Doom & Destiny

Guardando alla produzione videoludica odierna molti sono coloro che, giocando da tanto tempo, si voltano indietro con nostalgia e un minimo di rimpianto: e questi, circondati dai cloni, dai titoli poco curati e dai tanti, indicibili orrori messi sul mercato affermano, sospirando, qualcosa come “Non esistono più i giochi di una volta”. Dove sono finite le vecchie esperienze passate? Dove tutte quelle emozioni meravigliose che hanno costellato la vita di un videogiocatore, la cui dignità ora si mischia a proiettili vaganti, ‘chiamate’ annuali e riproposizioni insistenti, perdendo di consistenza? Oggi l’essere nerd ha assunto una connotazione fin troppo negativa: è colui che perde tempo con ciò che è insulso, un insulso che non può dargli nulla tranne la gioia del momento. Poi arriva qualcosa, come una meteora, che prende tutte queste affermazioni vacue e le smentisce, donando una nuova pienezza a questa ‘classe sociale’… Una meteora che nasce in Italia, pronta a prorompere nel mondo intero… E’ questo stile di vita che Doom & Destiny , gioco di ruolo forgiato dalle italianissime Benjamin Ficus Production e HeartBit Interactive , vuole omaggiare, e forse non solo questo…

![][__userfiles__d&destinyART01.jpg]

Nel mondo dei propri, stupidissimi sogni

Nigel, Mike, Johnny e Francis sono quattro ragazzi amanti di tutto ciò che può anche solo contenere una minima scheggia dell’anima nerd: questi giovani giocatori di D&D iniziano a sentire il peso, forse la noia delle loro avventure classiche, e decidono di provare qualcosa di nuovo… I quattro si recano a casa di Benjamin, il loro Master, per cominciare una partita a ” Doom & Destiny ” ma non trovano nessuno in casa: solo una indicazione, ‘Cercate la chiave rossa’… Una chiave rossa che li condurrà, per caso e per sbaglio, in un mondo dove tutto quello che hanno sempre amato prenderà forma e carne… E dove loro saranno gli eroi, e dovranno imparare il vero significato di questa parola sopravvivendo e combattendo con tutte le loro “conoscenze”!

![][__userfiles__d&destinyART02.jpg]

Potere ad incastro e strategia nostalgica

Doom & Destiny è un J-RPG dalla struttura estremamente semplice che ricorda, a grandissime linee, gli episodi a 16-bit della saga di Final Fantasy: controllando questa insolita squadra di eroi, ognuno con la sua classe specifica (Mago, Guerriero, Ninja e Pirata/Chierico/Indefinibile), sarà possibile esplorare un immenso mondo popolato da stereotipi, citazioni, clichè e battute, pronto a scatenare risate ad ogni singolo passo. Ogni protagonista, come vuole la tradizione, possiede una particolare affinità con determinati tipi di armi, un valore più o meno alto di punti ferita e punti magia e delle abilità speciali, assegnabili tramite un interessante sistema di Punti Potere (Power Points): ogni abilità richiede un certo numero di Punti Potere per essere equipaggiata, a seconda della sua forza ed efficienza, e sarà possibile aggiungerne al totale grazie a una accurata gestione delle statistiche (divise in quattro coppie, Forza-Punti Ferita, Spirito-Punti Magia, Colpi Critici-Resistenza e Velocità-Evasione), potenziabili avanzando di livello con l’esperienza ottenuta dopo gli scontri. In questo modo, non sarà possibile equipaggiare tutte le abilità speciali in una volta sola, obbligando il giocatore a una interessante gestione strategica dei poteri la quale aggiunge all’insieme un gustoso pizzico di sempre gradita profondità extra. Ogni eroe può essere equipaggiato con un’arma, un’armatura, un accessorio e un oggetto utile, proponendo così un suntuoso comparto di combinazioni: come se non bastasse, in piena linea con lo spirito di tutto il gioco, le didascalie e la conformazione di ogni singolo oggetto sono pensate per richiamare un argomento o una citazione di quella cultura nerd della quale è intrisa tutta l’opera, spesso con trovare davvero esilaranti. Le città, come spesso accade, offriranno spesso servizi come armerie, pub, alberghi e negozi di magie e di abilità, mentre gli spazi aperti saranno popolati da mostri pronti ad attaccare in gruppi casuali… Ancora, nulla di apparentemente nuovo all’orizzonte… Non fosse che D oom & Destiny pullula di Side Quest che ricompensano il giocatore per il numero di classi di nemici uccisi e di oggetti raccolti con tanti strumenti speciali, grandi rifornimenti o altri gioiellini non acquisibili altrimenti! Finalmente anche i fastidiosissimi incontri casuali riescono a vivere di una inedita raison d’etre, senza risultare molesti in quanto ogni singolo incontro può avere un suo senso più ampio e interessante.

