Horizon: Zero Dawn indubbiamente è stato uno dei titoli più apprezzati dalla critica e dal pubblico durante lo scorso marzo. E ovviamente un tale successo non che può che creare forti aspettative per un ipotetico sequel, per il quale gli sviluppatori di Guerrilla Games hanno grandi ambizioni.

Siamo rimasti assolutamente onorati dal riscontro dei giocatori sulla trama e il forte legame creatosi tra loro ed Aloy.“, ha spiegato il Narrative Director John Gonzalez.

Se faremo un sequel, il nostro obiettivo numero uno sarà quello di rispettare questo legame facendo del nostro meglio per realizzare una storia altrettanto profonda. Ci sentiamo in dovere di onorare il tempo che i giocatori hanno investito in Horizon: Zero Dawn.“.

Non solo l’aspetto narrativo, ma tra i buoni propositi di Guerrilla per un eventuale sequel di Horizon: Zero Dawn c’è anche quello di realizzare un numero superiore di macchine.

Più macchine. Sono molto divertenti da progettare, realizzare, animare e da giocare. Il mio desiderio sarebbe stato di riuscire a crearne un centinaio. Ma la verità è un altra cosa, e non ti permette di realizzare centinaia di Macchine.“, ha spiegato l’art director Jan-Bart van Beek.

E voi cosa vorreste vedere nel sequel di Horizon: Zero Dawn?

Fonte: gamingbolt.com

Articolo precedenteBattlefield 1: DICE svela nuovi dettagli sull’update di aprile e quelli in arrivo nei prossimi mesi
Prossimo articoloNioh: data di uscita e prime informazioni sul DLC Dragon of the North

E tu che ne pensi? Facci conoscere la tua opinione!