Karl-Magnus Troedsson , general manager di DICE , ha spiegato oggi perchè il primo Bad Company non uscì anche su PC. ” Avevamo impiegato tanto tempo per fare un sequel a Battlefield 2, e dovevamo, per ovvi motivi, concentrarci sulle nuove console, Xbox 360 e PlayStation 3 “, ammette Troedsson, ” da qui il Frostbite ha assunto una notevole importanza. Ci siamo dedicati anima e corpo al motore grafico, e proprio nel motore è da cercare il motivo per cui il titolo non è mai arrivato su PC: per noi, tutto quello che facciamo deve essere al livello di qualità più alto possibile, e, essendo il motore pensato per le console, preferimmo evitare di perdere tempo, soldi e rispetto da parte dei giocatori per fare un solo titolo in più “.

Ricordiamo che lo studio è al momento al lavoro su Battlefield 3, in uscita in autunno su PC, PS3 e Xbox 360.

Articolo precedenteActivision annuncia Skylanders Spyro?s Adventure
Prossimo articoloFinal Fantasy I e II sul PSN
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.