Lone Wolf AR : a Lucca Comics & Games arriva la realtà aumentata

Lone Wolf AR (Lupo Solitario) consentirà ai visitatori di Lucca Comics & Games di esplorare la città medievale ‘filtrata’ dal mondo fantasy raccontato per la prima volta dal genio di Joe Dever, grazie all’immersione totale garantita dalla realtà aumentata.
L’avventura ha un background di stampo fantasy, assolutamente perfetta quindi se vissuta tra le mura di Lucca dove i giocatori, smartphone alla mano, potranno combattere i temibili Giak, sfidare l’astuzia dei druidi, lanciare magia e risolvere diversi enigmi per procedere nel gioco. Chi ha apprezzato ‘Pokemon Go’ noterà inoltre un incredibile balzo in avanti per quanto riguarda la tecnologia, per un risultato finale decisamente emozionante.

 

Obiettivo di Lone Wolf AR (Lupo Solitario), è quello di appassionare i fan per la sua fedele riproposizione dei mondi immaginati nei libri, attraendo al tempo stesso nuovi fan, per avvicinare un’intera nuova generazione al franchise di Lone Wolf (Lupo Solitario), senza dimenticare la pubblicazione dell’ultimo libro “Morte nell’Abisso”. Un’azione cross mediale quindi, che attinge dal passato in termini di storia, propone tecniche strumenti innovativi come la realtà aumentata, confermando la pubblicazione di un nuovo libro che fa parte della famosissima serie.

Per tutti i giocatori che si cimenteranno nell’avventura, che riusciranno a completarla con successo, saranno messi a disposizione contenuti digitali esclusivi, e si aggiudicheranno la possibilità di partecipare ad una cerimonia di premiazione dove potranno essere sorteggiati e vincere premi unici, tra i quali opere d’arte originali firmate dall’artista del gioco Alberto Dal Lago, libri da collezione in edizione limitata, monete commemorative specificatamente coniate per Lucca C&G, ed il premio principale, un piatto unico realizzato con un’incisione di Lone Wolf.

Rene Batsford e Adam Kulick, co-fondatori di VisionizAR, hanno dichiarato: “Da veri fan di Lone Wolf (Lupo Solitario), librogame e gioco di ruolo, abbiamo adorato lavorare con Ben e il suo team, Vincent Lazarri, Alberto Dal Lago e August Hahn. I meravigliosi dettagli dell’universo di Lone Wolf (Lupo Solitario), combinati con la sua natura intrinsecamente interattiva, rende i libri perfetti per l’adattamento alla nuova ed eccitante tecnologia di realtà aumentata geo-localizzata. Lucca Comics & Games è il luogo ideale per lanciare questo titolo, dato il suo ricco patrimonio di giochi di ruolo fantasy, la forte relazione con Joe Dever e la splendida ambientazione rinascimentale”.

Ben Dever, figlio di Joe Dever, attuale autore e detentore dei diritti, ha dichiarato: “Sono sicuro che mio padre sarebbe entusiasta di vedere le sue creazioni fuoriuscire dalle pagine e arrivare nel mondo reale: i librogame erano al tempo una tecnologia interattiva all’avanguardia, il mondo di Magnamund e l’epica storia di Lone Wolf (Lupo Solitario) sono vasti e ricchi di dettagli: è bello vedere l’universo di Aon esplorato grazie a nuove tecnologie”.

Roberto Petrillo, CEO di Raven Distribution, ha dichiarato: “Negli ultimi anni, Raven Distribution srl ha collaborato con Vincent Books e Joe Dever e, tra i molti altri prodotti, Lone Wolf (Lupo Solitario) ha già, e avrà sempre, un posto speciale nel nostro cuore. È con grande piacere ed entusiasmo che abbiamo accettato di collaborare a questo grande progetto! “

Emanuele Vietina, Direttore Lucca Comics & Games, ha dichiarato: “Per Lucca Comics & Games, Lone Wolf (Lupo Solitario) non è soltanto un universo narrativo completo e avvincente che ha segnato la storia della narrativa interattiva e del gaming per decenni, ma è anche e soprattutto il capolavoro di un uomo geniale e gentile, la cui amicizia nei confronti della nostra manifestazione ci ha onorato e la cui memoria è viva in tutti noi. Ecco perché abbiamo subito sposato questo nuovo progetto, che unisce lo storytelling di Joe, la manifestazione che amava e che lo amava, al contesto monumentale lucchese… il tutto amplificato da un ulteriore passo in avanti della tecnologia videoludica, per arricchire la spettacolarità della nostra manifestazione all’insegna della scoperta”.

Articolo precedenteEcco la line-up completa dei 20 giochi per PlayStation Classic
Prossimo articoloCall of Duty: Black Ops 4 – Recensione
Roberto Placanica
Videogiocatore di vecchia data. Cerca di contrastare con tutte le sue forze la feroce ondata di divulgatori videoludici che, giunti sul nostro pianeta sotto mentite spoglie, cercano di blastare noi comuni videogiocatori . Papà per vocazione e felice organizzatore dell'evento ludico Play The Game