![][__userfiles__d&destinyART03.jpg]

Vita e gioco: commovente fusione di esperienze

Non si può nascondere che Doom & Destiny riesce in tutti i suoi intenti grazie al suo incredibile fascino, tutto dovuto a una componente generale: Doom & Destiny racconta delle esperienze di vita. Sarebbe quasi ipocrita fare finta di niente: quando un giocatore, specie uno di quelli ‘attempati’, con anni di indomabile passione sulle spalle, si ritrova tutte quelle battute, tutti quei riferimenti e quelle citazioni, non può che rimanere incredibilmente commosso. Perché tutto quello che, da molti, è sempre stato visto come qualche sporadico ricordino giocherellone e senza senso qui diventa la colonna vertebrale di una avventura fantasy che racconta un’altra avventura, una ben più grande: l’avventura di una vita. Della vita di chi si è speso per la passione che ama, bistrattata dai più, vista come vuota, vacua, senza significato. Della vita di chi ha vissuto nella compagnia di quei volti, di quei personaggi, di tutti quegli (a volta) insostenibili e stupidi clichè, di una perplessità che qui viene espressa e insieme accettata, per riderci sopra: per ricordare un passato guardando al presente, e vedendo che non c’è bisogno di essere nostalgici, perché quello che vogliamo, per quanto abilmente coperto da una nuvola di superficialità, ancora esiste. Ma solo gli avventurieri più duri riescono nell’impresa di trovare questo tesoro, di vivere il tutto con la stessa passione qui esplosa. E qualsiasi prodotto che faccia, appunto, risplendere con dignità una passione simile dovrebbe essere, senza dubbio, degno di un sentito, emozionato plauso.

![][__userfiles__d&destinyART04.jpg]

Conclusioni

Doom & Destiny è un romanzo di vita interattivo, una porta sul passato, sulle sue strade e sulla compagnia che ha fatto a molti; un racconto che vuol far rivivere antiche esperienze con una nostalgia costruttiva ed efficace. Una eccellente riproposizione di uno schema che, di norma, dovrebbe sentire sulla sua schiena il peso degli anni, ma che si veste di nuovo, come in una occasione di festa, proponendo modifiche intelligenti che aggiungono tratti positivi al gameplay senza violentarne la sua antica essenza. Vivere, da giocatori, le avventure di quattro come noi: non sempre è possibile riconoscersi così pienamente in dei protagonisti di videogiochi, a testimonianza di come i due ragazzi che hanno creato, con tanta pazienza, volontà e un aiuto da RPG Maker, questo mondo lo hanno fatto ispirandosi a quanto hanno davvero vissuto. Se un gioco nasce da delle vite, è difficile che fallisca, e questo lo sanno anche i più grandi game designer. E se un gioco nasce seguendo questa regola, il risultato non può che raggiungere la piena eccellenza. E’ tempo di abbracciare le nostre spade, imparare dalla nostra storia e goderci un’avventura come mai se ne sono viste… Pur avendole già viste tutte!

CI PIACE

Vedere una vita prendere la forma di J-RPG è una esperienza più unica che rara
\nPieno di ilare comicità, con citazioni, riferimenti e clichè
\nRiprende strutture arcaiche, correggendone gli errori
\n240 Microsoft Points sono un prezzo più che irrisorio

NON CI PIACE

Leggeri problemi tecnici, pur ininfluenti
\nIl nucleo a-la RPG Maker, alla lunga, si fa un po’ sentire…

9Cyberludus.com
Articolo precedenteWasteland 2: anche Obisidian si unisce
Prossimo articoloTHQ annuncia WWE 12 Wrestlemania Edition
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.