Introduzione

In questi mesi, sta letteralmente spopolando tra tutti gli utenti di Facebook, un videogame nel quale il giocatore veste i panni di un contadino, che proprio come nella realtà deve gestire la propria fattoria, sotto ogni aspetto: dalla semina alla raccolta, dalla gestione delle attrezzature alla manutenzione degli edifici, ed ovviamente, la cura degli animali. Tutto questo è Farmville.

Come accade nella vita, il nostro apprendista agricoltore, oltre a godersi e vivere dei frutti del suo orticello, dovrà fare i conti con il vil denaro.

Il videogioco inizia infatti con un budget estremamente limitato: starà poi all’abilità e nella bravura dell’agricoltore, riuscire a guadagnare attraverso la vendita dei propri prodotti. Il guadagno potrà poi essere reinvestito per espandere e abbellire la propria amata fattoria.

Ma come riuscire ad ottenere più denaro possibile?

Farmville, non è sicuramente il gioco più semplice sulla piazza, e questo è uno dei due motivi per il quale abbiamo deciso di creare questa guida completa, dedicata a tutti gli utenti del Social Game del momento; i neo agricoltori di Farmville saranno guidati passo passo, per ottenere i migliori risultati.

Il secondo motivo è dato dal fatto che il gioco, è in puro stile gestionale, e ricorda molto titoli celebri quali The Sims: Farmville è infatti molto intuitivo e la comprensione dei comandi è pressoché immediata. L’unica pecca è che il videogioco è programmato al momento solo in lingua inglese, e pertanto alcuni utenti poco pratici con la lingua, potrebbero riscontrare dei problemi nel primo approccio con il videogioco. Per ovviare a questa difficoltà, la guida affiancherà i termini inglesi più frequenti con la relativa traduzione in italiano: il nostro team vi supporterà illustrandovi Farmville in ogni più piccolo dettaglio.

Dunque, siete pronti?

Iniziamo!

Obiettivo del gioco

Cominciamo ad osservare Farmville più da vicino: il gioco inizia avendo a disposizione una piccola quantità di denaro e sei campi da arare e seminare, e procede a livelli. Il tempo è scandito attraverso il tempo reale. Lo scopo è sviluppare la fattoria, in stile Harvest Moon, attraverso un numero sempre maggiore di aree verdi da lavorare, ed una quantità crescente di animali, colture variegate e costruzioni. Ma è importante anche mantenere buoni rapporti con i nostri vicini, poiché attraverso loro avremo diversi vantaggi: uno scambio di regali, per ottenere oggetti a costo zero, ma soprattutto di cortesie, guadagnando da qualche lavoretto svolto per loro (raccogliere foglie ed erbacce, per esempio) e incrementando in questo modo la nostra esperienza. Farmville sarà la nostra simulazione, estremamente realistica, di vita in fattoria. Una fattoria che potremo sviluppare e gestire secondo il nostro gusto.

Punti esperienza (exp) e unità di denaro (coins)

Lo sviluppo dell’esperienza (exp nel gioco) e delle nostre finanze (coins nel gioco), sono quantificate in punti, e il loro incremento equivale all’espansione della nostra Farmville. Questi due elementi sono inoltre legati tra loro: ad esempio, acquisendo esperienza, si sbloccano nuovi livelli di gioco, che a loro volta possono prevedere nuovi metodi di guadagno, e così via. Tra questi è stato recentemente introdotto l’elemento Farm Cash, utile per rimpinguare le casse del buon fattore, che per la sua particolarità verrà spiegato al termine di questa guida.

L’esperienza cresce imparando l’arte del mestiere, socializzando e acquisendo oggetti ed edifici; più si sviluppa, più veloce sarà l’evoluzione della fattoria, perché saranno raggiunti nuovi livelli, scoperti oggetti decorativi, semi ed alberi, e doni per i nostri amici.

Per quantificare quanto ogni azione incida sull’esperienza, ecco un breve schema:

  • da 1 a 3 punti esperienza guadagnati, arando e seminando
  • 5 punti per i primi venti amici aiutati ogni giornata, 1 punto dal ventunesimo in poi
  • tanti punti esperienza corrispondenti all’1% del valore di acquisto di: edifici, oggetti decorativi (diversi da attrezzi da lavoro, semi e alberi). Acquistare un oggetto che costa 50.000 monete, ci porterà, ad esempio, un ricco bottino di 500 punti esperienza.

