L’inizio

Appena arrivati in game proseguite dritto per dritto non vi son nemici, quindi andate tranquilli (ora che potete!). Entrate nella casa e guardare il filmato. Scegliete il vostro personaggio. Noi di Cyberludus, amanti delle sfide, siam partiti con un Discriminato e l’abbiamo livellato in forza e destrezza. Una volta scelto, accendete il primo falò, tutte le zone con la nebbia fungeranno da tutorial, noi salteremo questa parte nella guida, consigliandovi di andare sempre dritto per arrivare a Majura, che sarà la zona principale del gioco.

Majura

Majura
Majura

Majura è una cittadina curiosa e abbastanza anonima, rechiamoci a parlare con l’Araldo della Speranza (la ragazza con la cappa verde, sarà vicino al falò) e facciamoci “assegnare la missione”. L’Araldo, avrà la stessa funzione che aveva la Ragazza in nero di Demon’s Souls, ovvero farci livellare in cambio di anime. Una volta fatto questo dando le spalle al falò, noteremo una strada che inizia sulla sinistra rispetto a dove siamo arrivati..avventuriamoci e che la nostra tortura abbia inizio. Prima però esploriamo un pò la città, colpendo anche il pozzo in modo da ottenere un frammento di estus, così da aggiungere una fiaschetta extra al nostro armamentario. Andiamo dritti e tiriamo la leva per aprire il portone e rechiamoci alla…

FORESTA DEI GIGANTI

Persecutore
Persecutore

Il luogo è abbastanza lineare, proseguiamo dritto seguendo il fiume, accendiamo il falò sulla destra e continuiamo a seguire il fiume, saliamo sulla scala e facciamo attenzione dato che ora arrivano 3-4 nemici, non provate a colpire il cavaliere in bianco, che al momento potrebbe risultare troppo forte, nel caso vi sentiate temerari fate attenzione, una volta sconfitto dropperà una spada con elemento elettrico, davvero utile in early game. Superiamo la nebbia e proseguiamo dritto, sconfiggete i vari avversari e continuate a proseguire senza problemi, la zona è molto lineare (stranamente!). una volta superata una scalinata, salite le scale a pioli e entrate nella costruzione a destra per trovare un falò e un mercante (dal quale potrete comprare la chiave che aprirà la porta del fabbro a Majura). Una volta attivato il falò, sulla destra potete notare un buco nel pavimento con delle scale, scendete e uccidete i 2 nemici che vi arriveranno. Una volta fatto questo proseguite e dirigetevi nella porta a sinistra, apritela superate la nebbia e salite la pianta che vi farà da ponte per arrivare in cima alle mura, uccidete i nemici della zona evitando di salire le scale a pioli, così non incontrerete il “Persecutore” (boss simpatico, come la carta vetrata). Proseguendo noterete dei barili vicino a un muro, lanciate una bomba su quei barili per aprire un passaggio diretto con il falò, vicino la mercante. uscite dal buco appena creato grazie alla bomba, e proseguite a sinistra, scendete la scala a pioli, e continuate verso sinistra, correte e rotolate dopo il guerriero tartaruga, proseguite dritto e andate a sinistra, Superate la nebbia. Proseguite a sinistra e aprite il cancelletto, salite la scala a pioli per ritrovarvi al falò vicino la mercante, ricaricatevi, scendete e ritornate al cancelletto, salite sull’ascensore per giungere a un corridoio, attenti a sinistra e preparatevi ad affrontare il primo boss del gioco.

L’ultimo dei giganti

Il boss ha un pattern di mosse davvero semplice, basta stargli vicino e quando alza i piedi allontanarsi.

una volta sconfitto rilascerà la chiave del soldato, quest’ultima aprirà alcune porte nella foresta dei giganti.

Tornate al falò, scendete di nuovo la scala a pioli e dirigetevi di nuovo nella stanza sulla sinistra, ma invece di proseguire dritto, svoltate a destra, vi sarà una porta che potrete aprire grazie alla chiave appena ottenuta, questo vi porterà nell’ultima zona della foresta ma non necessaria, servirà soltanto a prendere un pò più d’esperienza e qualche oggetto oltre a trovare linearmente un altro falò.

Torniamo al falò e rechiamoci dove abbiamo visto il primo mostro “tartaruga” , rotoliamo ancora dietro di lui e questa volta invece di andare a sinistra, proseguiamo a destra e apriamo la porta con la chiave del soldato ottenuta uccidendo il boss precedente. Saliamo le scale e prepariamoci a incontrare un altro boss dopo la nebbia..

