Siamo arrivati alla conclusione di una tra le giornate più importanti dell’anno per la famiglia Xbox. Il Fan Fest X018 è per noi iniziato questa mattina a Milano, più precisamente alle ore 10, dove abbiamo potuto provare in anteprima alcune versioni giocabili di titoli in uscita nei prossimi mesi.

Da Metro Exodus a Resident Evil 2: tempo di X018!

Partiamo da Metro Exodus, il nuovo shooter post-apocalittico sviluppato dai ragazzi di
4A Games e basato sui romanzi di Dmitrij Gluchovskij. Il titolo è il sequel diretto dei due precedenti Metro 2033 e Metro Last Light. Pad alla mano, Exodus si presenta molto simile ai due predecessori, con una forte componente stealth ed elementi survival. Apprezzabile il cambio di stile dell’ambientazione che ora sfoggia livelli meno lineari rispetto al passato, con spezzoni esplorabili liberamente. Non un vero open world ma diciamo che la linearità delle precedenti iterazioni sembra essere un ricordo lontano…

E’ stata poi la volta di Kingdom Hearts III. Il celebre – ed attesissimo – titolo Square Enix, al debutto su piattaforme Xbox, si è messo in luce con una demo giocabile ambientata nel mondo di Toy Story. Visivamente incredibile (i dettagli dei personaggi principali, in primis Woody e Buzz, sono perfettamente in linea con i film targati Pixar) e ancor più bello da giocare, Kingdom Hearts III ha tutte le carte in regole per diventare uno tra i titoli di punta del 2019 videoludico. Il nuovo combat system, dinamico e vario di tecniche/magie, funziona benissimo, così come la possibilità di sfruttare elementi dello scenario a nostro vantaggio – nella demo, ad esempio, avevamo modo di guidare un mech giocattolo, “rubato” tra gli scaffali di un negozio.

Il mondo di Toy Story in Kingdom Hearts III cattura appieno la magia dei due celebri film Pixar.

Cambiata postazione, abbiamo provato per qualche minuto l’attesissimo remake targato Capcom di Resident Evil 2. Nei panni del giovane e inesperto Leon Kennedy, abbiamo mosso qualche passo all’interno della claustrofobica stazione di polizia di Raccoon City. Avendo toccato il titolo per l’ultima volta sulla prima Playstation, alcune sequenze sembrano essere cambiata radicalmente. Mossi alcuni passi tra i corridoi della centrale, abbiamo atterrato alcuni famelici zombi, rimanendo piuttosto colpiti dalle animazioni piuttosto realistiche degli stessi, oltre che degli effetti dei proiettili sul loro corpo. Il gioco, inoltre, presenta puzzle ambientali proprio come l’originale. Hype? Parecchio…

Il giovane Leon Kennedy di Resident Evil 2 si ritroverà a fronteggiare un’epidemia zombie nel suo primo giorno di lavoro. Non male!

Abbiamo concluso le nostre prove mattutine mettendo mano al “tamarrissimo” Devil May Cry 5, sperimentando le adrenaliniche meccaniche di combattimento. Il gioco, oltre a proporre un comparto tecnico di tutto rispetto, ci è sembrato frenetico al punto giusto anche se, a onor del vero, non riusciamo ancora ad apprezzare appieno la telecamera in alcuni frangenti. La demo si è conclusa con una spettacolare boss fight contro il demone Goliath.
Ci siamo infine spostati sulla piccola perla videoludica, Ori and the Will of the Wisps, sequel diretto del capolavoro Ori and the Blind Forest. Proponendo un gameplay molto simile a quello del predecessore (seppur con diverse novità in termini di interazione con la mappa, in grado di generare interessanti puzzle ambientali), siamo rimasti affascinati dal solito spettacolare comparto audiovisivo. L’attesa è davvero tanta…

Le novità da Città del Messico

  • La conferenza X018 si è aperta con un video dedicato ad una compilation di titoli disponibili su piattaforme Microsoft, dal prossimo Fallout 76 ai celebri battle royale PUBG e Fortnite.

