In questi ultimi tempi, grazie a una serie di fortunati annunci, la serie “Tekken” sembra aver riscoperto nuova vita dopo un sesto episodio che molti sembrano aver preso poco sul serio. Molti titoli sono stati annunciati e per quasi tutte le piattaforme, e Capcom sta per riportare in scena quei personaggi su dei ring molto diversi dai soliti, insieme al cast della serie “Street Fighter”. Katsuhiro Harada, producer a capo della serie, ci ha presentato la sua ultima opera, “Tekken Hybrid”, uno strano paccheto esclusivo per Playstation 3 che offre agli utenti la possibilità di fruire tutta frenesia degli scontri in maniera più che particolare.

Prima gli occhi, poi le dita

Il primo elemento contenuto del corposo Blu-ray disc di “Tekken Hybrid” è il film in computer grafica “Tekken – Blood Vengeance” , recentemente distribuito in alcune sale particolari e solo in corrispondenza di certi eventi (negli Stati Uniti, per esempio, è stato mostrato in più di duecento sale ma solo una volta, in contemporanea, il 26 Luglio). Si tratta di un vero e proprio lungometraggio al quale hanno lavorato nomi davvero illustri, come Dai Sato, autore dei testi di anime celebri come ‘Cowboy Bebop’, ‘Wolf’s Rain’ e ‘Ghost in the Shell’ , e da altri collaboratori che hanno lavorato su lungometraggi quali “The End Of Evangelion”. Si tratta del primo progetto cinematografico ufficiale del Tekken Project e potrà essere gustato anche sui normali lettori Blu-ray, nel caso non si possieda una PS3. Il secondo elemento presente è “Tekken Tag Tournament HD”, una rimasterizzazione del titolo PS2 uscito, tempo addietro, al lancio della console: Harada spiega che si è trattata di una scelta mossa dalla volontà dei fan, i quali hanno davvero apprezzato molto questo particolarissimo episodio; questa versione in alta definizione vuole essere un pilastro nostalgico per chi ha giocato, a suo tempo, il gioco e un buon punto di partenza per chi, troppo giovane, non ha mai avuto la possibilità di giocarlo in precedenza. Saranno presenti tutte le modalità particolari della versione originale, compreso il buffissimo ‘Tekken Bowl’ , un minigioco di bowling dove dovremo far competere la nostra squadra in lotte all’ultimo strike! Curiosità ulteriore: Harada dice che i fan, per qualche strana ragione, avevano proprio voglia di rivedere questo ‘Tekken Bowl’ e che le richieste per una riproposizione erano molto più frequenti di quanto si possa immaginare: per questo ha voluto reinserirlo, in modo da poter accontentare tutti i giocatori che hanno, per lungo tempo, ammirato la serie di cui è produttore affezionato. Da ultimo, Harada ci ha mostrato il nuovissimo “Tekken Tag Tournament 2 Prologue”, terzo elemento di questa collezione: si tratta di una versione ridotta del futuro “Tekken Tag Tournament 2”, con la possibilità di scegliere solo alcuni personaggi (la demo presentava Xiaoyu, Alisa, Devil Kazuya e Devil Jin) che possiederanno, comunque, tutte le loro peculiarità e mosse; inoltre, questa versione del gioco avrà alcuni contenuti esclusivi e una piena compatibilità con le televisioni che supportano la terza dimensione, che si presenta nitida ed efficace, specie visti i meravigliosi scenari degli incontri e i modelli poligonali dei lottatori. Tutti questi contenuti saranno disponibili presto e al regolare prezzo di un gioco per Playstation 3, e vista la mole di questo strano miscuglio è proprio il caso di sentirsi rasserenati!

Conclusione

“Tekken Hybrid” offre un pout-pourri di esperienze che ogni amante della serie “Tekken” non potrà che amare alla follia. Oltre a un lungometraggio di buona fattura e pieno di buone aspettative troviamo, infatti, un vero e proprio classico del picchiaduro a incontri in quella strana, meravigliosa anomalia che è “Tekken Tag Tournament” e il prologo dell’episodio successivo non fa altro che fomentare la curiosità, fino a farci desiderare di giocarlo il prima possibile. Katsuhiro Harada ci ha fatto delle grandi promesse, durante questa Gamescom, e conoscendolo siamo sicuri che potrà mantenerle e, anzi, riuscirà a fare anche di più!

Articolo precedenteNuovi trailer da Ubisoft
Prossimo articoloRuin
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.