EA: un miliardo di dollari guadagnati con il DD

L’amministratore delegato di EA , John Riccitiello , ha presentato oggi i dati relativi ai profitti della divisione digitale del publisher, raccolti durante tutto il 2011. Nell’ultimo anno, EA ha guadagnato circa un miliardo di dollari, proprio come si era prefissata lo scorso gennaio: ovviamente ha contribuito molto l’arrivo di Origin sui computer di molti giocatori, creando così un’alternativa a Steam ed offrendo alcuni titoli tripla A in esclusiva, fra i quali spicca inevitabilmente Battlefield 3 .

EA non si fermerà qui, però: il publisher continuerà a seguire la strada digitale, e ad offrire quanti più contenuti possibile attraverso i servizi online delle console ed Origin. A questo si aggiunge una continua crescita interna fra gli altri dipartimenti della compagnia, che aiuta enormemente a creare una vera e propria rete esclusiva di EA.

Articolo precedenteJust Dance supera i 25 milioni di copie in tutto il mondo
Prossimo articoloModNation Racers: niente multi online su Vita
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.