 

  • PUBG, sarà disponibile su Xbox Game Pass dal prossimo 12 Novembre

 

  • Per celebrare il Fan Fest, il primo mese di Xbox Game Pass costerà solo un 1 euro

  • Annunciato Void Bastards (in uscita nel 2019 – disponibile dal lancio su Game Pass), nuovo shooter dal co-creatore di Bioshock e System Shock
L’esilarante Terry Crews presenta un nuovo gameplay di Crackdown 3
  • Terry Crews presenta un nuovo live-action trailer di Crackdown 3 – la data di uscita del gioco è ora fissata al 15 febbraio 2019 (sarà incluso su Xbox Game Pass).

 

  • Annunciata modalità multiplayer per Crackdown 3 chiamata Wrecking Zone (due squadre, 5 agenti in mappe completamente distruttibili) – Il primo capitolo sarà scaricabile gratuitamente dallo Store fino al 13 novembre

  • Hellblade su Xbox One arriverà anche su Xbox Game Pass il 17 Dicembre

 

  • Nuovo trailer musicale di Kingdom Hearts III dedicato a Rapunzel, Winnie Pooh, Pirati dei Caraibi e Big Hero 6. Shinji HashimotoExecutive Producer di Kingdom Hearts III risponde ad alcune domande, annunciando che la mappa del Bosco dei 100 Acri conterrà minigiochi esclusivi.

 

  • Final Fantasy XIII retrocompatibilità su One – VII, IX, X, X-2 arriveranno su Xbox One nel 2019, insieme a World of Final Fantasy Maxima

 

  • Ori and the Blind Forest, Ori and the Will of the Wisp, Thief of Thieves (Season 1) – avventura grafica a Fumetti di Robert Kirkman (creatore di The Walking Dead) – saranno disponibili su Xbox Game Pass.

 

  • Sea of Thieves – nuova modalità competitiva “The Arena” (update gratuito) – in arrivo nel 2019 – parallela alla modalità avventura, dove dovremo competere contro altri giocatori per catturare più tesori.

  • Jump Force – nuovo video gameplay in esclusiva: Goku Super Sayan God contro Golden Freezer (titolo in arrivo il 15 febbraio 2019)

 

  • State of Decay 2Zedhunter Update – aggiornamento gratuito in uscita a novembre (aggiunta di balestre, nuovo equipaggiamento, nuovi consumabili)

  • Nuovo trailer di Just Cause 4 dall’elevato tasso cinematografico, in CGI. Spiegazione delle funzionalità del rampino con sequenze di gameplay e degli effetti atmosferici (come il tornado).

 

  • Kingdom, Aftercharge, Supermarker Shriek nuove aggiunte al programma Xbox Game Pass.

 

  • Mutant, Pathologic 2, Secret Neighbor, The Good Life nuove aggiunte all’Xbox Game Pass

 

  • Shadow of the Tomb Raider con una nuova challenge giocabile in modalità cooperativa – time attack e nuove armi.

 

  • Supporto mouse e tastiera su Xbox One su titoli come Vermintide 2, Fortnite, DayZ, Strange Brigade, Warface e molti altri ancora…

 

  • Agents of Mayhem, MXGP3 e Thomas Was Alone aggiunti al programma Xbox Game Pass
Obsidian Entertainment, il neo-arrivato nella famiglia Xbox
  • Matt Booty annuncia l’acquisizione di due nuovi studi: Inixile Entertainment (The Bard’s Tale e Wastelands) e Obsidian Entertainment (KOTOR, Pillars of Eternity, Fallout New Vegas, ecc.)
Articolo precedenteKatamari Damacy Reroll, demo in arrivo su Nintendo Switch
Prossimo articoloNuketown tornerà in Black Ops 4
Nerd purosangue classe 1992, si avvicina al mondo dei videogiochi grazie al SEGA Master System di sua madre. Destreggiandosi tra Alex Kidd e Sonic the Hedgehog, comincia a farsi una importante cultura videoludica a base di platform e beat ‘em up. Fedele seguace della “master race”, consuma giochi di ruolo dalla mattina alla sera, anche se la sua saga preferita rimane Grand Theft Auto degli inarrivabili Rockstar Games, che fin dal primo capitolo lo ha aiutato a diventare la brutta persona che imparerete a conoscere.