Annunciato Chernobylite, un nuovo promettente survival horror

Diversi videogiochi ci hanno portato a Chernobyl , l’anno scorso è stato il turno dell’interessante Chernobyl VR, un prodotto sicuramente affascinante e molto educativo. Oggi scopriamo che il team dietro quella esperienza VR sta usando l’sperienza acquisita riguardante il disastro di Chernobyl per sviluppare un nuovo titolo survival horror ambientato nello stesso territorio irradiato. Oggi The Farm 51 ha annunciato Chernobylite.

A parte la recente esperienza VR, The Farm 51 ha recentemente pubblicato l’interessante thriller Get Even, un FPS che vantava delle atmosfere cupe e ben riuscite. Oggi, in occasione dell’anniversario del disastro avvenuto 32 anni fa, la software house polacca ha rivelato le prime informazioni su Chernobylite. Si tratta di una storia di “cospirazione, orrore, sopravvivenza, amore e ossessione” e The Farm 51 ha trascorso molto tempo nella zona del disatro “raccogliendo tutti i dati e i materiali necessari” per rendere il progetto coerente con la realtà.

“Vogliamo offrire una storia profonda ed emozionante, un’esperienza di sopravvivenza e horror avvincente e una ricreazione visivamente sbalorditiva dell’area di Chernobyl, ottenuta con una dettagliata scansione 3D del ricco mondo di gioco, reso splendidamente tramite l’ Unreal Engine 4”, ha detto il team nel post d’annuncio su Facebook. Inoltre promettono che ogni luogo proposto nel gioco si baserà sulla controparte reale, quindi sembra che ci sarà un mix di realismo e alcune libertà prese per narrare la storia.

E’ possibile seguire lo sviluppo tramite la pagina Facebook del team, dove promettono di pubblicare foto e video delle loro trasferte in quelle terre maledette.

Articolo precedenteThe Thin Silence – Recensione
Prossimo articoloGod of War – Recensione
Fabrizio Giardina
Alla costante ricerca di se stesso e del suo ruolo nel mondo, perde la sua verginità videoludica con la gloriosa PS1 e da allora è un amore in costante crescita. In quanto appassionato di cinema apprezza particolarmente i videogames in grado di raccontare storie interessanti e coinvolgenti. Attende con impazienza una cruenta apocalisse zombi per mettere in atto tutto ciò che ha imparato grazie a Resident Evil e The Last of Us.