La pandemia che ha colpito il mondo lo scorso anno ha cambiato drasticamente il nostro stile di vita, il nostro modo di rapportarci con il prossimo, con amici o familiari, ma anche – e soprattutto – il nostro modo di lavorare e vivere la quotidianità tra le pareti domestiche.
Lo smart working, per noi, è diventato prassi e dopo un periodo di adattamento iniziale, non sempre positivo, ci ha dato la possibilità di lavorare con molta più tranquillità, flessibilità ma soprattutto con una strumentazione adatta a colmare ogni esigenza.

Quest’oggi vi parleremo proprio di questo. Grazie a Creative Technology, una tra le aziende leader del mercato hardware PC e audio, abbiamo avuto modo di provare tre interessanti prodotti, presentati appunto come kit completo per lo smart working. In particolare, i tre prodotti da noi trattati in questi disamina saranno:

Andiamo quindi ad analizzare i vari prodotti gentilmente offerti da Creative: buona lettura!

Sound Blaster JAM V2 – Cuffie semplici ma efficaci?

La confezione, tanto semplice quanto funzionale, mette subito in mostra la portata principale: le cuffie Jam V2. Fin da subito è possibile notare l’estrema leggerezza del prodotto che, in soldoni, pesa solamente 84 grammi. Questo vuol dire che, una volta indossate, ci accorgeremo a mala pena di averle addosso, e vi possiamo assicurare che durante le lunghe call che, ogni giorno, ci terranno impegnati durante le ore lavorative, sono sicuramente una manna dal cielo.

Ma cosa offrono, in termini di caratteristiche tecniche, queste nuove cuffie targate Creative?

Partiamo dalla connettività, che grazie a Bluetooth 5.0 questo headset è in grado di garantire una maggior stabilità e connettività con i nostri dispositivi, desktop o notebook che siano. Inoltre, sfruttando la connettività Multipoint, sarà possibile collegare due dispositivi contemporaneamente – ad esempio uno smartphone e un notebook – passando da uno ed un altro senza dover, necessariamente, scollegarsi e ricollegarsi. Una comodità non da poco per chi, come il sottoscritto, ha la costante necessità di muoversi tra due diversi dispositivi lungo tutto l’arco della giornata.

Anche la qualità dell’audio è senza dubbio uno tra gli aspetti di forza di questo modello, grazie soprattutto all’integrazione con avanzati codec audio, utili per la pulizia del sonoro. I codec aptX HD e aptX Low Latency, garantiscono una qualità dell’audio addirittura superiore ai CD con un ritorno dell’audio in Bluetooth davvero minimale.

Se dal fronte ricezione i risultati delle Sound Blaster JAM V2 sono senza dubbio soddisfacenti, possiamo ritenerci altrettanto soddisfatti per quanto concerne la qualità di registrazione, possibile grazie ai due microfoni integrati, proposti con la tecnologia antirumore e tecnologia antirumore Qualcomm cVc 8, capace di ridurre ai minimi termini i “rumori esterni” che potrebbero alla lunga disturbare le nostre interminabili chiamate al PC.

Insomma, delle cuffie leggere ma dal design robusto ed elegante, che propongono una durata della batteria di tutto rispetto, capace di “resistere” per un quantitativo di tempo pari a 22 ore. Grazie alla porta USB-C, e al cavetto incluso nella confezione, sarà inoltre possibile continuare ad ascoltare l’audio dalle cuffie, semplicemente lasciandole attaccate al nostro computer (in questo caso, però, la registrazione tramite microfono viene disabilitata).

Ci sentiamo quindi di promuovere questo primo dispositivo del kit che, senza dubbio, sarà in grado di rendere ancora più agevoli le nostre sessioni di smart working, strizzando anche più di un occhio al mondo dell’intrattenimento, visto che sarà comunque possibile utilizzarle per gaming o anche allenamento casalingo.

Live! Cam Sync V2 – Una webcam Full HD resistente e funzionale

Il secondo piatto forte del kit fornito da Creative è rappresentato dalla webcam Live! Cam Sync 1080p V2, capace di registrare video a risoluzione Full HD ma altresì dotata di microfono integrato con tecnologia di auto mute e riduzione automatica dei rumori.

Aperta la compatta confezione della webcam ci ritroveremo subito tra le mani il prodotto, comprensivo di tutto il cablaggio (USB) necessario per rendere la webcam operativa in pochi secondi. Quello che balza all’occhio, oltre al classico “gancetto” per attaccare la camera sopra i nostri monitor, è la presenza di un foro con tanto di piastra di montaggio, per montarla agilmente su treppiedi universali. Una gradita aggiunta, senza dubbio, che sembra rivolgersi particolarmente ai novelli “content creator” intenzionati a buttarsi nel mondo dello streaming su piattaforme come Twitch.

