuse, dirigiti subito nella stanza in cui poter scendere in cucina: nel mentre, Nancy si alzerà. Chiuditi nello sgabuzzino e prova a sentire le porte che si aprono e chiudono: è il segnale che Nancy ha aperto quella che da accesso alle scale ed è scesa in cucina. Seguila senza farti notare ed esci in giardino. Dirigiti alla porta più lontana che dà verso il bar e vedrai McGuffin fermo a fumare e sorvegliare l’ingresso: con la telecinesi rompi la lampadina ed infiltrati in casa. A questo punto, supera il bar e raccogli il veleno.

Ecco l’ultima fase: una volta sveglio, vai ad avvelenare il pane in cucina. Jovita, la cameriera che porta gli spuntini ad Agnes, ci mette un po’ per andare, fare le pulizie e tornare, pertanto non dovrebbe essere difficile compiere l’atto.

Capitolo 6 – December 24, 1972: Holy day slip

Lucifero ti ha donato il potere di controllare la mente, ma non serve per l’obiettivo.

Obiettivo: Alastair

In questo capitolo consoci fin da subito l’obiettivo ed è molto importante ascoltare la sequenza iniziale (o leggerla dal diario): Charles chiede ad Alastair di accendere le luci di Natale mentre va a prendere la bottiglia di vino. Quando assumi il controllo di Lucius, sono già accese. Segui i cavi per trovare il bottone (vicino la porta centrale fuori in giardino) e il maggiordomo uscirà a riaccenderle, per poi tornare al bar. Ora serve versare dell’acqua in terra senza destare sospetti: raccogli la bottiglietta vuota dalla tua stanza e vai a riempirla al lavandino del bagno, quindi esci in giardino e getta l’acqua vicino l’interruttore:

Non ti serve fare altro che spegnere nuovamente le luci. Per sua fortuna, seppur breve, Alastair riporterà solo un dolore alla gamba che non gli consentirà di rialzarsi e Lucius dovrà terminare il lavoro. C’è una punta di ghiaccio che pende dal balcone proprio sopra la testa del maggiordomo che aspetta di essere tirata giù con la telecinesi.

Capitolo 7 – January 03, 1973: Fatal affair

Le cose iniziano a complicarsi: la stampa comincia ad interessarsi alle vicende di casa Wagner e Charles non intende giocarsi la candidatura al Senato.

Obiettivo: Jovita

Jovita può essere il capo espiatorio della situazione, ed il fatto che McGuffin abbia scoperto la relazione che Tom intrattiene con la cameriera (e non solo lei). Prova a cercare lo zio di Lucius quindi: al primo piano, nell’ala sinistra, noterai degli indumenti sparsi per il corridoio che si fermano vicino la cassetta indicata sulla mappa con LSF. Chiaramente puoi immaginare cosa succede, tuttavia è importante che Lucius non si faccia scoprire. Dopo l’aggiornamento del quaderno, Lucius penserà di immortalare la scena con la fotocamera di suo nonno, che trovi al secondo piano nella stanza in cui hai preso la mappa per la camera segreta. La fotocamera sullo scaffale in alto (proprio sopra la scrivania della mappa) e devi trascinarla giù con la telecinesi, stando attendo che Fabius non veda il ragazzino. Ovviamente, non dimenticare di prendere la carta fotografica vicino la lampada della scrivania e combina i due elementi. Apri la foto, equipaggia la fotocamera, sporgiti un po’, scatta ed esci subito.

Ora devi fare in modo che Jovita veda la foto (che avrai in inventario). Resta lì ed osserva gli indumenti per il corridoio: il primo, ovvero un calzino, è vicino proprio alla stanza della cameriera (praticamente la prima porta entrando in quest’ala). Prendi la foto e posala sulla scrivania. Secondo i piani di Lucius, conviene affibbiare a lei tutti gli omicidi, dunque apri il cassetto destro della scrivania e mettici il veleno per topi, quindi fai lo stesso per il lucchetto. Piomberà in stanza la donna che, scioccata, andrà a piangere fuori il balcone. Usa il controllo della mente su di lei ed interagisci con il corrimano.