IL PERSECUTORE

Non ci son strategie particolari per questo boss, basterà schivare i suoi colpi e colpirlo il più possibile. ![][ds14] Una volta sconfitto recatevi sulla destra per trovare un nido, mettetevi all’interno e verrete trasportati nella nuova zona…

Bastiglia perduta

dark-souls-2-screen-shot-02

Voltatevi e accendete il falò, proseguite sulla sinistra e camminate sul cornicione per trovare un cadavere, entrate all’interno di una delle finestre e uccidete i nemici, scendete e uscite dalla porta per trovare 2 nemici e uno scrigno contenente l’anello del serpente d’argento, ottimo per accumulare più anime. Salite e tornate al falò, proseguite questa volta dritto verso l’altra torre, entrate e parlate con l’NPC, quest’ultimo apparirà come fantasma più avanti nel gioco, per rispondere alle vostre invocazioni nel caso troviate il suo marchio per terra (solo in forma UMANA!), proseguite e fate fuori tutti i nemici, fino ad arrivare a una lunga scalinata verso il basso con un barile appena in cima,spingete il barile giù per sfondare un muro e scoprire un falò, oltre a un NPC Fabbro che vi chiederà un tizzone (reperibile più avanti nel gioco.) Adesso salite la scala e recatevi sulla destra, aprite la porta e fate attenzione ai vari nemici che vi verranno contro (si parla di 7-8 guerrieri incavolati come non mai), una volta sconfitti proseguite, se siete in forma umana fate attenzione alle celle così da evocare un mago che vi aiuterà contro il prossimo boss…avanziamo oltre la nebbia…

Le Sentinelle

Le Sentinelle
Le Sentinelle

Questo boss potrebbe causare un bel pò di problemi,per vari motivi, il nostro consiglio è quello di sconfiggere la prima sentinella sulla piattaforma nella quale si trova, successivamente scendere da quest’ultima curarvi e affrontare le altre 2, se avete evocato la maga, fate in modo che una delle sentinelle prenda di mira lei, mentre voi affrontate l’altra, in questo modo non sarete in svantaggio contro due boss che possono risultare davvero mortali.

Una volta sconfitte avanziamo presso la nabbia appena diradata e saliamo le scale,dirigiamoci a destra nello strettissimo corridoio facendo attenzione all’ultima cella, avvicinandoci e andando via di scatto, questo perchè esploderà qualcosa al suo interno uccidendo un mob e nel caso più sfortunato, anche voi. Attivate il falò e continuate la vostra avventura.

Salite le scalette e proseguite dritto, aprite la porta e svoltate a destra dentro la torre, salite le scale e seguite la strada all’interno della torre, uccidete i vari mob, salite ancora delle scale e uscite per ritrovarvi lungo un ponte, correte dall’altra parte per arrivare al…

PINNACOLO DELLA PECCATRICE

correte dentro la torre e salite la scala a pioli sulla destra per trovare un falò, scendete le scale a pioli e uccidete i vari nemici, diventate umani per trovare un segno di invocazione. proseguite dritto, volendo potete skippare i vari nemici e arrivare alla nebbia per incontrare la prima dei grandi 4..

La Peccatrice

La Peccatrice
La Peccatrice

Questo boss non è imbattibile, ma è davvero fastidioso, in quanto tende a saltare dopo un suo attacco così da schivare il vostro eventuale contrattacco.

Esistono varie strategie, noi abbiamo adottato di lasciar tankare il nostro amico evocato colpendolo alle spalle elettrificando l’arma con della resina, un altra strategia è quella di imparare il suo patter di mosse e attendere fino a quando non finisca la sua combo, così da avere qualche istante per colpirla. Una volta sconfitta e presa la prima grande anima, torniamo a Majura, e dirigiamoci verso un le case, noteremo un entrata sulla destra, entriamo per trovare..

La torre di Heide

qui i nemici non subiscono il contraccolpo, ma come zona è davvero semplice, vi è solo un bivio, andando a sinistra troverete una cattedrale con all’interno un boss molto potente e familiare, l’anticoammazza draghi, che per chi ha già giocato il primo capitolo avrà un senso nostalgico, nonchè flashback date le sue tecniche identiche a uno dei 4 cavalieri di Gwyn(Ornstein in specifico). (schivate i colpi e colpitelo..non ci son altre vie per sconfiggerlo purtroppo) andando a destra invece dopo la nebbia affronteremo..

