Red Black Fate [Gamescom 2013]

Preview

Il nome del misterioso titolo è Red Black Fate, un brand che non avrà mai una precisa identità di gameplay. Della storyline non ci è stato svelato molto: semplicemente, il protagonista dovrà indirizzare le proprie azioni verso una precisa azione – da qui il riferimento al destino rosso o nero – a seconda delle volontà del videogiocatore o, semplicemente, del team di sviluppo che ha realizzato quel capitolo.

La serie episodica è decisamente l’incarnazione dello spirito dietro questo progetto, in quanto ogni team partecipante ha completa libertà di sviluppo, dal gameplay allo stile grafico, passando per i toni usati durante i dialoghi e le azioni da intraprendere. A precisa domanda su quale possa essere il genere di Red Black Fate, gli sviluppatori hanno risposto che potrebbe essere il miglior FPS di sempre come la migliore avventura grafica, a rimarcare la volontà di dare libero spazio alla fantasia di ogni team.

Un altro aspetto che caratterizza l’interessante progetto tedesco riguarda la gestione di tutto il contesto economico: ogni team impiegherà le risorse che vuole e può garantire, senza alcuna soglia limite. Anzi, gli sviluppatori cercano di coinvolgere i fan degli studi per ottenere nuove risorse economiche dall’esterno e metterle a disposizione per beneficienza. Chiaramente, un team di sviluppo composto da poche persone potrà garantire meno longevità e cura di uno studio più affermato, ma questo non sarà un problema. I ragazzi ci hanno raccontato che tutto è partito per caso, un po’ per divertimento, un po’ per la voglia di cambiare quello che non va nel settore – ricordiamo che Daedalic ed altre società tedesche hanno avuto problemi legali con un distributore europeo.

Commento finale

E’ ancora prematuro parlare di gameplay, mostrare screenshot e dare informazioni sulla presunta data di rilascio di questo interessante progetto, possiamo però confermare dire che il German All Star ci ha davvero colpito. Una conferenza simpatica e dai toni leggeri ma decisi, per ritornare al vecchio concept del videogame: il divertimento.

Articolo precedenteDying Light [Gamescom 2013]
Prossimo articoloBeyond Two Souls non avrà “Game Over”
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.