Capitolo 8 – January 23, 1973: The mind can take only so much

Sono passati 20 giorni dalla morte di Jovita, tuttavia Tom è in camera sua a bere perché non riesce a mettersi alle spalle l’accaduto.

Obiettivo: Tom

La missione non sarà per niente difficile. Se hai già preso la mappa della stanza segreta, avrai certamente recuperato il flacone di pillole che Lucifero ha lasciato a Lucius. Recati nella stanza di Tom e prendi la bottiglia di whisky nel ripostiglio (se hai esplorato la tenuta probabilmente lo hai già fatto). Se non conosci la stanza di Tom, è nella stessa area di quella di Lucius e i genitori, dove c’è il simbolo del teschio (il whisky, tra l’altro, è proprio lì). Combina le pillole con il whisky ed equipaggia la bottiglia: vedrai che accanto a Tom comparirà l’indicatore che ti invita a posizionare la bottiglia in quel punto del letto. Per farlo senza essere visto, mettiti a lato, attaccato alla tv.

Capitolo 9 – March 20, 1973: Grass s always red on this side

Otterrai il dono di cancellare la mente se qualcuno ti scopre, tuttavia puoi farlo solo un numero limitato di volte. In casa serpeggiano malumori e tensioni, tant’è che Nancy comincia a dare forti segni di stress.

Obiettivo: Antonio

ATTENZIONE: è fortemente consigliato recuperare in questo capitolo la supercolla, se ancora non è stata raccolta. Si trova nella stanza in cui Lucius studia, al secondo piano. È nel suo banco.

L’obiettivo del capitolo è Antonio, il giardiniere che trovi girare per il cortile col tagliaerba. L’obiettivo di Lucius è quello di rompergli l’attrezzo: prendi la pietra lì vicino:

E posizionala sul percorso che sta facendo (noterai un punto in cui puoi lasciare la pietra, ovviamente senza farti notare). Quando Antonio si piega per provare ad aggiustare il tagliaerba, usaci la telecinesi per accendere l’attrezzo improvvisamente: sfortunatamente, l’uomo riuscirà a togliere la testa. Purtroppo per lui, adesso è troppo scosso e facilmente vulnerabile. Controlla la sua mente ed interagisci con il tagliaerba.

Capitolo 10 – April 1, 1973: Betrayal

Il capitolo precedente ha fatto traballare ulteriormente gli animi dei sopravvissuti: in particolare è Fabius, padre di Charles, ad essersi alterato per gli ultimi eventi, tanto da cacciare i preti e colpire il giornalista. Ora hai anche imparato la combustione.

Obiettivo: Fabius

ATTENZIONE: assicurati di avere già la supercolla in inventario, come averla è descritto al capitolo 9. Questo è un capitolo piuttosto profondo: dopo la scena iniziale saprai che Fabius conosce la stanza nascosta perché è stato lui stesso a costruirla. Chiederà a Lucius di raggiungerlo proprio lì, tuttavia dovrai evitare di far scoprire agli altri che è ancora in piedi. Molte stanze sono chiuse, pertanto esiste solo un percorso obbligato: devi scendere dalle scale che portano al secondo piano, poi all’ingresso ed infine infilarti nell’ala della stanza delle pulizie. Prima di tutto però, devi poter accadere alla camera da letto dei genitori del bambino, in cui Nancy è sveglia a guardare la tv e appena aprirai lo scoprirà. Esci fuori e prosegui dritto fino al balcone: noterai la centralina elettrica che puoi far saltare. Da questo momento in poi, il consiglio è quello di correre dritto a destinazione e, male che vada, sarai costretto a sprecare solo un punto di cancellazione della memoria per Will, il meccanico, anche se col giusto tempo si riesce ad evitare il contatto.