Per guadagnare coins invece, è sufficiente prestare attenzione ai seguenti consigli:

svegliarsi ogni mattina: dalle 6 in poi di ogni giorno, il nostro fattore riceve un piccolo gruzzolo dalla lotteria locale, variabile di volta in volta

aiutare gli amici ci fa guadagnare: 20 monete per i primi 20 amici aiutati ogni giorno, e 5 per i successivi

dal 7? livello, si può effettuare la vendita dei propri prodotti (alberi, animali, oggetti diversi dagli attrezzi da lavoro, edifici)

approfittare dei bonus offerti direttamente dal gioco (stelline che compaiono ad esempio mentre lavoriamo nei campi: basta cliccarci sopra)

Fare acquisti al mercato (market)

Per accedere all’area mercato è sufficiente cliccare sulla zona Expand Farm.

Ad ogni acquisto corrispondono dei punti esperienza, secondo lo schema precedente: al mercato si possono comprare animali, semi ed alberi, ma anche oggetti decorativi, edifici e utilissimi mezzi agricoli (vehicles nel gioco) con il relativo carburante per farli lavorare. Ogni acquisto, comporta ovviamente la diminuzione del nostro budget. Ma sarà la bravura del fattore a fare in modo che quanto comprato si riveli un vero e proprio investimento.

I mezzi agricoli (vehicles)

I mezzi agricoli consentono l’ottimizzazione del lavoro del fattore, perché permettono di lavorare e quindi produrre di più, in meno tempo: il contadino non ha più bisogno di spostarsi faticosamente nella zona di campo selezionata, e la macchina lavora contemporaneamente fino a 4 zolle.

Ecco un piccolo schema sui mezzi agricoli che possiamo utilizzare: attenzione dunque al livello e al prezzo. Tutti i modelli apportano 300 punti esperienza ed una volta rivenduti, fruttano 1500 coins.

  • Trattore (tractor) e Trattore rosa (pink tractor): utilizzabili dal livello 12, possono essere comprati al prezzo di 30.000 unità di denaro (coins). Sostituiscono il contadino nella faticosa aratura (plow).
  • Mietitrice (harvester): si può acquistare dal livello 13, è acquistabile al prezzo di 30.000 unità di denaro (coins). Sostituisce il fattore nella mietitura (harvest).
  • Seminatrice (seeder): la si può comprare una volta raggiungo il livello 14 al costo di 30.000 unità di denaro (coins). Aiuta l’agricoltore durante la semina (plant seeds).

Come utilizzare i mezzi agricoli (vehicles)

Per utilizzare qualsiasi veicolo, si procede così:

scegliere il mezzo e cliccare sulla sua icona, scegliendo dal menu a tendina l’azione; in alternativa si può usare direttamente il pannello delle azioni, perché dopo l’acquisto di un mezzo, questo sarà associato allo strumento manuale. Scegliendo la zappa per arare o per seminare ad esempio, il gioco consente di scegliere il trattore o la seminatrice; selezionando il multi-tool per la mietitura, invece potremmo scegliere la più comoda mietitrice.

L’utilizzo dei mezzi agricoli comporta il consumo di benzina (fuel nel gioco), ed un pieno equivale a 150 unità: ad ogni zolla lavorata viene pertanto sottratto 1 unità di carburante ed una volta che l’avremo esaurito, dovrà trascorrere del tempo prima che il macchinario sia di nuovo utilizzabile: ogni punto di carburante infatti, si ricarica in 2 minuti e 30 secondi. Il carburante è costantemente monitorato da un indicatore posto nell’angolo in basso a sinistra: la cifra indicata indica il numero dei pieni disponibili.

Si ricorda che il pieno viene condiviso contemporaneamente dai vari mezzi utilizzati: di conseguenza il consumo sarà maggiore ed il carburante durerà meno, se si deciderà di farsi aiutare da più mezzi agricoli nello stesso momento.

Una migliore gestione invece, potrebbe prevedere un uso alternato delle varie macchine, per lasciare il tempo necessario al carburante di riempire di nuovo l’indicatore. Si lascia quindi all’abilità strategica del bravo contadino, l’ottimale organizzazione delle semine e delle raccolte. E cliccando sul trattore, possiamo anche suonare il clacson (horn), per ingannare il tempo.

Per abbreviare l’attesa, è possibile acquistare il carburante al mercato, nella apposita sezione in corrispondenza dei mezzi agricoli, oppure si può decidere di usare del Farm Cash, opzione che come accennato, verrà spiegata più avanti.

