L’amministratore delegato di EA , John Riccitiello , crede che la saga di Call of Duty possa essere “sconfitta”  solo con un gioco migliore,che, a suo dire, è già in sviluppo da EA. La strategia è semplice: ” fare un gioco migliore, poi farne un altro. Con il tempo, riusceremo a prendere il trono “. Riccitiello afferma infatti che l’unico modo per spodestare un leader nel mercato è quello di creare più titoli migliori, puntando, come in tempi recenti, sullo stesso genere. Ne è un esempio Battlefield Bad Company 2: fino a qualche anno prima, EA vedeva solo una minima parte del mercato degli FPS, ma da quest’anno, assieme a DICE, è arrivata ad ottenerne circa un quinto . ” Siamo molto interessati “, aggiunge Riccitiello, ” al 2011, che con Bulletstorm e Crysis 2 sarà un anno speciale, senza dimenticare Battlefield 3 “.

- Advertisement -
Articolo precedenteEA Sport Active 2 Personal Trainer
Prossimo articoloUn DualShock 3 rosa in arrivo
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.