Introduzione

Amare la musica, nell’era della tecnologia informatica, richiede anche il conoscere tonnellate di informazioni che, ai tempi, non erano necessarie.

Si è passati dalle cassette ai CD, per finire in una miriade di tipologie di file e compressioni; la confusione non è poca così come la compatibilità.

La storia ha voluto che il formato MP3 riuscisse a diffondersi adeguatamente e a venire accettato come uno standard per tutti, ma le difficoltà rimangono.

Possedere un telefonino, un Ipod o un lettore MP3 portatile non è sufficiente agli amanti della musica per poter godere senza difficoltà dell’umano ingegno musicale.

In genere si possiedono titoli in diversi formati: dai vecchi CD, ai vetusti Wav, così come ai criptici OGG. Riuscire a giostrarsi in simili situazioni, a colpi di conversioni e catalogazione, non è mestiere semplice e alla portata di tutti.

MP3 nella galassia.

“MP3 Maker 15” nasce con lo scopo di risolvere una simile soluzione; innanzitutto il programma offre un pratico ed immediato strumento con cui convertire files audio nei più disparati formati esistenti: MP3 (il formato più conosciuto al mondo), OGG VORBIS (un ottimo formato utilizzato soprattutto nei filmati per mantenere qualità e minimo consumo di spazio), WAV (tanto vecchio quando conosciuto dal mondo), WMA (Ms-Audio) AAC/AAC+ (classico formato Microsoft), MP3PRO (formato proprietario della MAGIX), ed il formato audio presente nelle traccie audio dei classici CD musicali.

In secondo luogo è possibile radunare i files ottenuti in varie compilation, eventualmente da bruciare su qualche CD/DVD con comodità sempre attraverso qualche veloce colpo di click sull’interfaccia, oppure scaricarle direttamente nell’amato lettore MP3.

Come se ciò non bastasse, analizzando le traccie audio di un CD e collegandosi alla rete, “MP3 Maker 15” offre all’utente le principali informazioni sul brano come autore, anno di pubblicazione, titolo effettivo e così via.

Alla prima installazione è addirittura possibile sfruttare una semplice intelligenza artificiale in grado di riorganizzare in modo semplice ed ordinato un insieme di files audio gettati a casaccio nel pover hd (hard disk ndr.).

Tutti questi dati immagazzinati dal software permettono di fare ricerche, sfruttare playlist dinamiche in grado di elencare i brani più suonati, le aggiunte recenti o gli ultimi brani suonati, così come presentare l’elenco in una nuova e curiosa modalità: “Vision”.

Vision è una modalità di visualizzazione completamente differente dalla lista; analizzando le molteplici caratteristiche dei brani sonori come autore, bassi, effetti eco, etc.. riorganizza i files sfruttando l’intero schermo e visualizzandoli come una tavolozza di colori, come una vera e propria mappa o, addirittura, come una galassia a tre dimensioni. Un simile strumento è molto scenico ma ha la peculiarità di organizzare le musiche in veri e propri settori tematici; esplorando la parte di galassia più vicina ai gusti del momento è possibile quindi godersi melodie con le caratteristiche desiderate.

L’interfaccia è buona, anche se a tratti caotica; ciò che risulta spiacevole è il modo in cui non sempre reagisca immediatamente ai comandi, dimostrando una certa pesantezza del codice sulla macchina.

Infinite utilità

“MP3 Maker 15” non finisce qui; a disposizione dell’utente offre un considerevole numero di aggiunte per offrire una soluzione più completa possibile.

Innanzitutto, offre la facoltà di stampare le copertine dei CD per poter toccare con mano le proprie compilation.

Una seconda curiosa caratteristica riguarda la possibilità di utilizzare una console virtuale da DJ per effettuare dei mixaggi manuali dei brani audio oppure lasciare il tutto in mano al software, godendosi il risultato, forse non perfetto ma davvero gradevole.

Concludono la lista di utility la gestione delle web radio e quella dei podcast; nel primo caso si ha acceso ad una grande lista di radio web da cui è possibile registrare particolari eventi da gestire, in un secondo momento, con il software stesso. Ovviamente la registrazione può anche esser programmata permettendoci quindi, di godere dei programmi radio anche in differita. Nel secondo caso invece, il software offre la gestione integrata dei podcast, permettendo di gestirli con la stessa semplicità che lo contraddistingue

Conclusioni

“MP3 Maker 15” è davvero un prodotto interessante per gli amanti della musica in generale. Permette di accedere a gran parte delle potenzialità offerte dalla Rete al mondo musicale e regala un interessante insieme di utility che possono divertire o aiutare l’utente ad utilizzare il software con diverse prospettive. Il prezzo può risultare un pò elevato rispetto a quanto ci si può attendere; soprattutto perchè esistono numerose soluzioni open-source con simili caratteristiche. Tuttavia “MP3 Maker 15” le racchiude in sè con semplicità e grande comodità, offrendo un risultato più che discreto e senza richiedere grandi conoscenze tecniche.

Riccardo “Rial” Re

CI PIACE
  • Completa gestione e conversione dei files audio
  • Interessanti aggiunte
NON CI PIACE
  • Add-on fini a se stessi
  • Prezzo un pò elevato rispetto ai concorrenti
7.5Cyberludus.com
Articolo precedenteElven Legacy – Recensione
Prossimo articoloTecmo Koei : dubbi sui nuovi controller con sensore di movimento
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.