Il Cavaliere del Drago

Il Cavaliere del Drago
Il Cavaliere del Drago

Questo boss è armato di alabarda quindi ha un grande range, ma basta stargli vicino e colpirlo, non ci metterà molto a morire.

una volta sconfitto proseguite avanti e accendete il falò, parlate con Licia, che sarà un adepta dei miracoli e dirigetevi verso le fogne della torre, luogo abbastanza lineare, esplorate un minimo per raccogliere qualche oggetto, nulla di rilevante comunque.

Continuando dritto troverete un falò, che a seguire vi porterà verso..

L’Antico Pontile

questa zona sarà leggermente più labirintica, ma non vi preoccupate, tutte le strade porteranno al boss. proseguite lungo il pontile, fate fuori ei nemici e salite la grossa scalinata, continuate a salire, fino a trovare una casa,la quale avrà al piano di sopra un soppalco con una campana, suonate quest’ultima, scendete attraverso i tetti; se siete in forma umana, all’interno di una delle case troverete un segno di invocazione che fà sempre comodo. scendiamo le scale, attenzione ai due mostri e saliamo sul pontile (sulla destra ci sarà un mercante che vende stregonerie se il vostro livello di intelligenza è pari o superiore a 10),saliamo sulla nave e scendiamo nella stiva..pronti ad affrontare un altro temibile boss..

Sentinella Flessibile

Questo boss farà ingenti danni, ma non preoccupatevi, se avete evocato qualcuno, lasciatelo tankare il boss mentre voi colpite, in questo modo il boss risulterà estramemente semplice.

Una volta sconfitto salite la scala a pioli e toccate l’oggetto circolare per giungere di nuovo alla bastiglia perduta, qui potrete sbloccare un falò e poi ritrovarvi nei punti precedenti..quindi facciamo i bagagli e torniamo a majura.

Boschi Ombrosi

uomo scorpione
uomo scorpione

Questo luogo è davvero suggestivo, seguite la strada e arrivate al prossimo falò, qui vi sarà una diramazione, seguite la strada con la nebbia fitta, costeggiando il lato sinistro, correndo velocemente (ci sono nemici che si mimetizzano nella nebbia e affrontarli porterebbe alla morte se non preparati a dovere) e troverete una specie di tomba con Velgar al suo interno, parlategli più volte per poter comprare da lui una Claymore (spadone pesante a due mani, ottima arma per i meele), continuate a costeggiare il muro a sinistra fino a ritrovarvi dentro una costruzione, salite e attivate il falò, più avanti vedrete una barra aumentare, è quella della maledizione, per evitare di farla aumentare bisognerà distruggere le urne nella zona. Attenzione ai nemici che non prendono il contraccolpo! Nel caso vogliate affrontare il “ramarro” verde per droppare un osso pietrificato extra (non fà mai male) la strategia è quella di andargli davanti, e mentre carica il suo alito fetido, spostarci di lato e colpirlo due volte, successivamente rotolare via e ripetere. andiamo a a sinistra e troveremo una costruzione con un piano inferiore, distruggiamo le 2 urne e andiamo avanti, troveremo un uomo scorpione immerso nella sabbia, nel caso abbiate l’anello dei sussurri (acquistabile dal gatto) potrete parlargli, così da poterlo evocare poco prima della prossima bossfight (mica cazzi).

torniamo dove era il ramarro verde e proseguiamo sulla destra fino a trovare due costruzioni, nel mezzo tra le 2 vi è un passaggio che vi porterà al boss, poco prima della nebbia nel caso siate umani vi è un marchio dell’invocazione che evocherà Tark l’uomo scorpione, superate la nebbia pronti ad affrontare il boss…

Nijka Lo Scorpione

Inizialmente vedrete solo la metà umana del boss, avvicinatevi e colpitela, non le farete danno, allontenatevi e fuoriscirà per intero (ricorda molto Queelag..o son l’unico che è stato ipnotizzato da quelle..tette?!) se avete evocato Tark il combattimento risulterà davvero semplice, in caso contrario cercate di starle sempre dietro e appena notate che cambia posizione con la coda allontanatevi rotolando. Continuare così fino alla sua dipartita..

una volta sconfitta procedete per la strada appena sbloccata così da giungere alle..