Una volta alla stanza, Fabius chiederà a Lucius di preparare il sacrificio: raccogli le quattro ciotole e prova a metterle nei vari scompartimenti: una è rotta e devi ripararla con la supercolla. Dopodiché, accendi le candele ai lati utilizzando i fiammiferi. Per ultimo, raccogli le cinghie e lega il giornalista. Fabius aspetterà che tu compia il sacrificio: prendi il pugnale del rituale dalla cassetta che trovi nella piccola apertura della stanza e, chiaramente, colpisci lui anziché il giornalista.

Capitolo 11 – April 1, 1973: Into the fiery furnace

Obiettivo: Wayne

Dopo la sequenza, ti toccherà eliminare anche Wayne che nel frattempo ha cominciato a minacciarti con il pugnale rimettendo a posto i crocifissi. Il potere di combustione di Lucius sarà utilizzabile, quindi capovolgi una croce e colpisce Wayne. Non serve a niente tentare di capovolgere tutte le croci, poiché ne basta solo una per riacquistare potere in quel punto della stanza e colpire il giornalista.

Capitolo 12 – May 25, 1973: Shot for education

Il capitolo precedente ha fatto traballare ulteriormente gli animi dei sopravvissuti: in particolare è Fabius, padre di Charles, ad essersi alterato per gli ultimi eventi, tanto da cacciare i preti e colpire il giornalista. Ora hai anche imparato la combustione.

Obiettivo: James

La persona da eliminare stavolta è James. Recati nella stanza dello studio e assecondalo sulle domande: prima dagli il foglio 3, poi 1 ed infine 2. Quando chiede a Lucius se ha un libro di biologia, prendi quello sul banco e daglielo, ma non è il libro adatto. Vai nell’ufficio di Charles (impegnato a leggere il libro satanico del padre) e dirà a Lucius di aver dimenticato dei fogli importanti sul comodino, chiedendogli di prenderli. Torna nella stanza da letto e prendi il foglio dal comodino, ed anche la chiave. Usa la chiave per aprire il secondo cassetto a sinistra del mobile sotto la televisione: c’è un appunto con 06-06-19-66. Torna da Charles e dagli i documenti, quindi approfitta della stanza libera per accedere alla cassaforte e comporre la combinazione (non serve alternare il senso orario e quello antiorario, è tutto sequenziale). All’interno c’è la pistola: raccoglila. Se ancora non lo hai fatto nei precedenti capitoli, prendi i proiettili dal cassetto della sua scrivania e combina tutto (magari in un posto lontano da occhi indiscreti). Ritorna da James e posa la pistola sulla scrivania (occhio a non sparare, procurerà game over).

Capitolo 13 – June 1, 1973: Peeping Tom

McGuffin aveva chiuso il caso Wagner, ma dopo il suicidio del docente di Lucius e la scomparsa di Fabius, pensa che ci sia sotto dell’altro. Lo troverai in casa ad indagare sulla morte di James.

Obiettivo: Susan

L’indiziata è Susan, che si occupa della lavanderia. Trovala con la mappa e poi entra nella lavanderia: apri lo sportello della lavatrice e nota che sopra c’è un ferro da stiro. Con la telecinesi, prendi il ferro da stiro e mettilo nella lavatrice, quindi chiudi lo sportello ed assisti alla scena. Aspetta nella stanza che arrivi Susan: la domestica non potendo più lavare deciderà di andarsi a fare una doccia. Seguila per vedere in quale bagno va (è quello del secondo piano vicino la stanza privata di Tom). Entra nel bagno, capovolgi il crocifisso ed esci dalla stanza: anche stavolta aspetta buono che Susan arrivi e si chiuda dentro per lavarsi, quindi entra nella stanza privata di Tom, stacca leggermente il poster sul muro che comunica con il bagno e sbircia dal buco: da qui, con la telecinesi, puoi raggiungere il phon e metterlo nella vasca (puoi attirarlo verso te col tasto destro del mouse).

