Resident Evil 6 – Prime immagini e nuove indiscrezioni

Abbiamo aperto la prima galleria immagini dedicata a Resident Evil 6 , piena zeppa di scatti tratti dal trailer mostrato la scorsa notte. Inoltre abbiamo delle indiscrezioni sul nuovo capitolo della serie rivelateci da Eiichiro Sasaki, direttore Capcom , da Hiroyuki Kobayashi e Yoshiaki Hirabayashi, produttori del progetto. Anzitutto va detto che Resident Evil 6 conta ben 600 persone che lavorano per la realizzazione di questo seguito, un numero mai visto in nessun altro capitolo della serie. Le basi della storia saranno la paura e il coinvolgimento, fattori essenziali per comprendere la visione di Capcom: realizzare il videogioco horror definitivo. Tornano non a caso gli zombie, caratterizzati da diversi aspetti che non conosciamo ancora bene. Ma il repertorio dei nemici vanta B.0.W. completamente inedite e pericolose (come “Javo”, uno dei boss mostrati durante il trailer).

Confermati Leon Kennedy e Chris Redfield come personaggi giocabili, seguiti da un terzo protagonista misterioso (si intravede nel trailer in compagnia di colei che sembra la dolce Ashley Graham di Resident Evil 4). Torna anche Ada Wong, che non sarà però giocabile sin dall’inizio.

Ecco i dettagli sulla trama:

Sono passati dieci anni dagli eventi di Raccoon City e il Presidente degli Stati Uniti d’America ha deciso di rivelare al mondo la verità con la speranza di frenare l’attività dei bioterroristi, che si estende ormai a macchia d’olio nazione dopo nazione. Leon Kennedy si trova a fianco del Presidente, suo amico personale, ma quando il luogo in cui si trova viene attaccato dai bioterroristi, si troverà di fronte un Presidente ormai mutato ed irriconoscibile, con la conseguenza che sarà costretto a prendere la decisione più difficile della sua vita e sarà affiancato dalla collega Helena Harper. Nello stesso momento, Chris Redfield, membro del Bioterrorism Security Assessment Alliance, arriva in Cina, paese minacciato dai bioterroristi. Nessun paese è al sicuro da questi attacchi e le conseguenti epidemie, e la popolazione del mondo intero è unita dal terrore.

Vi aggiorneremo quanto prima sui nuovi dettagli. Buona visione.

Articolo precedenteNuove info su GTAV a febbraio
Prossimo articoloAlienware e la “console-Pc”
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.