WINtA per i bambini colpiti dal sisma e dallo tsunami in Giappone

Masaya Matsuura, leggendario game designer giapponese e OneBigGame ( http://onebiggame.com ), publisher no-profit di videogiochi, annunciano oggi che per le prossime quattro settimane a partire dal 17 marzo i ricavi netti di WINtA, gioco musicale recentemente lanciato per iPhone e iPad, saranno devoluti direttamente al team di Save the Children attivo in Giappone per l’aiuto dei bambini colpiti dal devastante terremoto e dallo tsunami nella nazione.

Mr. Matsuura chiede ai giocatori su iPhone e iPad di tutto il mondo di aiutare il suo paese, scaricando l’applicazione gratuita WINtA (http://itunes.com/app/winta) e iniziando ad acquistare i brani musicali del gioco. Il totale ricevuto da ogni brano di NanaOn-Sha sarà donato da OneBigGame per supportare direttamente Save the Children nella creazione di una rete di spazi a misura di bambino nelle aree maggiormente colpite dal terremoto in Giappone. Queste aree, seguite da volontari e rifornite di giochi e giocattoli, sono paradisi sicuri per far giocare e socializzare i bambini e aiutarli a superare il trauma del dramma vissuto.

Save the Children è un’esperta in questo settore, operando attraverso centri dedicati ai bambini nelle maggiori aree disastrate del mondo, compreso il terremoto di Haiti nel 2010, il terremoto in Italia e l’inondazione in Pakistan.

OneBigGame ha una partnership consolidata con Save the Children e normalmente dona l’80 per cento dei propri guadagni sia a Starlight Children’s Foundation che a Save the Children, supportando le loro campagne globali. Alla luce dei recenti eventi nel Sol Levante, OneBigGame è fiero di poter inviare tutti i fondi raccolti con WINtA e contribuire con effetto immediato agli sforzi di Save the Children nelle regioni colpite.

Tomonori Watanabe, Direttore della Comunicazione in Save the Children Giappone ha dichiarato: “Apprezzo profondamente questo nuovo impegno che grazie al gioco WINtA permette alle persone di tutto il mondo di partecipare all’azione pro-bono. Vogliamo portare i vostri accorati messaggi ai bambini colpiti dal disastro. Grazie molte del vostro aiuto!”

Douglas Rouse di Save the Children ha aggiunto: “Siamo estremamente grati a One Big Game e Masaya Matsuura dell’aiuto offerto al nostro appello per raccogliere 1 milione di dollari per i bambini in Giappone. Speriamo che questo gioco sia una nuova via digitale digitale con cui le persone possono donare il proprio aiuto e portare un po’ di normalità alle famiglie colpite.”

Articolo precedenteBattlefield 3: secondo video di gameplay
Prossimo articoloBAFTA 2010: ecco i premiati
Redazione
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.