I nastri (ribbons)

I nastri (ribbons nel gioco) simboleggiano il raggiungimento degli obiettivi, e possono essere di colore giallo (yellow ribbon), bianco(white ribbon), blu (blue ribbon) e rosso (red ribbon). Collezionati i vari nastri, raggiungiamo dunque un obiettivo, che equivale ad un interessante incremento di coins, punti esperienza o oggetti di ogni tipo (edifici, alberi, cose…).

I nastri sono dunque legati a 15 eventi, al verificarsi dei quali si ottengono premi differenti. Ecco le diverse combinazioni, di difficoltà variabile. Ovviamente più il risultato è difficile da raggiungere, più ricca sarà la ricompensa. La quantità indicata dal generico tot viene indicata direttamente durante il gioco, a seconda del livello cui siamo giunti.

La situazione dei nastri si può verificare attraverso il pannello dedicato, che indica il numero N (nella guida sarà indicato come tot per una più immediata comprensione del meccanismo) da raggiungere per conseguire l’obiettivo; P indica quanti nastri si sono già collezionati per quell’obiettivo, mentre to go indica quelli mancanti.

Quando il nostro contadino raggiunge un ribbon, possiamo comunicare la felice novella nella Home di Facebook, ed il primo amico che ci clicca, otterrà un bonus (get a bonus).

Qui di seguito puoi trovare gli obiettivi legati ai buoni rapporti con chi dimora vicino alla nostra fattoria:

Local Celebrity: bisogna dare una mano a tot vicini

Good Samaritan: bisogna dare una mano a tot vicini (un numero superiore all’obiettivo precedente)

Ecco invece i ribbons legati al denaro:

High Roller: bisogna raggiungere tot coins di guadagno

A Pretty Penny: bisogna spendere tot coins al mercato (dopo la fatica, è il momento dello shopping)

Gli obiettivi per chi riesce ad accumulare molto:

Architect: bisogna arrivare a costruire tot edifici

Pack Rat: bisogna arrivare ad avere tot oggetti decorativi

Noah’s Ark: bisogna arrivare ad avere tot animali di specie diverse tra loro

Altri obiettivi vari:

Animal Shelter: si guadagna adottando tot bestiole perdute o abbandonate

Shutterbug: si guadagna scattando fotografie a tot fattorie differenti

Not Spoiled, Gifted: si guadagnano conservando nella sezione regali tot doni differenti

Ed ecco infine i ribbons legati alle più tipiche attività da agricoltore:

Flower Power: corrisponde alla raccolta di tot fiori

King of Compost: corrisponde alla lavorazione di tot campi fertilizzati

Green Thumb: corrisponde alla piantagione di tot semi differenti

Tree Hugger: corrisponde alla raccolta di tot frutti da tot alberi differenti

Cream Of The Crop: corrisponde alla raccolta di tot semi differenti

Knock On Wood: corrisponde alla raccolta di frutti da tot alberi

Zoologist: corrisponde alla raccolta di prodotti da tot animali

Pretty Garden: corrisponde a un tot di fiori piantati

Crop Whisperer: corrisponde a un tot di campi fertilizzati ai nostri vicini

La quantità di fertilizzante viene assegnata dal sistema in maniera del tutto casuale: per ogni campo fertilizzato di un nostro vicino, possiamo fertilizzare fino a 5 zolle, guadagnano punti esperienza e unità di denaro. C’è però questo limite: in una giornata si possono fertilizzare solo piante diverse. I frutti derivanti dalla nostra attività di fertilizzazione sono più grandi del normale, e i proprietari del terreno su cui crescono, guadagneranno all’atto della loro raccolta, il doppio dei punti esperienza.

Lo scambio dei doni (free gift)

Come dicevamo all’inizio, scambiare i regali con i propri amici è un’utile modo per collezionare oggetti e sbloccarne di nuovi, all’aumentare dei livelli. I nostri amici ad esempio possono avere oggetti che ancora non abbiamo raggiunto perché ci troviamo più indietro nel gioco: questo dimostra la grande utilità dello scambio dei doni. Anche perché molti oggetti ottenuti gratuitamente, sarebbero costati molte coins, se acquistati nella maniera tradizionale.

Possono essere scambiati come dono non solo animali o alberi, ma anche piante rare ed edifici: è buona norma ricambiare un regalo, e magari organizzarsi per ottimizzare gli scambi (è sufficiente cliccare sull’amico in Faceboo k e selezionare dal menu che si apre, la voce Free Gift). Una tecnica utilizzata spesso, ma di scarsa utilità, è quella di aggiungere amicizie a caso, sfruttando gruppi nati sul social network proprio a questo scopo. Ma dato che Facebook impone alcune regole, e questi gruppi sono spesso composti da persone iscritte in maniera non continuativa, si rischia solo di perdere tempo e incappare nella cancellazione di post. Meglio quindi coinvolgere i propri amici e conoscenti, perché gli scambi siano ancora più proficui e divertenti.