Porte di Pharros

Qui esistono vari modi per procedere, il nostro sembra essere quello più veloce, evitando bossfight inutili Appena arrivati sconfiggete il nemico gigante “mastodontico” e sulla destra troverete una cassa, ma attenzione è un mimic! invece di aprirla colpitela e uccidete il mostro appena rivelato per droppare dei gambali oscuri e l’aculeo nero dello scorpione (un ottima arma per uno stile di gioco rapido e velenoso).

Avanzate e sbloccate il falò, ora tornate indietro e salite la salita, continuate a salire fino a incontrare un nano con due asce (si quei nemici in realtà sono nani..basta notare che sotto la barba hanno un altra barba!), invece di affrontarlo, fategli tirare le asce allontanandovi dopo aver attirato la sua attenzione, così potrete affrontarlo senza problemi e sconfiggerlo. Procedete ancora dritto per dritto facendo attenzione a non cadere, continuate ad avanzare per arrivare alla..

Cava Pietralucente di Tseldora

dentro una delle tende trovere un altro falò, proseguite verso destra e entrate nella cava, più avanti troverete un chest, appena aperto indietreggiate, usciranno molti ragni, fortunatamente avranno solo 300hp circa e potrete oneshottarli in massa facilmente. aprite la porta e proseguite per trovare della nebbia e affrontare…

Magus Predatore e la Congrega

probabilmente tra le boss fight più semplici del gioco, uccidete prima i nemici con la tunica bianca e successivamente tutti gli “zombie”, infine colpite Magus, l’unico boss a subire il contraccolpo (quindi gli interromperete le varie magie).

uscite dalla “cappella” di Magus e dirigetevi a sinistra, troverete una scala a Pioli per incontrare l’NPC Cromwell, che potrà perdonare i vostri peccati. Scendete dalla scala a pioli e proseguite a destra per trovare un falò, scendete la scalinata in pietra e usate le corde per scendere di piano, entrate in una delle case, troverete due stregoni, uccideteli e scendete la scala a pioli per trovare un altro falòm uscite dalla porta e dirigetevi a sinistra, entrando in una casa noterete subito un mago, uccidetelo e dirigetevi sulla destra, superate lo scalino e aprite la porta, esplorate le case distruggendo tutto, fino a trovare una leva che aprirà il portone, attenzione sulla sinistra ci sarà un fantasma rosso!

Superato il portone proseguite lungo il ponte, arrivando così alla chiesa, prima di aprire la porta attenzione alle spalle! aprite la porta e uccidete i ragni e aprite le porte, salite la scala a pioli sulla sinistra, scendete attraverso le ragnatele e preparatevi ad affrontare una boss fight contro..

Freja l’amante del duca

Questo boss è davvero ostico, il consiglio è uccidere prima tutti i ragnetti più piccoli e solo alla fine concentrarci sul boss, una strategia funzionante è quella di stargli davanti, appena carica il colpo fuggite di lato e andate a colpire il retro..contiuando così lo scontro anche su un pochino lungo dovrebbe risultare semplice.

una volta sconfitta sul terreno ci sarà un anima speciale, raccogliamola e proseguiamo lungo la via appena aperta, avanzate e uccidete il Duca all’interno della sua biblioteca, dirigendovi più avanti incontrerete il corpo di Velgar, sconfiggendolo otterrete la sua armatura.

Ora potete tornare da Velgar nei boschi ombrosi a dargli la bella notizia, oltre questo comprate l’anello del gatto felino, e gettatevi nel fosso presnete al centro di majura, per giungere alla nuova zona..

Lo scolo

Appena arrivati, cercate di accendere una torcia con la Fiamma della Farfalla e fate attenzione al terreno, il luogo per chi ha giocato a Dark Souls risulterà familiare (la città infame vi dice niente?) ma è davvero una delle zone più labirintiche di tutto il capitolo. Accendete la torcia e superate il primo ponte, accendete le varie fiaccole e superate il ponte, uccidete il topo gigante, accendete la fiaccola, insomma nella prima parte, dovreste accendere tutte le fiaccole possibili in modo da avere punti di illuminazione fissi per capire dove siete già passati. seguendo la strada, vi ritroverete di nuovo al falò, questa volta dopo aver superato il primo ponte, saltate giù, e infine saltate su un altro tetto, proseguite fino al ritrovamento di un altro falò, scendete attraverso le scale e trovere delle urne particolari, attaccatele dalla distanza o il vostro equip ne subirà le conseguenze, saltate giù per la via appena creata e preparatevi alla nuova zona…

