La tanto agognata patch per il Gdr firmato CD Projekt è stata finalmente rilasciata sotto forma di un istaller delle dimensioni di circa 15 megabyte. Oltre ai notevoli miglioramenti apportati alle performance del gioco (specialmente sui PC di fascia medio-bassa), nel pacchetto è stato incluso il DLC gratuito Attenti al Troll, che dallo scorso weekend fino a ieri era impossibile scaricare a causa di alcuni problemi ai server del sito ufficiale.

La novità di maggior rilevanza portata dall’aggiornamento, però, è da ricercarsi nella rimozione totale del DRM legato alle versioni retail e Steam del gioco. Dopo questo update, The Witcher 2 potrà essere istallato su qualunque PC senza limiti. La scelta degli sviluppatori, che a tratti potrebbe sembrare estrema, è da imputarsi alle lamentele di numerosi giocatori che hanno (giustamente) riscontrato notevoli differenze di prestazioni tra le versioni con SecuROM e quelle DRM-Free. “Il nostro obiettivo è fare felici i nostri fan e i nostri clienti” ha dichiarato Adam Badowski, direttore di sviluppo. “Desideriamo ricompensare coloro che hanno comprato il nostro gioco, e un DRM simile non è in linea con la nostra filosofia, dato che potrebbe ostacolare gli utenti che hanno acquistato legalmente la propria copia”.

Articolo precedenteBrink (2)
Prossimo articoloAssassin’s Creed: Revelations – Il teaser trailer (2)
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.