I semi di Farmville

L’acquisto e la gestione dei semi, sono la chiave di Farmville. Soprattutto all’inizio del gioco è fondamentale scegliere i semi delle piante che più si adattano alla nostra strategia, considerando i tempi di crescita della pianta, il costo ed il guadagno che potremmo trarre dalla raccolta.

Per chi abbia ad esempio grande pazienza e molto tempo a disposizione per lo sviluppo della fattoria, l’ideale sarebbe iniziare dedicandosi ai mirtilli, che aumentano l’esperienza e sono redditizi in termini di coins . Per farci un’idea dei ritmi di gioco, i mirtilli seminati sono pronti per la raccolta in 4 ore: dopo 8 ore dunque possiamo avere 6 punti di esperienza per ogni coltivazione, 2 per il doppio lavoro di aratura e 4 per il doppio lavoro di semina. Il guadagno è poi investibile in semi più veloci ma ugualmente redditizi e così via.

Per ottimizzare la raccolta inoltre, è opportuno sistemare i campi in modo che siano vicini tra loro, utilizzando l’area disponibile senza lasciare spazi vuoti. Dopo la collocazione, i campi non possono più essere spostati ma solo elminati: dunque attenzione a dove li posizioniamo, perché la cancellazione di un campo, comporta poi la spesa di 15 coins per le operazioni di aratura e semina.

Attenzione però: se i frutti non vengono raccolti, appassiscono! Per appassire impiegano lo stesso tempo che impiegano a crescere. I mirtilli maturati in 4 ore, dopo altre 4 ore sono irrimediabilmente persi, e con loro i nostri sforzi ed il nostro guadagno. È bene dunque calcolare i tempi in cui ci connetteremo ad internet, per scegliere il seme migliore al nostro scopo ed ai nostri ritmi: ce ne sono alcuni ad esempio che crescono in 24 ore, consentendoci di stare lontani dal nostro pc per una giornata intera.

Davvero realistico, ma anche impegnativo! Se si vuole giocare a Farmville, si mettano dunque da parte impegni lontani dal computer: la nostra fattoria ha bisogno di noi per andare avanti!

Ecco un elenco dei semi, in ordine di costo, utile per chi deve gestire un budget limitato, soprattutto all’inizio. Il guadagno è calcolato sottraendo dal prezzo di vendita, quanto speso per l’acquisto, e il costo dell’aratura, ed il risultato viene moltiplicato per il fattore tempo calcolato sulla base di una giornata completa di 24 ore.

 

Gli asparagi (asparagus) sono quindi i semi che garantiscono un maggior guadagno, insieme alla cipolla (onion) e lo zucchero di canna (sugar cane). Meno redditizi carciofi (artichokes) e melanzane (eggplant). Le coltivazioni più a buon mercato sono invece mais dolce (sweet corn), patata dolce (sweet potatoes) e le ottime fragole (strawberries).

Lo schema contiene il seme Super Berries che è stato disponibile nel gioco solo a fine agosto dello scorso anno, come edizione limitata per celebrare i primi 500.000 fans del gioco Farmville. I semi Sweet Potato e Sweet Corn in particolare, sono acquistabili tramite la modalità Farm Cash (che verrà spiegata poco più avanti) due semi a pagamento proposti da Farmville, i cui introiti verranno al 50% devoluti a favore dei bambini e le famiglie povere di Haiti. Chi li acquista riceve anche un piccolo regalo per la propria fattoria.

Questo schema mostra i semi in ordine di punti esperienza guadagnati: l’esperienza si calcola sommando i punti relativi all’attività di aratura e di semina, moltiplicandoli poi per il fattore tempo, calcolato sulla base di una giornata completa di 24 ore.

 

Dallo schema è chiaro che più coltiviamo fragole e lamponi, più accumuliamo esperienza! Ma considerando anche il prezzo, i semi migliori che apportano sia soldi che punti esperienza sono mirtilli (blueberries), peperoni (pepper), riso (rice) e zucche (pumpkin).

