COD Black Ops 2: una patch fa infuriare la community.

Forse quando in casa Treyarch si pensava ad una patch correttiva di Call of Duty Black OPS 2 nemmeno lontanamente se ne immaginavano le conseguenze. Sta di fatto che, il design director David Vonderhaar, è stato oggetto addirittura di minacce di morte, reo di aver modificato il bilanciamento di tre delle armi utilizzabili. In risposta ai gamer troppo esuberanti, è intervenuto Dan Amrich di Activision, leggiamo le sue parole:

“Se nel corso di milioni di ore di gioco i dati mostrano che alcune armi sono troppo potenti o troppo poco, vengono corrette. Questo è successo per ogni Call of Duty e continuerà a verificarsi. Episodi di questo genere accadono in tutte le community, ma se qualcuno pensa che una reazione simile sia normale, non lo è”.

Non possiamo far altro che associarci alle sue parole sacrosante.

Articolo precedenteXbox-One elimina Kinect per un bundle più economico.
Prossimo articoloSpunta l?Xbox-One ?albina?.
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.