Proprio qualche settimana fa vi avevamo dato la notizia di Keiji Inafune che, stanco del suo lavoro, era indeciso se lasciare o meno lo sviluppo di videogiochi con Capcom. E proprio oggi, Inafune ha confermato il divorzio dai developer di Osaka . ” Il lavoro di un manager significa valutare i propri dipendenti, e spiegare quali sono i propri desideri. Chiunque sa fare entrambe queste cose può essere un manager. Credevo di avere entrambe le qualità quando sono arrivato qui, e lo penso tuttora ” ha dichiarato su un post intitolato “Sayonara”, all’interno del suo blog.

I 23 anni passati in Capcom hanno permesso ad Inafune di scalare le posizioni della società, partendo da semplice designer agli inizi, e arrivando lo scorso Aprile al ruolo di Capo del Gruppo di Ricerca e Sviluppo. Ha confermato di non sapere ancora quale sarà il suo futuro, ma ha anche ammesso di non voler tornare da Capcom negli anni a venire : ” Capcom deve d’ora in avanti, continuare senza di me, e io devo continuare la mia vita senza Capcom, non dobbiamo essere dipendenti gli uni dagli altri “.

Nell’ultimo anno, Keiji Inafune ha spesso mostrato pessimismo sull’industria videoludica giapponese , ammettendo che fosse “finita”, che “solo Capcom la tiene in vita”, concludendo infine con “Capcom sta mantenendo l’industra con le sue poche forze rimaste”.

Articolo precedenteAssegnati i Golden Joystick Awards 2010
Prossimo articoloPatch in arrivo per Castlevania
CyberLudus è un'Associazione Culturale che opera nel settore videoludico dal lontano 2007, a stretto contatto con produttori e distributori di tutto il panorama internazionale. La nostra redazione segue con passione ed entusiasmo l'evolversi di questo mondo, organizzando tornei e contest, partecipando a manifestazioni ed eventi e, attraverso il nostro portale, fornendo all'utenza un piano editoriale che prevede recensioni, anteprime, guide strategiche, soluzioni, rubriche ed approfondimenti.