Ormai giunta al termine da diverse ore, la recente conferenza di Sony ha dato il via all’approdo della next-gen, con l’avvento dell’ammiraglia Playstation 5 e della propria line-up di lancio che, rispetto alla controparte americana, sembra essere più solida e quantitativamente rilevante. Nonostante lo showcase di ieri sia stato degno di nota, con presentazioni mozzafiato che hanno realmente mostrato il valore della prossima generazione, i problemi di comunicazione della casa nipponica non si sono certamente fatti attendere. Rendendo tale presentazione crossmediale, infatti, una serie di tweet di volti noti dell’industria e della stampa hanno fornito maggiori dettagli sui prodotti mostrati e, delle volte, smentito le informazioni precedentemente annunciate. Nel tentativo di riassumere il contenuto principale e tutte le varie rettifiche, ecco a voi un recap riassuntivo dell’evento di ieri.

  • Final fantasy XVI: Catturate su computer, emulando le capacità tecniche della nuova macchina da gioco Playstation, le sequenze di gioco della nuova produzione Square Enix sembrano mostrare un prodotto qualitativamente valido, seppure le brevi fasi di gioco non permettano una iniziale valutazione. Secondo quanto riportato da Jason Schreirer, inoltre, sembra che il progetto sia guidato da Naoki Yoshida, lasciando ben sperare per il futuro della saga. Inizialmente annunciato per Playstation 5 e PC, la comunicazione di Sony sembra invece puntare in un’unica direzione, verso un lancio in esclusiva per la propria piattaforma.
  • Spider-man Miles Morales: Se le iniziali presentazioni mostravano già un salto evidente con la precedente produzione di Insomniac Games, con la presentazione di ieri questo è divenuto realtà. La spettacolarità del nuovo capitolo esalta magistralmente la potenza hardware della piattaforma, grazie ad un colpo d’occhio che evidenzia maggiormente i pregi del precedente titolo. Come se non bastasse, inoltre, sembra che il team di sviluppo abbia lavorato sul principale difetto del prodotto, basato sulla pessima messa in scena delle zone sottostanti all’arrampicamuri. Disponibile dapprima su Playstation 4 (12 novembre) e successivamente su Playstation 5 (19 novembre), le informazioni riportate dal blog ufficiale giapponese sembrano puntare per un costo al lancio di 59.99 euro per la versione standard, mentre alla ultimate edition corrisponderà un valore di 79.99 euro.
  • Hogwarts Legacy: Il progetto degli studi interni di “Warner Bros.” è adesso divenuto realtà. Sviluppato da Portkey Games, le vicende del mondo fantasy della scrittice J. K. Rowling saranno sì collocate nella famosa scuola di magia, ma in una finestra temporale (1800) che ben si distacca dalle produzioni letterarie e filmiche della saga. Collocato per un non ben preciso 2021, alcune indiscrezioni sembrano puntare verso la cross-generazionalità del prodotto, che tuttavia rimane da confermare.
  • Call of Duty: Black Ops Cold War: Già presentato in pompa magna con uno showcase a sé stante, il nuovo capitolo sviluppato da Treyarch viene arricchito con una lunga sequenza di gameplay che, catturata su Playstation 5, sembra mostrare il valore tecnico del prodotto. Non distaccandosi dalla filosofia di produzione dei numerosi titoli del brand, la data di rilascio conferma il rilascio sulle piattaforme old e new gen, al day one per quest’ultime, con un prezzo al lancio di 79.99 euro. Inoltre, dal 18 al 20 di settembre verrà rilasciata una alpha gratuita della modalità multigiocatore.
  • Resident Evil Village: Il nuovo capitolo della saga Capcom torna nuovamente sullo schermo degli showcase videoludici. Privo di sequenze di gameplay anche questa volta, la presentazione del prodotto conferma una pubblicazione programmata per il 2021, senza però specificare le console sulle quali il titolo sarà disponibile.