La Gola Nera

attenzione alle statue, appena entrati sulla sinistra troverete una stanza con un falò, proseguite ma attenzione alle statue, molte di essere buttano veleno. attenti anche alle pozze in giro per il terreno, da lì arriveranno mostri davvero potenti, proseguite dritto e uccidete i vermoni costeggiando il baratro a destra per trovare un altro falò, arrivate in fondo alla grotta del falò e saltate, dirigendovi verso la nebbia, per affrontare…

Il Purtrido

Il Purtrido
Il Purtrido

è un nemico grosso, lento e molto arrabbbiato, basterà fare come al solito, distrarlo da un lato mentre si colpirà dall’altro, ATTENZIONE alle fiamme!!

tornate a Majura per ripristinare le forze, andate alle rovine della torre di heide e parlate più volte con Licia, successivamente recatevi di nuovo a majura e dirigietevi verso la strada per la torre di heide, questa volta troveremo Licia vicino a un macchinario, in cambio di 2000 anime ci permetterà di accedere a un nuovo luogo..

Boschetto del Cacciatore

avanzate e attivate il falò sulla sinistra, proseguite dritto fino a trovare una costruzione sulla destra, entrate e dirigetevi a sinistra uscrite e scendete dalla scala a pioli, andate a sinistra per trovare un altro falò. continuate a destra, superate il primo ponte di pietra andate a destra e troverete una costruzione con dentro una leva, attenzione ai vari nemici, avanzate per il ponte appena abbassato e esplorate la zona circostante per trovare una costruzione con all’interno una chiave, quest’ultima aprirà una costruzione appena dopo il ponte con all’interno un falò. costeggiate il burrone fino ad arrivare alla nebbia..pronti per un altro scontro?

I signori degli scheletri

altra boss fight semplice, ogni volta che ucciderete uno dei 3 Signori, spawneranno piccoli scheletri (dai semplici guerrieri alle ruote dentate) quindi vi consigliamo di uccidere un signore e tutti gli sgherri che vengono evocati dopo la sua morte, e continuare così, fin quando non gli avrete sconfitti tutti e 3

Facciamoci largo presso il passaggio appena liberato e tiriamo la leva..

Valle del raccolto

passate per la pozza di veleno per trovare un falò. proseguite lungo la strada, e scavalcate la pozza di veleno, per giungere in una specie di miniera, uccidete i vari nemici, salite la scala a pioli e tirate la leva, proseguite lungo il passaggio appena aperto e dirigetevi a destra per trovare un altro falò. Proseguite verso destro, e continuate ad andare a destra, entrate dentro la costruzione per arrivare al…

Picco Terrestre

Proseguite lungo la strada(molto lineare), fino a giungere alla nebbia che nasconde…

Il demone della Cupidigia

Il demone della Cupidigia
Il demone della Cupidigia

Come boss è abbastanza semplice, equipaggiate un arma di fuoco e colpitelo a ripetizione, cercate di colpirlo di lato o dietro, una volta socnfitto avanzate e sbloccate il falò. Avanzate, salite le scale e continuate sul ponte sospeso, avanzate a sinistra sulla scala a pioli, e superate la nebbia per trovare un falò. accendete la fiaccola e tornate dove eravate prima, camminate sul ciglio e incendiate l’ingranaggio gigante.(questo serve a rendere la prossima boss fight davvero semplice.)

salite sulla sinistra e salite successivamente la scala a pioli, proseguite a destra e sconfiggete i vari nemici, salite le scale e andate a sinistra, troverete uno spirito rosso, una volta sconfitto iniziate a colpire i muri difronte le urne, ci saranno due stanze segrete, una con il falò, l’altra con una chest.scendete giù e uccidete i 2 cavalieri e entrate nella nebbia..

