Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger, ha recentemente proposto una legge per limitare la vendita di videogiochi definiti “violenti” , proibendola ai minori di 18 anni.

Questa proposta è stata vigorosamente contestata dalla Entertainment Consumer Association che ha avviato una petizione per il caso Schwarzenegger contro Entertainment Merchants Association che arriverà all’attenzione della Corte Suprema il 2 novembre di quest’anno.

Si tratta di un’occasione storica per gli Stati Uniti in quanto è la prima volta che la Corte Suprema metterà sullo stesso tavolo i videogiochi ed il primo emendamento .

Articolo precedenteTsunoda parla dei limiti del Kinect
Prossimo articoloRimandato Rock of the Dead per Wii
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.