Montata la webcam la qualità, rispetto ad altre camere integrate su notebook, è innegabilmente elevata. La risoluzione Full HD promessa viene rispettata ed è in grado di garantire una definizione senza precedenti nelle nostre quotidiane video call. Certo, un limite non da poco è il lock a 30 fps, ma visto che la camera nasce principalmente ad uso ufficio, la soluzione proposta da Creative è comprensibile.

Oltre ad un’ottima qualità video in registrazione, come già detto la Live! Cam Sync 1080p V2 offre un doppio microfono integrato, garantendo – con una certa sorpresa – una qualità decisamente ottima, grazie anche alle tecnologie di noise reduction e auto mute che aiutano a rendere sempre più stabili e “pulite” le nostre videochiamate.

Ovviamente, a livello di compatibilità, la webcam non avrà bisogno di driver aggiuntivi: su Windows basterà infatti collegare il dispositivo via USB e saremo pronti ad effettuare videochiamate sui nostri software preferiti, tra Skype, Microsoft Teams, Zoom o Slack.

Nonostante un prezzo consigliato – che parte da 49 euro – non proprio low budget, la camera di Creative è sicuramente un valore aggiunto a questo kit per lo smart working, andando a colmare diversi gap “qualitativi” che, purtroppo, le webcam standard preinstallate sui nostri dispositivi non riescono a garantire.

Il Play!4 – Un dongle “smart” per comunicare con semplicità

Dulcis in fundo, a chiudere la lineup di prodotti Creative dedicati allo smart working, troviamo il “piccolo” dongle della serie Sound Blaster, Play!4.

Arrivato in una piccola confezione, il dongle USB-C (tranquilli, in dotazione è anche previsto un adattatore USB) è un semplice accessorio che funge da perfetto compagno di viaggio per i sopracitati dispositivi. Il dongle, sostanzialmente, è un dispositivo plug and play costituito da due bottoni: il primo è il pulsante di disattivazione del microfono, accompagnato da un led che si accende o spegne a seconda dell’utilizzo o meno di un dispositivo di input, mentre il secondo si occupa di switchare tra le due modalità audio, ovvero bass boost e dynamic EQ e sarà accompagnato anch’esso da diversi led che indicano quale modalità audio abbiamo al momento attivato.

Pur semplice nell’impostazione il Play!4 si presenta con la tecnologia di NoiseClean-in, che analizza l’audio in ingresso, rileva ed elimina i rumori indesiderati e rimanda nelle cuffie soltanto la voce nitida del collega.

Abbiamo colleghi in videocall che lavorano in posti particolarmente rumorosi? Problema risolto!

Altre funzionalità intelligenti date dal dongle son quelle relative al VoiceDetect, capace di controllare lo stato del microfono – tramite rilevazione vocale – e disattivarlo una volta che termineremo di parlare. Funzionalità intelligente ma, per nostra personale esperienza, preferiamo sempre procedere con disattivazione manuale.

In definitiva…

Un buon kit quello proposto da Creative per le sessioni di smart working. Sebbene i prezzi delle periferiche non siano proprio alla portata di tutte le tasche, i tre dispositivi proposti sono senza dubbio utili e complementari, capaci di rendere le nostre postazioni PC ancor più “friendly” per lo smart working.

In cima all’articolo, inoltre, troverete tutti i link che vi porteranno alle pagine prodotto ufficiali, che vi daranno modo di acquistare i dispositivi, nel caso foste interessati.

CI PIACE
  • Un kit atto a colmare le esigenze dei lavori “costretti” in smart working
  • Buona qualità audio nelle cuffie Jam V2
  • Qualità video della Live! Cam V2 di buon livello
NON CI PIACE
  • Utilità del dongle Play!4 totalmente accessoria
  • Il prezzo della webcam tarato verso l’alto
  • Lock a 30 fps per la Live! Cam Sync 1080p V2
Conclusioni

Un kit semplice ma efficace, atto a colmare le diverse esigenze dei lavoratori “costretti” tra le pareti di casa in smart working. Buona qualità costruttiva e qualità di registrazione dei dispositivi, sia audio che video, di livello, il kit per lo smart working di Creative è sicuramente un acquisto da valutare.

8Cyberludus.com

Articolo precedenteSteam Deck – Il PC da gaming formato Switch di Valve
Prossimo articoloArm è RTX ON: l’architettura CPU più utilizzata al mondo incontra ora il Ray Tracing in tempo reale e il DLSS
Nerd purosangue classe 1992, si avvicina al mondo dei videogiochi grazie al SEGA Master System di sua madre. Destreggiandosi tra Alex Kidd e Sonic the Hedgehog, comincia a farsi una importante cultura videoludica a base di platform e beat ‘em up. Fedele seguace della “master race”, consuma giochi di ruolo dalla mattina alla sera, anche se la sua saga preferita rimane Grand Theft Auto degli inarrivabili Rockstar Games, che fin dal primo capitolo lo ha aiutato a diventare la brutta persona che imparerete a conoscere.

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!