Recentemente, Farmville ha introdotto i punti Crop Mastery che indicano il nostro livello di maestria nella gestione del raccolto: per ogni seme ne vanno collezionati tre (simboleggiati da tre stelline) ed per ottenerli dobbiamo seminare e raccogliere ogni seme più volte. Al primo livello di maestria aumentiamo di 25 unità la nostra esperienza e di 500 monete il nostro budget, ed i valori crescono man mano che la nostra tecnica si affina. Ecco uno schema riassuntivo che mostra i semi in ordine alfabetico, per agevolare la vostra ricerca:

 

Ogni obiettivo può essere pubblicato nella nostra Home e consentire all’amico dal clic più veloce, di guadagnare coins.

Gli alberi e le piante di Farmville

I vegetali sono davvero i protagonisti principali della nostra avventura, anche se non tutti hanno la stessa importanza.

Possiamo ottenere le piante acquistandole oppure ricevendole in dono: ogni tipo di pianta ha un tempo differente, necessario per raggiungere la maturazione dei frutti. Una volta eseguita la raccolta, la pianta continuerà a produrne altri. Le piante hanno un livello di guadagno non particolarmente interessante: non è pertanto consigliabile occupare con le piante una vasta area, togliendo spazio a colture decisamente più redditizie.

Ecco le piante in ordine di guadagno:

 

Maple Tree, Ornament Tree ed Acai sono dunque le specie che rendono maggiormente.

Gli animali di Farmville

Anche gli animali possono essere acquistati (4 specie) oppure adottati o ricevuti in dono. Si possono vendere ma il ricavato è limitato, ed incide poco sul nostro budget, soprattutto man mano che avanziamo nei livelli. Quando sull’animale compare una gocciolina rosa, possiamo vendere i suoi prodotti, guadagnando quanto lo schema sotto riportato mostra. L’indice di qualità è il rapporto tra il terreno occupato e il guadagno percepito, più è elevato, più è conveniente l’allevamento dell’animale.

 

Le bestiole più redditizie sono dunque cigno, tacchino e gatto nero: all’acquisto di un animale bisogna verificare sia il prezzo che lo spazio occupato, in modo da ottimizzare la disposizione di tutto ciò che costituisce la nostra fattoria. Solitamente la migliore strategia è posizionarli lungo i lati della nostra tenuta. Quando il gioco avvisa che un animale si è perso, cosa che accade spesso al brutto anatroccolo (ugly ducking) potete decidere di soccorrerlo, cliccandoci sopra, e dare l’annuncio di adozione sulla vostra Home di Facebook.

Alcuni animali hanno caratteristiche particolari: il brutto anatroccolo (ugly ducking) e il piccolo tacchino baby turkey possono trasformarsi in cigno (swan) e tacchino adulto (turkey), aumentando il loro valore.

Gli oggetti misteriosi di Farmville: uova e pacchi segreti

Durante il gioco possiamo imbatterci in pacchi o uova misteriose, che possono contenere punti esperienza, animali gratuiti, taniche di benzina o oggetti interessanti. Questi oggetti del mistero sono riassunti negli schemi seguenti:

Ecco le quattro categorie di uova:

  • Uova bianche (Premium White Mystery Egg): possono contenere in ordine di probabilità galline al 70%, galline marroni al 20%, fenicottero rosa o nani da giardino al 5%
  • Uova marroni (Uncommon Brown Mystery Egg): possono contenere in ordine di probabilità galline marroni al 70%, galline nere al 20%, oppure un pieno di carburante al 10%
  • Uova nere rare (Rare Black Mystery Egg): possono contenere in ordine di probabilità una gallina nera al 70%, una gallina d’oro al 20 %, oppure 10 pieni di carburante, al 10%
  • Uova d’oro (Treasured Golden Mystery Egg): possono contenere in ordine di probabilità gallina d’oro al 60%, uno gnomo d’oro o 20 pieni di carburante al 5%

Le scatole del mistero sono invece di sei colori, ed in particolare:

  • Pacco marrone: può contenere da 10 a 200 punti esperienza, in combinazione con un nano d’oro, una bicicletta rossa, oggetti decorativi
  • Pacco blu: può contenere alberi, costruzioni o 20 e 30 pieni di carburante
  • Pacco rosa: può contenere oggetti, animali e costruzioni
  • Pacco verde: può contenere 50 pieni di carburante e pregiate costruzioni
  • Pacco argentato: può contenere preziosi oggetti decorativi più l’opportunità di convertire il nostro denaro in punti esperienza, da 100 a 450.
  • Pacco viola: può contenere una gallina d’oro, rari oggetti o 50 pieni di carburante