Capitolo 14 – June 6, 1973: Overdose of fumes

Temendo che gli abitanti della casa (se non la villa stessa) abbiano subito una qualche fattura, McGuffin sta pensando di chiamare i preti che Fabius aveva precedentemente cacciato via.

Obiettivo: Michael

In casa restano in pochi, uno di questi è Michael, l’autista di famiglia. È nel garage assieme al meccanico Will. Dopo aver individuato l’autista, parla con lui per sapere che sta cercando un’audiocassetta (che forse già gli hai dato). L’audiocassetta si trova nel box delle cose perse, al primo piano nell’ala sinistra. Dopo avergli dato la cassetta, Michael inizierà a perdersi tra i ricordi accanto alla radio: devi fare in modo che Michael resti da solo nel garage. Proprio come prima, metti il ferro da stiro nella lavatrice per far uscire Will, poi appropriati della sua mente e obbligalo a spegnere l’aria condizionata nel garage.
Ritorna dentro, osserva il banco da lavoro dove Michael sta ascoltando la musica e prendi la scatola di pittura diluita e il panno. Combina in inventario i due item e lascia il panno imbevuto sul banco da lavoro: anche in questo caso obbligalo a inspirare dal panno per fargli perdere i sensi. Un Michael svenuto non è un Michael morto, quindi devi completare la missione: usa la telecinesi con la macchina per accenderla e il gas che fuoriesce dalla marmitta farà il resto.

Capitolo 15 – June 6, 1973: I am the lord of hellfire and I bring you..

La morte di Michael sembra avere un nesso con Will, che era nella stanza adiacente ma non si spiega come mai l’autista avesse dovuto uccidersi in quel modo. Proprio per questo, McGuffin deciderà di ammanettarlo al palo in attesa della polizia.

Obiettivo: Will

Hai poco tempo, perché McGuffin sta arrivando in garage. Vai da Will e usa la telecinesi con il tappo della tanica di benzina sopra la sua testa (è un aiuto che arriva dalla sequenza filmata) insistendo fin quando si staccherà. Will verrà cosparso di benzina e, l’unica cosa da fare, è colpirlo con la combustione che ora potrai utilizzare. ATTENZIONE: se stai cercando di sbloccare gli achievement, è questo il momento adatto per soddisfare i requisiti di Lesser Combustion da usare 5 e 10 volte: devi semplicemente colpire Will senza interagire con la tanica di benzina. L’uomo non morirà, perché Lucius è troppo debole e la palla di fuoco si esaurisce presto.

Capitolo 16 – June 6, 1973: American schizophrenic

McGuffin non sa più che pesci prendere e Charles continua a sospettare di Lucius a tal punto da indurre Nancy a non stargli più accanto.

Obiettivo: Nancy

La mamma è sempre la mamma, e Nancy è lì in giardino a godersi suo figlio, come se stesse cercando delle smentite all’incredibile, ma forse fondata, tesi di Charles. Tuttavia, il suo momento sembra essere arrivato: anzitutto entra nella capanna degli attrezzi per notare che manca la corrente (se non esce subito l’appunto sul diario prova ad attaccare la spina del compressione). Ritorna in casa, quindi nello storage room del garage, e prendi il fusibile da 40 amp/volt (è tra le scatolette gialle sullo scaffale, molto piccolo e difficile da vedere). Mettilo nel box dell’elettricità vicino alla porta e verrà attivata la corrente del capanno in giardino. Torna dentro, prendi lo sparachiodi e caricalo con la confezione di chiodi sullo scaffale:

Collega il compressore alla corrente ed usaci lo sparachiodi, quindi esci dal capanno: verrai avvisato che Charles ha scoperto la camera segreta, trovando i corpi di Fabius ed il giornalista, nonché le prove della colpevolezza di Lucius. Mettiti alle spalle di Nancy ed equipaggia lo sparachiodi per notare l’indicatore che ti invita a posizionarlo in terra vicino la panchina. Fallo e arriverà Charles per parlare con Nancy: non lasciarlo avvicinare molto alla donna, impadronisciti della mente di Charles e prendi lo sparachiodi per assistere alla scena.

