Qualcosa è andato storto nella distribuzione italiana di Secret Files 3, titolo di punta della line-up Deep Silver, mostrato anche al recente E3 nella versione quasi definitiva.

Sugli scaffali dei negozi nostrani è arrivata una versione pseudo-italiana: la confezione tradotta ha tratto in inganno più di un acquirente che, quando ha tolto il cellophane, si è trovato tra le mani l’intero contenuto inglese, dal manuale al gioco in sè.

I dettagli sono pochi e la carenza di informazioni sull’accaduto non permette di capire chi possa aver sbagliato in questa faccenda. La storia di Secret Files 3 in Italia non è cominciata nel migliore dei modi, tanto che ad oggi nessuna redazione ha potuto testare il gioco localizzato per via del rinvio della versione retail nel nostro Paese, posticipata al 19 ottobre. Ricordiamo che il titolo è disponibile su Steam dal 14 settembre in inglese e tedesco.

Non mancheremo di darvi nuove informazioni non appena queste saranno disponibili.

Articolo precedenteRetro City Rampage – Recensione
Prossimo articoloLucius – Soluzione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.