Programmazione delle azioni

Le azioni possono essere comodamente programmate e svolte anche quando siamo lontani dal gioco, in stile The Sims. La coda di azioni compare sullo schermo nell’ordine in cui l’abbiamo organizzata e ad ogni nostro clic corrisponderà un’attività. È un metodo particolarmente comodo ad esempio per raccogliere i frutti degli alberi e i prodotti degli animali non appena sono pronti, facendo attenzione a non cliccare fuori dalle aree attive, per non cancellare gli elementi in coda. Esistono inoltre alcuni piccoli software esterni che consentono di programmare le azioni al nostro posto (autohotkey ne è un esempio), aiutandoci non poco nella gestione della nostra amata fattoria.

Costruzioni ed oggetti decorativi

Le costruzioni e gli elementi decorativi al momento svolgono prevalentemente una funzione estetica, ma non bisogna dimenticare che ad ogni acquisto corrisponde anche l’assegnazione di importanti punti esperienza, come si spiegava all’inizio di questa guida. I programmatori stanno sicuramente lavorando a qualche nuova opzione per Farmville, legata all’utilizzo di questi elementi.

Espandere il terreno di gioco

Al mercato, scegliendo la scheda Expand Farm, possiamo acquistare ulteriore terreno per la nostra fattoria: in questo momento sono disponibili alcune tipologie di espansione, a partire da 14×14 unità. Le espansioni vanno acquistate in ordine di ampiezza e talvolta hanno come requisito il raggiungimento di un certo numero di vicini, sostituibile dall’opzione Farm Cash. Le espansioni di maggiori dimensioni non sono ancora attive nel gioco online.

  • Homestead, 14 x 14 unità: costa 10.000 coins e necessita di 8 vicini
  • Family Farm, 16×16 unità: costa 25.000 coins e necessita di 10 vicini
  • Big Family Farm, 18×18 unità: costa 50.000 coins e necessita di 13 vicini (oppure 20 Farm Cash)
  • Plantation, 20×20 unità: costa 75.000 coins e necessita di 16 vicini (oppure 20 Farm Cash)
  • Big Plantation, 22×22 unità: costa 250.000 coins e necessita di 20 vicini (oppure 30 Farm Cash)
  • Mighty Plantation, 24×24 unità: requisiti non ancora disponibili

Il vicinato (neighborhood)

Possiamo fare visita ai nostri cari vicini cliccando con il nostro mouse sui territori confinanti con la nostra tenuta, sfogliando la mappa grazie alle frecce ai bordi della schermata. Per chiedere ai propri amici iscritti a Farmville di diventare vicini, basta selezionare i loro nomi dal pannello.

Alcuni trucchi per Farmville

Numero uno: Il gioco impone il limite di 15 richieste di vicinato: per eludere questa regola, si seleziona una richiesta di vicinato ancora pendente (inviata da poco e non ancora accettata), fatta ad un nostro amico, e prima del nuovo invio, si aggiungono altri nomi tra i destinatari.

Numero due: Per accelerare i tempi di lavorazione del nostro contadino, si può realizzare una recinzione per limitare i suoi movimenti, in modo da azzerare i tempi impiegati normalmente nello spostarsi da una parte all’altra delle zolle.

Farm Cash

Farm Cash, più volte citato nel corso della guida, è una recente funzionalità introdotta nel gioco Farmville: gli utenti possono acquistare tramite denaro vero le cosiddette quote di Farm Cash: si tratta di contante virtuale che viene rappresentato dal simbolo del verde dollaro americano. Per ottenere Farm Cash si può utilizzare il proprio conto Paypal, oppure la carta di credito. In ogni modo, si consiglia agli utenti di non avvalersi di questo tipo di modalità, in quanto, progredendo nel gioco, i coins sono sempre più facilmente reperibili.

Un po’ di pazienza all’inizio dunque, e la nostra strada sarà tutta in discesa.

Conclusioni

Per chi ha già dimestichezza con i gestionali, sarà semplice apprendere i meccanismi di questo accattivante Social Game: ma anche per gli utenti meno esperti, saprà diventare una forma di intrattenimento davvero appassionante. Solo dedicandoci tempo, si potrà diventare dei contadini perfetti, dei veri esperti di strategia di pollice verde.

Se come noi credete che l’uomo moderno debba tornare alla natura, allora vi auguriamo buon divertimento con Farmville!

Articolo precedenteNuovo annuncio di lavoro per 2K Marin
Prossimo articoloHeavy Rain richiederà un’installazione su disco
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.