Mytha la Regina

Questa boss fight sarebbe stata difficilissima nel caso non avessi dato fuoco a quell’ingranaggio, in quanto tutta la sala sarebbe stata una pozza di veleno. adesso invece potrete muovervi agilmente, il nostro consiglio è quello di equipaggiare uno scudo grande e parare i suoi colpi e colpirla con un arma di fuoco o elettrica.

al termine della lotta andate avanti e prendete l’ascensore per arriva a…

Forte Ferro

Appena arrivati subito a sinitra vi è una piccola scalinata con un falò. tornate sopra e superate il ponte sconfiggete i vari nemici, fate attenzione, scendete le scale e tirate la leva, tornate sopra esalite sul ponte appena abbassato, se siete umani evocate l’NPC, e entrate nella nebbia per affronta..

Il Demone della Forgia

Il Demone della Forgia
Il Demone della Forgia

Questo boss vi darà filo da torcere, cercate di schivare tutti i suoi colpi, purtroppo non ci son strategie particolari da adottare, evitate sicuramente di usare un arma di fuoco.

Continuate la vostra avventura, salendo le scale e accendendo il nuovo falò, aprite la porta, uccidete il soldato e proseguite a destra, uccidete il primo tartarugoide, saltate e uccidete il secondo, tirate la leva, salite sul ponte appena attivato e giungete in fondo dirigendovi verso la nebbia, sconfiggete i vari nemici e continuate verso l’unica via disponibile, vi ritroverete in una stanza con delle statue che sputano fuoco, prendetele alla larga,e salite la scala a pioli, affrontate il fantasma rosso e salite ancora, troverete un falò e più in alto una leva, tiratela per disattivare le fiamme nella stanza di sotto, scendete e proseguite lungo la via, continuate a scendere fino a quando non trovate un portale con la nebbia..preparatevi ad affrontare..

Il Vecchio Re di Ferro

Il Vecchio Re di Ferro
Il Vecchio Re di Ferro

Nonostante possa sembrare un boss temibile, è relativamente semplice, vi basterà usare l’angolo a destra per curarvi e schivare l’80% delle sue mosse, potete colpirlo quando una delle sue parti del corpo (testa e braccia maggiormente) si posizioneranno sullo spiazzo di terra dove vi trovate (alla fine di ogni attacco avrete qualche secondo per colpirlo!).

una volta sconfitto finalmente siamo arrivati ad avere le 4 anime necessarie..tornate al bosco ombroso, prendete il passaggio di sinistra(quello con i nemici appena lo imboccate)e seguite la strada, continuate dritto per trovare…

Il castello di Dralgeic

Appena arrivati, uccidiamo i due giganti e iniziamo a uccidere le guardie che arrivano, le loro anime permetteranno di aprire la porta. una volta entrati proseguite sulla destra uccidete i vari nemici, scendete le scale e troverete un falò, ora dirigetevi nella stanza con le statue andate a destra e uccidete la prima,in modo da aprire la porta, entrate e continuate lungo l’unica via possibile. entrate nelle varie porte facendo attenzione, dovreste vedere la Regina, parlateci e proseguite ancora, preparatevi a un nuovo scontro oltre la nebbia..

I cavalieri del Drago

Come nella torre di Heide avremo un cavaliere del drago equipaggiato con alabarda e scudo, mentre ne avremo un altro in cima a un piccolo soppalco che proverà a colpirvi con l’arco, affrontatene uno alla volta, non han molta difesa e potrete ucciderli senza molti problemi.

avanzate e attivate il falò, prendete la strada che vi dirige verso il basso, salite la scala a pioli e avanzate lungo il cancello di ferro, come prima uccidete i soldati di pietra così da attivare un meccanismo, tornate indietro e scendete dalla scala, adesso tramite la leva potete chiamare l’ascensore della zona, prendetelo e salite su, aprite la porta prendete la chiave da uno degli scrigni escendete giù. aprite il portone, fate attenzione alle statue dalla testa equina, e avvicinatevi alla nebbia, state per affrontare il riflesso delle vostre paure..

Cavaliere dello specchio

Cavaliere dello specchio
Cavaliere dello specchio

è un boss davvero ostico, cercate di parare e schivare tutti i suoi colpi, ha difese altissime su tutti gli elementi tranne oscurità! (quindi resina oscura), se potete evocate un amico.

una volta sconfitto prendete l’ascensore e scendete, andate aventi e sbloccate il falò per giungere al…

Santuario di Amana

qui la strada è molto semplice, scendete giù dalla torre e state dove le pietre sono più “alte” una volta raggiunta la riva. Continuate ad andare avanti fino a quando non vedete una grotta, entrate proseguite dritto attraverso la nebbia, ancora dritto dentro la costruzione per trovare un altro falò. Uccidete i vari nemici e facciamo attenzione, per sconfiggere le maghe più lontane, utilizzate arco e frecce (quelle oscure son perfette!) continuate ad andare avanti, dopo la nebbia ci sarà un’altro falò, attenzione ai nemici che saranno in grado di distruggere il vostro equipaggiamento, distruggete il nemico più grande e usate l’arco per liberarvi degli stregoni lungo la via, preparatevi a una boss fight dopo la nebbia..