  • Deathloop: Presentata inizialmente insieme al reveal dell’estetica di Playstation 5, le fasi immediatamente successive a quella conferenza portarono ad un posticipo della pubblicazione del nuovo titolo sviluppato da Arkane Studios e pubblicato da Bethesda, adesso confermato per la seconda metà del 2021. L’attesa sembra però mostrare i suoi frutti, presentando un prodotto dalle forti potenzialità e, da adesso, in una veste grafica e tecnica che si distacca dalla versione primodiale. In attesa di giocarlo con il pad alla mano, vi riponiamo grandi aspettative.
  • Devil May Cry 5 Special Edition: Disponibile digitalmente al lancio della console, la nuova edizione della produzione Capcom si appresta ad approdare in esclusiva per la piattaforma Sony, permettendo di rivivere un’esperienza già soddisfacente nell’attuale generazione.
  • Oddworld Soulstorm: Presentato anch’esso durante il penultimo showcase di Sony, anche questa volta le informazioni sul prodotto sono unicamente relegate ad una panoramica generale sul titolo.
  • Five Nights at Freddy’s Security Breach: Mostrato con un breve trailer durante lo showcase di ieri, le uniche informazioni divulgate annunciano un approdo del celebre horror su Playstation 5, senza alcuna data di lancio.
  • Demon’s Souls: Fiore all’occhiello dell’intera presentazione, il remake di Bluepoint Games mostra realmente la differenza tra l’attuale e la prossima generazione. L’illuminazione, la qualità degli effetti visivi e l’ottima messa a fuoco sul gameplay mostrano la qualità spacca mascella del prodotto, che non poche emozioni regalerà con la sua pubblicazione. Seppure la presentazione Sony annunciasse un rilascio su Playstation 5 e PC, senza alcuna data, i tweet che si sono susseguiti nel post-show confermano un rilascio al day-one della console, in esclusiva su quest’ultima. Il blog giapponese, inoltre, conferma un prezzo al lancio di 79.99 euro.
  • Fortnite: in arrivo anche su Playstation 5, il celebre battle royale di Epic Games si appresta ad approdare anche sulla nuova generazione di console, beneficiando della progressione dell’hardware che metterà a disposizione tecnologie precedentemente inesistenti sulle console di gioco, quali ray tracing ed altro ancora.
  • Playstation Plus Collection: Disponibile insieme al Playstation Plus, tale collezione (che vede al suo interno alcuni capolavori della corrente generazione videoludica) sarà resa accessibile a tutti i possessori del servizio in abbonamento, senza alcun costo aggiuntivo. Tra i titoli attualmente disponibili vi saranno God of War, Uncharted 4, The Last of Us remastered ed altro ancora.
  • Prezzo e data di lancio della console: Come i rumor avevano già anticipato, il prezzo delle due versioni di Playstation 5 sono ormai ufficiali: 499 euro per la versione con lettore e 399 euro per la all digital. Inoltre, le preoccupazioni dell’utenza sulle date di rilascio sono state confermate: Stati Uniti, Giappone, Canada, Messico, Nuova Zelanda e Corea del Sud si appresteranno a rilasciare la console a partire dal 12 novembre prossimo, mentre il day one per il resto del mondo avverrà con una settimana di posticipo, ossia il 19 novembre. I preordini della console sono attualmente disponibili presso tutti i rivenditori, ma presso alcuni di questi le scorte sono già state terminate.
  • One more thing: La sorpresa finale era piuttosto prevedibile, essendo questa una prerogativa del brand Playstation, ma nessuno era pronto ad un reveal tanto epocale. Anticipato unicamente dal distintivo logo, un nuovo capitolo della saga God of War è stato annunciato. “Ragnarok is coming” e, inaspettatamente, è in arrivo nel 2021.
Articolo precedenteIron Harvest – Recensione
Prossimo articoloPS5, Amazon comunica probabili ritardi nelle consegne

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!