Tim Sweeney, fondatore di Epic Games, ha nelle ultime ore prodotto un comunicato in cui getta finalmente luce in modo ufficiale sulla faccenda che vorrebbe l’azienda raccogliere dati e rivenderli “segretamente” alla Cina. Il CEO ha infatti dichiarato: “Sono l’azionista di maggioranza in Epic Games, dal 1991. La nostra azienda ha ad oggi  una serie di investitori terzi fra cui Tencent, azienda fra questi con il pacchetto azionario più sostanzioso“.

 

L’head di Epic ha poi aggiunto: “Le decisioni più importanti di Epic Games sono prese in autonomia. Nessuno può imporre decisioni. Nessuno ha accesso ai dati dei clienti di Epic“. La dichiarazione servirà a calmare i bollenti spiriti?

Articolo precedenteDays Gone, pubblicato un video incentrato sulle abilità del protagonista
Prossimo articoloRed Dead Redemption 2: un’indagine smentisce il rumor sull’esclusività di Epic Store
Amante dei videogiochi, degli animali e del buon cibo, non rinuncio ai piccoli piaceri ludici e ad una buona compagnia! Anche Online!

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!