Senza ombra di dubbio, la PSP sta dando il meglio di sé proprio prima di lasciare spazio ad NGP. Assieme al Nintendo DS, è la console della generazione che vanta la presenza di moltissimi jrpg (acronimo che sta per “japanese role playing game”): dai remake di glorie storiche del passato, a spin-off di grandi saghe in voga, ma anche dei nuovi ed interessanti brand. E’ proprio fra questi ultimi che si colloca Gungnir , prossimo jrpg strategico per PSP, sviluppato in concomitanza fra Atlus e Sting che sarà disponibile dal prossimo 19 Maggio in Giappone – nulla si sa ancora riguardo una release occidentale…

Fra miti scandinavi ed oriente

La trama di Gungnir ruoterà attorno all’artefatto dal quale trae denominazione il gioco: la Lancia di Odino. Le vicende prenderanno luogo nell’impero di Gargandia, un bellissimo territorio dilaniato da una brutale guerra civile fra le due razze dominanti: i prosperosi Dartania, che detengono la supremazia, e i poveri Leonica, visti come “razza maledetta”.

Il protagonista della storia è Julio Ragwell, un Leonica proveniente dalla regione di Esparda e che combatte da quand’era giovane nelle forze di resistenza denominate “Esperanza”. Julio è un valoroso guerriero, possessore della leggendaria lancia Gungnir (rinomata con l’appellativo di “dea della guerra”), che salva la vita ad una ragazza Dartaniana di nome Alissa e se ne invaghisce, chiedendole d’unirsi alla sua resistenza. Questa notizia crea scompiglio per l’impero e non fa altro che inasprire le asperità fra le due razze…

Un innovativo battle system

Gungnir mantiene un solido e collaudato setting di gioco ereditato dall’esperienza di Sting nel genere (i titoli della serie “Union” ne sono la prova), ma vi combina un battle system che pare sia stato rivisto ed arricchito di novità. Calibro tattico e sequenza d’azione saranno le fondamenta.

Il primo è un nuovo sistema che gode di una varietà d’utilizzi: posizionato nella parte superiore sinistra dello schermo, permette di gestire i movimenti delle proprie unità, eseguire attacchi di gruppo e tecniche di supporto. Tutto ciò dipenderà dai tactical points: acquisibili in battaglia, permetteranno di eseguire attacchi e combo di gruppo molto potenti.

Il secondo, invece, è una barra in fondo allo schermo che permette di tenere sott’occhio l’ordine dei turni in battaglia: componente fondamentale, in quanto in Gungnir ci verrà data la possibilità di muovere liberamente ogni truppa sul campo di battaglia. La barra sarà composta dagli avatar di ogni personaggio, sopra ognuno vi sarà un countdown che indicherà quanto manca prima che si potrà muovere.

Per chi non sa aspettare…

Malgrado non si sappia niente nemmeno in merito ad una localizzazione statunitense, pare che Sting ed Atlus puntino molto su questo loro nuovo IP: infatti, dal 25 Aprile scorso, è presente sul PSN nipponico una demo del gioco. E’ lecito informarvi che suddetta demo è scaricabile anche dal sito ufficiale del gioco, così da poter essere accessibile anche a noi occidentali.

Il gioco verrà venduto sia via digital delivery, sia nei negozi: proprio la versione UMD godrà di un file d’installazione che installerà il gioco sulla memory stick della PSP, così da aumentarne la fluidità. Entrambe le versione saranno disponibili simultaneamente, dal 19 Maggio (in Giappone, sia chiaro).

Meglio tardi che mai

Sembra quasi fatto apposta: in risposta a tutti coloro che denigravano la PSP per via della mancanza di giochi, sembra che gli sviluppatori si siano svegliati proprio ora che la console è al suo ultimo anno di produzione. Gungnir è una riprova che, non solo lo sviluppo per PSP è ancora appoggiato da svariate case nipponiche, ma che abbiamo ancora da aspettarci molto dalla portatile Sony in quanto sono in arrivo davvero tanti nuovi brand.

Speriamo solo che il titolo possa raggiungere (prima o poi) anche il suolo occidentale…

Articolo precedenteShift 2: Unleashed
Prossimo articoloGears of War 3 (2)
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.