Fortnite ha incassato oltre 450 milioni, solo su iOS

Fortnite è il gioco più popolare del pianeta, se n’è parlato tanto ma oggi disponiamo di un nuovo dato che dimostra quanto, nel 2018, il battle royale di Epic Games non abbia avuto praticamente rivali.

Secondo Sensor Tower, il free-to-play avrebbe incassato 455 milioni di dollari nel 2018 su iOS, dopo il lancio avvenuto a marzo. Il  gioco è disponibile anche su Android ed è scaricabile direttamente dal sito di Epic, pertanto i dati relativi ai guadagni non sono disponibili.

Fortnite ha totalizzato $ 69 milioni nel solo mese di dicembre su iOS, secondo Sensor Tower, ed in media nel 2018, Fortnite su iOS ha fruttato $ 1,6 milioni al giorno.

Il report di Sensor Tower afferma inoltre che Fortnite è stato scaricato 5,2 milioni di volte a dicembre su iOS, con un aumento del 59% rispetto a novembre. Nel totale, Fortnite è stato scaricato circa 82,6 milioni di volte solo su iOS.

In confronto, Sensor Tower riporta che il principale concorrente di Fortnite, PUBG Mobile, nel 2018 ha incassato “appena” $ 100 milioni su iOS.

455 milioni è una cifra enorme, ma è inferiore ai circa 800 milioni di dollari registrati da Pokemon Go lo scorso anno. Tuttavia, c’è da dire che il record di pokemon Go include iOS e Android e che il titolo è uscito nel 2016 2016, mentre Fortnite è stato lanciato su iOS a marzo 2018.

Fortnite è un gioco free-to-play supportato da varie microtransazioni. Vi ricordiamo che il  gioco è disponibile anche su PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Articolo precedenteAMD annuncia la nuova GPU Radeon VII
Prossimo articoloFortnite: svelate le sfide della settimana 6 della Stagione 7
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here