Demone del canto

Boss molto semplice, dovrete attacrlo soltanto quando non avrà il “cappuccio” basta stargli lontano quando lo indossa, proverà ad avvicinarsi per colpirvi e successivamente se lo leverà per provare a colpirvi con le mani, quindi schivate e attaccate (circa 4 colpi con uno spadone- 3 con uno pesante) una volta sconfitto costeggiate il lago per trovare un insenatura, seguite la strada che vi condurrà nelle…

Cripte del non morto

proseguite dritto, superate i vari nemici e continuate dritto, girate a destra, troverete delle lapidi, accostatevi al muro a sinistra per trovare un falò, proseguite lungo l’unica strada possibile, incontrerete dei nemici con due scudi che vi bloccheranno il passaggio, colpiteli fino a quando non entrano in modalità attiva (ovvero fino a quando non vi attaccano), una volta superati saltate nel foro e cercate di raggiungere il corridoio con la luce (ve ne sono due, uno con in fondo una campana di pietra, e uno che vi porterà sulla via “giusta”) tirate la leva per abbassare il ponte (così potrete arrivare lì facilmente dal falò), proseguite, scendete la scalinata e cercate di andare sotto la scala senza colpire la campana, in quanto farà spawnare dei nemici, uccide il non morto e avanzate, sterminate i guerrieri e attraversate la nebbia, la guardia reale vi aspetta!

Velstadr guardia reale

Velstadr guardia reale
Velstadr guardia reale

Un boss davvero molto forte, inutile provare a parare i suoi attacchi, piuttosto cercate di schivarli, dopo avergli inflitto metà vita, userà una magia, che non solo lo potenzierà, ma gli darà più difesa e gli permetterà di usare i malocchi, quest’ultimi gli userà nel caso siate abbastanza lontani, se vedete agitare la sua arma con un aura nera, correte verso di lui e aggiratelo colpendolo un paio di volte, continuate così fino alla sua dipartita.

una volta sconfitto vedremo il vecchio re Veldrick con vicino un cadavere, raccogliamo dal cadavere l’anello del re, e rechiamoci al castello di Drangleic..

Verso la FINE!

Ricordate il falò con vicino le statue di pietra all’interno del castello? recatevi lì, equipaggiate l’anello del re e aprite il cancello alle spalle della stanza con le statue, cercate di essere in forma umana, così da poter evocare ben 2 Aiutanti, sorvolate la scalinata e prepariamoci a uno scontro duro…

Protettrice e guardiano del trono.

questi boss possono essere un bel problema, in quanto vanno uccisi quasi contemporanemente, poichè si resusciteranno a vicenda, quindi cercate ti infleggere le stesse quantità di danno a ognuno, hp più, hp meno, in modo da sconfiggerli definitivamente…

Il Boss Finale

NASHANDRA!

NASHANDRA
NASHANDRA

Finalmente veniamo a conoscienza del boss finale del gioco, che fino ad adesso si pensava fosse il vecchio re..e invece no! è la regina, sentendo la sua storia, si possono fare vari collegamenti tra la sua nascita e Manus (il boss del dlc Artorias of the Abyss del primo capitolo). Il boss inizia evocando dei pozzetti che rilasciano maledizione ai nemici intorno, basta attirarla leggermente più lontano e colpirla, il combattimento non sarà molto difficile, basta allontanarsi quando si nota un aura nera sotto di lei e parare quelle poche falciate che proverà a darvi. Una volta sconfitta avrete terminato il gioco

Congratulazioni, avete riportato le fiamme nel mondo. * ND: per iniziare un nuovo gioco più recatevi al falò di Majura per poter iniziare il secondo run, che sarà molto più ostico (nemici extra, fantasmi che appaiono durante le boss fight et simili…)*

Articolo precedenteIl professor Layton vs Phoenix Wright: Ace Attorney – Recensione
Prossimo articoloDiablo III: Reaper of Souls ? Anteprima
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.