Capitolo 17 – June 6, 1973

Assistendo all’agghiacciante scena, McGuffin e Terrence accuseranno Charles di tutti gli omicidi, ed il tempo stringe perché se Charles venisse portato via, Lucius non potrebbe eliminarlo.

Obiettivo: Terrence

Per adesso sei con Terrence: sei seduto e gli sviluppatori hanno pensato di farti giocare direttamente con Lucius in poltrona. Ci sono diversi crocifissi ma altrettante sculture che puoi far volare con la telecinesi. Prendi una scultura che riesci a raggiungere con la telecinesi bassa per via dei crocifissi, e mettila davanti il crocifisso più vicino: in questo modo, Terrence sparerà colpendo il simbolo cristiano. Fai così con gli altri crocifissi fino ad avere la stanza libera. Fai volare una scultura tra le pale del ventilatore per assistere all’eliminazione di Terrence.

Capitolo 18 – June 6, 1973: The end is here

La potenza di Lucius è ormai incontrollabile, e il bambino incendierà tutta la casa. Nel mentre, arriveranno i preti e dovrai vedertela con loro.

Purtroppo l’inadeguatezza dei controlli in questo finale potrebbero rendere decisamente frustanti le azioni da compiere, anche perché sbagliando la seconda delle due fasi di cui è composto il capitolo, si dovrà ricominciare tutto da capo.

Obiettivo: i due preti

Se i due preti si avvicinano molto a Lucius lo metteranno ko con croci e preghiere, quindi colpiscili a distanza con la combustione (va bene anche non caricare il colpo) senza farli mai avvicinare più di tanto. Cerca di non sbagliare a prendere il mira (il puntatore non è molto visibile) e sfrutta il tavolo per aggirarli, dunque procedi per il corridoio colpendo i due uomini: qui ci mette del suo anche il gioco, che in alcuni casi fa comparire un prete alle tue spalle mentre credevi di averlo lasciato indietro, con conseguente ko. Se dopo aver eliminato i preti non parte la sequenza filmata, vai all’ingresso e nota in alto a sinistra Charles: colpiscilo con una palla di fuoco caricata.

Obiettivo: Charles

Eliminati i due preti resta Charles, il padre terreno di Lucius. Anche questa fase è difficile per via dei controlli: non perdere tempo con l’estintore, perché anche se provi a toglierglielo con la telecinesi non ci riuscirai mai. Per far fuori Charles, devi interagire con la colonna che si è spaccata durante l’animazione, tuttavia i requisiti da soddisfare sono questi:

  1. Per interagire con la colonna ti serve la barra piena
  2. La colonna deve cadere addosso a Charles, quindi è necessario attirarlo proprio mentre la stai muovendo
  3. Se lasci avvicinare troppo Charles in attesa che la colonna cada, l’uomo potrebbe colpire Lucius causando il game over (ricomincerai dai preti)

Tenendo a mente i tre punti, spostati nel punto più lontano rispetto la colonna e colpisci Charles con palle di fuoco anche non caricate, in modo che l’uomo cominci ad usare l’estintore. Aspetta che la barra del potere si riempia ed interagisci con la colonna camminando verso di essa: in questo modo, inizierai già a muoverla e al tempo stesso attirerai Charles nella trappola. Con un pizzico di fortuna e tempismo (anche se, ripeto, i controlli sono talmente fatti male che potrebbe riuscire al primo tentativo come dopo dieci) riuscirai nel tuo intento, completando il gioco.

Hai soddisfatto il volere di Lucifero, contento??

Articolo precedenteSecret Files 3 italiano..solo nella confezione
Prossimo articoloMcPixel – Recensione
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.